Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Chiamata urgente per salvare le durate di 30 milione pifferi di sotto durante la decade prossima

L'opportunità senza precedenti di diminuire la mortalità infantile in pæsi più poveri non deve essere mancata

Gli esperti in sopravvivenza del bambino hanno sfidato il mondo per svegliare ad un'opportunità senza precedenti di salvare le durate di 30 milione pifferi di sotto durante la decade prossima, ad una conferenza internazionale a Londra, tenente la carreggiata il progresso nella sopravvivenza del bambino: Conto alla rovescia a 2015, 13-14 dicembre 2005. Stanno richiedendo i donatori ed i governi per uguagliare gli impegni principali sulla prevenzione ed i trattamenti semplici per i bambini come già sono stati fatti al HIV/AIDS, alla malaria ed all'immunizzazione.

Ai delegati di conferenza sentirà i dettagli di un punto di riferimento riferire - tenere la carreggiata il progresso: Tenendo la carreggiata copertura di intervento - che, per la prima volta, tira insieme gli ultimi dati sull'entrata in vigore di 20 interventi semplici in 60 paesi in cui le morti di bambino di 94% sotto cinque accadono. 10,5 milione bambini muoiono ogni anno dalle cause in gran parte evitabili. Il rapporto è il primo di un aggiornamento biennale sui progressi realizzati verso il raggiungimento dello scopo dello sviluppo di millennio per la sopravvivenza del bambino (MDG4), che mira a ridurre il tasso di mortalità per i bambini sotto cinque di due terzi fra 1990 e 2015.

I risultati chiave di nuovo rapporto indicano che sette di questi 60 paesi di priorità sono sul cingolo per raggiungere l'obiettivo di millennio, compreso il Bangladesh, il Brasile, l'Egitto, l'Indonesia, il Messico, il Nepal e le Filippine. Tuttavia, 17 paesi raggiungeranno soltanto l'obiettivo di millennio se raggiungono una riduzione di tasso annuale massiccia almeno di 10 per 1000 nati vivi. La conferenza sentirà che quello raggiungere questo catturerà ad un investimento degli Stati Uniti $ a 7 miliardo della decade venente.

“La mortalità infantile è una delle crisi più urgenti del mondo - ed una degli più evitabili,„ dice Ann M. Veneman, direttore esecutivo dell'UNICEF. “Afferrando l'opportunità di raggiungere lo scopo dello sviluppo di millennio, potremmo salvare più di 30 milione giovani vite nella decade avanti, dieci milioni con immunizzazione da solo„. Il rapporto è stato prodotto da un gruppo di esperti in sopravvivenza del bambino, compreso il gruppo di studio di Bellagio, l'UNICEF e l'organizzazione mondiale della sanità.

“Non dimentichiamo: la salubrità e la sopravvivenza delle madri è collegata intimamente alla sopravvivenza dei loro bambini,„ ha detto il Dott. Lee Jong-wook, Direttore Generale dell'organizzazione mondiale della sanità. “Il progresso nella sopravvivenza aumentante del bambino sta bloccandosi significativamente a causa dei numeri alti dei neonati che muoiono entro le loro prime 24 ore e primo mese. Dobbiamo tenere il fuoco su questa relazione vitale. Quando pensiamo agli interventi di salvataggio, la madre del bambino è una componente cruciale„

Tuttavia, tenere la carreggiata il progresso di manifestazioni di progresso è in nessun caso universale: soltanto sette dei 60 paesi sono sull'obiettivo per incontrare MDG4. Bambini che vivono nelle nazioni dove le morti di bambino sono più alte ancora stanno ottenendo di meno che metà di minimo dei servizi che di sanità devono sopravvivere a e prosperare e, alla velocità corrente, il mondo non raggiungerà MDG4 fino a 30 anni dopo che il termine - ed alcune zone dell'Africa non si toglieranno fino al 2115 là, cento yarde dall'obiettivo.

“Le cattive notizie sono che non un paese sta raggiungendo i bambini con tutti gli interventi accessibili di salvataggio che sono disponibili,„ dice Jennifer Bryce, un membro del gruppo di Bellagio sulla sopravvivenza del bambino ed una degli autori del rapporto. “Le buone notizie sono che la maggior parte di questi 60 paesi stanno raggiungendo molti dei loro bambini con almeno alcuni interventi - in modo da possiamo vedere esattamente che cosa deve essere fatto e dove.„

Che cosa ora è vitale, dice Bryce, è che questi interventi sono adottati universalmente, attraverso altri paesi. Questi interventi comprendono l'allattamento al seno esclusivo, la vaccinazione, l'accesso ai servizi sicuri di risanamento e dell'acqua potabile, l'uso dei netti insetticida-trattati per impedire la malaria, gli addetti della consegna quando i bambini nascono (per assicurare salubrità neonata), la prevenzione della trasmissione del madre--bambino del HIV, la terapia orale della reidratazione (ORT) ed i trattamenti per malaria e polmonite.

Alcuni successi sono stati veduti già: la malaria corrente causa quasi uno in cinque morti di bambino in Africa. Ma con un'offerta globale aumentante dei bednets insetticida-trattati e della distribuzione migliore di un numero crescente dei paesi, le tariffe di malattia guardano l'insieme per cadere. La polmonite è il più grande uccisore del mondo dei bambini. Ma i paesi quali il Nepal, il Senegal ed il Pakistan stanno mostrando il grande successo nel usando i lavoratori ben preparati della comunità per identificare e trattare la polmonite.

Le tendenze di promessa egualmente stanno emergendo dove la sanità da casa è supportata dai sistemi locali e dalle politiche nazionali di salubrità. L'allattamento al seno esclusivo, per esempio, può aumentare la possibilità di sopravvivenza di un bambino la volta sei - ed in Ghana, le tariffe sono aumentato di grazie di 77% dal 1998 agli agli ospedali adatti a bambino, all'esagerare della comunità ed alla protezione legislativa per allattare.

La salubrità materna è veduta come tasto alle vite dei bambini di risparmio, in particolare i quattro milione neonati che muoiono nel primo mese di vita e tre milione bambini nati-. Di conseguenza, la relazione sullo stato di avanzamento tenente la carreggiata seguente si espanderà per comprendere i numeri critici sugli interventi di salubrità e della mortalità materna. “Il conto alla rovescia 2015 non è un evento prodotto su commissione--non andrà via,„ dice il Dott. Francisco Songane, ex ministro di salubrità nel Mozambico e nuovo Direttore di nuova associazione globale per materno, neonato & la salute dei bambini. “Questo meccanismo tenente la carreggiata è importante da riflettere il progresso nel migliorare materno, neonato e nella salute dei bambini e nella conservazione noi tutto il responsabili per i nostri impegni e contributi.„