Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Possiamo imparare il più bene su uno stomaco vuoto!

I ricercatori alla scuola di medicina di Yale hanno trovato la prova che un ormone prodotto nello stomaco direttamente stimola le più alte funzioni del cervello dell'apprendimento e dello sviluppo spaziali di memoria e più ulteriormente suggerisce che potessimo imparare il più bene su uno stomaco vuoto.

Pubblicato in neuroscienza della natura dai ricercatori a Yale ed altri istituti, lo studio ha indicato che il ghrelin dell'ormone, prodotto nello stomaco e precedentemente connesso con la versione ed appetito dell'ormone della crescita, ha un'influenza diretta, rapida e potente sull'ippocampo, un'più alta regione del cervello critica per l'apprendimento e memoria.

Il gruppo, piombo da Tamas L. Horvath, presidenza e professore associato della sezione di medicina comparativa alla scuola di medicina di Yale e professore associato nel dipartimento dell'ostetricia, ginecologia & scienze riproduttive e la neurobiologia, in primo luogo ha osservato che il ghrelin periferico può fornire l'ippocampo e la legatura ai neuroni locali che promuovono le alterazioni nelle connessioni fra le cellule nervose in mouse ed i ratti. Ulteriore studio su comportamento negli animali ha indicato che questi cambiamenti in circuiti del cervello sono collegati alla prestazione migliorata di memoria e dell'apprendimento.

Poiché il ghrelin è più alto nella circolazione durante il giorno e quando lo stomaco è vuoto, questi risultati egualmente indicano che imparare può essere il più efficace prima di pasto-tempo.

“Ha basato sulle nostre osservazioni nei modelli animali, una raccomandazione pratica potrebbe essere che i bambini possono trarre giovamento dall'eccesso di cibo alla prima colazione per fare il la maggior parte dalle loro ore di mattina al banco,„ ha detto Horvath. “L'epidemia corrente dell'obesità fra gli scolari americani, che ad un certo grado è stata attribuita alle cattive abitudini alimentari nell'ambiente scolastico, è stata parallelizzata da un declino dell'apprendimento della prestazione. È tuttavia troppo in anticipo per speculare se i collegamenti ormonali fra il cibo e l'apprendimento sono compresi in quel fenomeno.„

Horvath ha detto che gli alti livelli di ghrelin o amministrazione di droghe del tipo di ghrelin potrebbero anche proteggere da determinati moduli di demenza, perché invecchiare e l'obesità sono associati con un declino nei livelli di ghrelin e un'incidenza aumentata degli stati di perdita di memoria come il morbo di Alzheimer.