Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati di Johns Hopkins identificano il frammento della proteina che può piombo ad una prova semplice per la sclerosi a placche

Gli scienziati di Johns Hopkins riferiscono che la scoperta di una proteina trovata soltanto in liquido cerebrospinale che dicono potrebbe essere utile nell'identificazione del sottogruppo di pazienti con la sclerosi a placche (MS) o nell'identificazione dei quelli a rischio del disordine autoimmune debilitante.

Il ms direzione ogni anno oltre 10.000 Americani, la maggior parte di chi sono donne e causa la debolezza, l'intorpidimento, una perdita di coordinamento del muscolo ed i problemi con la visione, il discorso ed il controllo della vescica. È un disordine in cui il sistema immunitario distrugge la mielina, la copertura dei nervi che le guide trasmettono i segnali. Il liquido cerebrospinale (CSF) è il liquido acquoso che bordi ed attenua il cervello ed il midollo spinale.

La ricerca federalmente costituita un fondo per di Hopkins, riferita nell'emissione di febbraio degli annali della neurologia, è importante, i ricercatori dicono, perché a differenza di altre malattie autoimmuni in cui l'organismo attacca i sui propri tessuti, il ms non può essere diagnosticato con un sangue semplice o l'altra prova.

Mentre è riconosciuto che ci potrebbero essere parecchi moduli del ms, a prove basate a laboratorio devono essere sviluppate per diagnosticare questi sottotipi.

“C'è la possibilità ora che la proteina che abbiamo identificato, cystatin 12,5 di kDa, può essere usato per diagnosticare il ms, forse nelle sue fasi più iniziali ed anche riflettere trattamento misurando i sui livelli in CSF,„ dice Avindra Nath, M.D., un professore nel dipartimento della neurologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University ed all'autore principale dello studio.

Lavorando con il CSF umano, il gruppo di Hopkins ha indicato che il cystatin 12,5 di kDa è un prodotto della scomposizione di più grande proteina chiamata cystatin C o 13.4kDa, che a sua volta blocca l'attività di alcuni enzimi, compreso catepsina B. Cathepsin B è stato collegato alla distruzione del demyelination-the della guaina del nervo. Il kDa di termine si riferisce a Kilodalton, il peso di una molecola di una sostanza.

“Infatti, quei pazienti che hanno avuti più del prodotto della scomposizione del cystatin 12,5 di kDa egualmente sono sembrato avere il più alta inibizione della catepsina B,„ Nath ha detto.

I ricercatori hanno fatto la loro individuazione facendo uso di una tecnica specializzata chiamata la spettroscopia di massa di SELDI-tempo-de-volo che può trovare una proteina specifica in una miscela complessa basata sul suo peso. La hanno usata per esaminare i campioni di CSF da 29 pazienti con i sintomi ms o pre-MS quale l'intorpidimento da un lato; 27 pazienti con le mieliti trasverse, un'infiammazione dolorosa dei nervi del midollo spinale; 50 infettati con il virus dell'immunodeficienza acquisita (che può causare il danno del nervo); e 27 con altre malattie neurologiche. Gli scienziati di Hopkins hanno analizzato il CSF invece dei campioni di sangue perché il CSF migliore rappresenta gli eventi locali nel cervello del sangue, secondo Nath. E le alte concentrazioni di molte proteine nel sangue possono mascherare le proteine che potrebbero essere biomarcatori per il ms, lui hanno aggiunto.

Il gruppo ha trovato che il frammento 12.5kDa del cystatin C si è presentato nei campioni di CSF da due terzi dei pazienti con il ms o gli stati pre-MS. Inoltre, sebbene i livelli totali di cystatin C nei pazienti del ms non fossero differenti dai pazienti di referenza senza la malattia, i pazienti con il ms hanno avuti una più grande proporzione del kDa 12,5 confrontato al cystatin 13,4 di kDa C di altri pazienti. Quindi, la presenza del frammento 12,5 di kDa ha potuto identificare un sottogruppo di pazienti del ms.