Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I cianobatteri mostra la promessa come arma naturale contro Alzheimer

Un composto isolato da un cyanobacterium, un tipo di cianobatteri conosciuti come Nostoc, promessa di manifestazioni di trasformarsi in un candidato naturale della droga per il combattimento Alzheimer e delle altre malattie neurodegenerative, secondo uno studio in vitro dai ricercatori in Svizzera. È creduto per essere la prima volta che un agente potente contro Alzheimer sia stato isolato dalla cyanobacteria, conosciuta comunemente come “la schiuma di stagno.„ Lo studio è stato pubblicato nell'edizione del 26 dicembre del giornale dei prodotti naturali, una pubblicazione unita pari-esaminata mensile della società di prodotto chimico americano e della società americana di farmacognosia.

La cyanobacteria ed altri prodotti naturali marini sempre più sono stati trovati per essere una sorgente di promessa dei candidati della droga per il combattimento delle varie malattie umane, compreso cancro e le infezioni batteriche, ma la loro chimica è stata in gran parte inesplorata, gli esperti dicono. Ora, un organismo marino comune potrebbe piombo ad ancora un altra indennità-malattia potenziale, dice la guida Karl Gademann, il Ph.D., un chimico organico di studio all'istituto di tecnologia federale svizzero (ETH) in Zürich. Il laboratorio di Gademann si specializza nell'identificazione, nella sintetizzazione e nello studio dei composti bioactive nuovi dalle sorgenti naturali.

Non c'è attualmente maturazione per Alzheimer, sebbene gli inibitori del colinesterasi abbiano indicato la promessa per il ritardo o impedire dei sintomi di delicato per moderare i moduli della malattia, esperti dice. Il composto recentemente isolato, nostocarboline, è stato indicato per essere un inibitore potente del colinesterasi -- un prodotto chimico del cervello probabilmente importante per la memoria e pensare -- di chi ripartizione è stata associata con la progressione della malattia. La potenza del composto naturale è comparabile al galanthamine, un inibitore del colinesterasi già approvato per il trattamento di Alzheimer, i ricercatori dice.

Come con tutta la struttura di promessa, potrebbe essere molti anni prima che il nuovo composto fosse provato come candidato della droga in esseri umani, gli scienziati avverte. Oltre a Gademann, altri in questione in questo studio includono Friedrich Jüttner e Paul Becher dell'università di Zürich e di Julien Beuchat, corrente con il Université il de Losanna in Svizzera.