Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo approccio radiologico per ricerca di massa di fatalità

Un gruppo piombo da un'università di medico legale di Leicester è creduto di essere il primo nel mondo per usare un nuovo approccio radiologico per ricerca di massa della fatalità.

2 tipi di radiologie sono utilizzati tradizionalmente nella fatalità di massa e nelle indagini mortuarie temporanee - quella di radioscopia e dei raggi x normali.

Queste tecniche tuttavia sono che richiede tempo, rendono le informazioni limitate e sono un rischio di sanità e sicurezza a quelle che lavorano nell'ambiente dovuto l'uso di strumentazione radiologica fuori della loro area di lavoro normale. Egualmente non sono intraprese alla scena dell'incidente.

Per quanto sappiamo, per la prima volta nel mondo un nuovo sistema radiologico è stato utilizzato recentemente ad una ricerca di massa della fatalità. Un gruppo dei ricercatori piombo dal professor Guy Rutty dell'università di unità di patologia legale di Leicester ha utilizzato uno scanner del cellulare MSCT alla camera mortuaria per l'esame delle vittime di un incidente della fatalità della massa del veicolo.

Questo strumento ha fornito informazioni superiori in esame dimensionale dello strato multiplo 2 pellicola normale dimensionale (AP e laterale) e 3 il tessuto molle in loco e la ricostruzione ossuta. Il sistema ha provato più velocemente poi la radiologia mortuaria temporanea tradizionale che rende maggior attinente all'informazione all'identificazione, sanità e sicurezza, pianificazione di autopsia e causa della morte.

Il professor Rutty ha detto: “La dimostrazione della capacità di utilizzare la tecnologia mobile di MSCT in queste circostanze può provocare una revisione completa del tipo di radiologia da utilizzare in camere mortuarie temporanee o nelle scene di massa di infortuni mortali. Il lavoro attualmente che è intrapreso dal mio gruppo di ricerca all'interno dell'unità di patologia legale all'università di Leicester in questa area è sperato per sviluppare i nuovi approcci a ricerca radiologica della fatalità di massa che può essere adottata nel mondo intero.„