Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I broccoli, il cavolfiore ed il cavolo contribuiscono a riparare il DNA nocivo

Abbia bisogno di un'altra ragione di mangiare le vostre verdure? La nuova ricerca indica che alcune di loro contengono i prodotti chimici che sembrano migliorare la riparazione del DNA in celle, in grado di piombo alla protezione contro lo sviluppo del cancro, dicono i ricercatori del centro medico di Georgetown University.

In uno studio pubblicato nel giornale britannico di Cancro, i ricercatori indicano che nelle prove di laboratorio, un composto chiamato indole-3-carinol (I3C), trovato in broccoli, cavolfiore e cavolo e un prodotto chimico ha chiamato il genistein, trovato nei fagioli della soia, possono aumentare i livelli di proteine BRCA1 e BRCA2 che riparano il DNA nocivo.

Sebbene le indennità-malattia di cibo delle vostre verdure--particolarmente quei crociferi, quali i broccoli--non sia particolarmente nuovo, questo studio è uno del primo per fornire una spiegazione molecolare quanto a come mangiare le verdure potrebbe tagliare il rischio di una persona di sviluppare il cancro, un'associazione che alcuni studi di popolazione hanno trovato, dice l'autore senior dello studio, Eliot M. Rosen, il MD, il PhD, professore dell'oncologia, della biologia cellulare e della medicina di radiazione al centro completo del Cancro del Lombardi di Georgetown.

“È ora chiaro che la funzione dei geni cruciali del cancro può essere influenzata dai composti nelle cose che mangiamo,„ Rosen dice. “I nostri risultati suggeriscono un chiaro trattamento molecolare che spiegherebbe la connessione fra la dieta e la prevenzione del cancro.„

In questo studio, Rosen ha esposto le celle di carcinoma della prostata e del petto alle dosi aumentanti di 13C e di genistein ed ha trovato che questi prodotti chimici hanno amplificato la produzione di BRCA1 come pure la sua proteina della riparazione della sorella, BRCA2.

Le mutazioni nell'uno o l'altro di questi geni possono piombo allo sviluppo del petto, della prostata e dei cancri ovarici.

Poiché gli importi in diminuzione delle proteine di BRCA sono veduti in cellule tumorali, i livelli elevati potrebbero impedire il cancro lo sviluppo, Rosen dice, aggiungendo che l'abilità di I3C e il genistein per aumentare la produzione delle proteine di BRCA potrebbe spiegare i loro effetti protettivi.