Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Prova del collegamento fra esposizione alla sclerosi a placche di alluminio e

Gli scienziati all'università di Keele in Staffordshire hanno scoperto la prima prova di un collegamento fra l'esposizione umana alla sclerosi a placche di alluminio e.

La loro ricerca ha dimostrato (fino a 40 volte il livello di controllo) l'escrezione urinaria molto alta di alluminio in ms, particolarmente così nel modulo dirimessa della malattia. L'escrezione urinaria di ferro egualmente è stata elevata significativamente in ms e particolarmente così nel modulo progressivo secondario della malattia.

L'escrezione urinaria di silicio, l'antagonista naturale del `' alla tossicità potenziale di alluminio, è stata diminuita in ms e particolarmente così nel modulo progressivo secondario della malattia.

La ricerca suggerisce che le persone con il ms abbiano un più alto carico corporeo di alluminio e che la loro escrezione urinaria di alluminio è collegata ai cambiamenti che hanno luogo durante la fase dirimessa della malattia.

Il Dott. Christopher Exley, centro di Birchall per chimica inorganica e scienza dei materiali, laboratori di Lennard-Jones, università di Keele, Staffordshire, ha detto: “Se, come corrente è creduto, il ms è un disordine derivando dall'interazione fra l'ambiente e geni di predisposizione poi la nostra osservazione di escrezione elevata di ferro può essere indicativa degli ultimi, mentre elevata escrezione di alluminio suggerisce che l'esposizione ad alluminio possa essere il fattore ambientale fino ad ora non riconosciuto in sig.ra„

Altri ricercatori coinvolgere nello studio erano: Godwin Mamutse, Olga Korchazhkina, Eleonor Pye, Stanislav Strekopytov, Anthony Polwart, Clive Hawkins.