Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Mistero di crescita evolutiva nella dimensione hominid del cervello

Dimentichi la storia del manuale circa uso dello strumento ed il linguaggio che scintilla la crescita evolutiva drammatica del cervello umano. Invece, immagini i bambini hominid antichi inseguire le rane. Non per divertimento, ma per alimento.

Secondo il Dott. Stephen Cunnane era una dieta litoranea ricca e sicura che ha rifornito e fornito le sostanze nutrienti di combustibile essenziali per fare i nostri cervelli che cosa sono oggi. Discutibile, secondo il Dott. Cunnane la nostra spinta iniziale del cervello non è accaduto tramite adattamento, ma dall'exattamento, o dalla probabilità.

“Gli antropologi ed i biologi evolutivi indicano solitamente le cose come l'aumento del linguaggio e dello strumento che fanno per spiegare l'espansione massiccia dei cervelli hominid in anticipo. Ma questo è un inestricabile. Qualcosa ha dovuto iniziare il trattamento di espansione del cervello e penso che sia stato esseri umani in anticipo che mangiano le vongole, le rane, le uova dell'uccello ed il pesce dagli ambienti del litorale. Ciò è che cosa creata i termini fisiologici necessari per crescita esplosiva del cervello,„ dice il Dott. Cunnane, un fisiologo metabolico all'università di Sherbrooke in Sherbrooke, Quebec.

La crescita evolutiva nella dimensione hominid del cervello rimane un mistero e un punto del conflitto importante fra gli antropologi. I nostri cervelli pesano approssimativamente il doppio quanto il nostro parente umano più in anticipo similmente graduato, habilis di omo due milione anni fa. La grande domanda è quale è venuto primo il più grande cervello o il sociale, linguistico e strumento-facendoci ad abilità associ con?

Ma, il Dott. Cunnane sostiene che la maggior parte dei antropologi sono ignari o distanti dell'anello mancante chiave contribuire a rispondere a questo problema: i vincoli metabolici che sono oggi critici per lo sviluppo sano del cervello umano e per la sua evoluzione.

I cervelli umani non sono appena comparativamente grandi, essi hanno fame. Il cervello neonato medio consuma i 75 di stupore per centesimo dei bisogni energetici quotidiani di un infante. Secondo il Dott. Cunnane, rifornire questa domanda di combustibile neurale, i bambini umani nascono con un serbatoio di energia incorporato - che grasso sveglio del bambino. Gli infanti umani sono i soli bambini del primate sopportati con grasso in eccesso. Rappresenta circa 14 per cento del loro peso alla nascita, simili a quello dei loro cervelli.

È questo grasso del bambino, dice il Dott. Cunnane, che ha fornito i termini d'estrazione fisiologici per espansione evolutiva del cervello degli ominidi. E come potevano i bambini hominid ingrassare le libbre extra? Secondo Cunnane le loro mamme stavano pranzando sulle squisitezze del litorale come le vongole ed il pesce gatto.

“Le rive ci hanno dato l'obbligazione dell'alimento e il più alta densità nutriente. La mia ipotesi è quella per permettere il cervello di cominciare aumentare di dimensione, gli esseri umani in anticipo più adatti erano quelli con gli infanti più grassi,„ dice il Dott. Cunnane, autore della sopravvivenza del libro del più grasso, pubblicata nel 2005.

A differenza delle savanne o delle foreste preistoriche, discute il Dott. Cunnane, ambienti antichi del litorale ha fornito un approvvigionamento di generi alimentari annuale, accessibile e ricco. Un tal ambiente è stato trovato nelle zone umide e nei litorali del lago e del fiume che hanno dominato il Rift Valley preistorico dell'Africa orientale in cui gli esseri umani in anticipo si sono evoluti.

I punti del Dott. Cunnane alla prova fossile del residuo della tabella si sono raccolti dal suo Dott. Kathy Stewart dell'co-organizzatore del simposio dal museo canadese della natura, in Ottawa. Il suo studio su materiale fossile scavato dai numerosi siti di habilis di omo in Africa orientale ha rivelato un gruppo delle ossa di pesce masticate, specialmente pesce gatto.

Più appena riempire la dispensa, litorali ha fornito le sostanze nutrienti d'amplificazione del cervello essenziale ed i minerali che hanno lanciato i cervelli di homo sapiens dopo i loro pari del primate, dice il Dott. Cunnane, la presidenza della ricerca del Canada nel metabolismo e nell'invecchiamento del cervello.

Lo sviluppo e la funzione del cervello richiede le ampie offerte di un acido grasso poli-insaturo particolare: acido docosaexanoico (DHA). DHA è critico alla funzione adeguata del neurone. Il grasso umano del bambino fornisce sia una fonte di energia per la materia grigia infantile rapido crescente che anche, dice il Dott. Cunnane, una maggior concentrazione di DHA per libbra che in qualsiasi altro momento nella vita.

Gli alimenti acquatici sono egualmente ricchi in iodio, una sostanza nutriente chiave del cervello. Lo iodio è presente negli importi molto più bassi dalle sorgenti terrestri dell'alimento quali i mammiferi e gli impianti.

Era questa combinazione di alimento abbondante del litorale e “le sostanze nutrienti selettive del cervello„ che hanno scintillato la crescita del cervello umano, dice.

“Inizialmente non c' era selezione per un più grande cervello,„ discute il Dott. Cunnane. “La possibilità genetica era là, ma è rimanere silenziosa fino a catalizzarla da questa dieta litoranea.„

Il Dott. Cunnane riconosce quello per i 20 anni che scorsi sta nuotando a monte quando si tratta degli antropologi in modo convincente della sua posizione, particolarmente quell'espansione hominid iniziale del cervello è accaduto per caso piuttosto che l'adattamento.

Ma, dice, la prova di importanza delle sostanze nutrienti chiave del litorale allo sviluppo del cervello è ancora con noi - penosamente così. La carenza dello iodio è la sottoalimentazione principale del mondo. Pregiudica più delle 1,5 miliardo genti, principalmente nelle aree interne e la funzione suboptimale del cervello di cause. Lo iodio è richiesto legalmente per aggiungersi a sale in più di 100 paesi.

Dice il Dott. Cunnane: “Abbiamo creato un approvvigionamento di generi alimentari litoraneo artificiale in nostro sale.„