Aumenti di Morbo di Creutzfeldt-Jakob variabile preveduto

Secondo l'ultima ricerca molto più gente può essere a rischio del contratto del Morbo di Creutzfeldt-Jakob variabile (vCJD) che precedentemente ha pensato.

il vCJD è il modulo umano dell'Encefalopatia Spongiforme Bovina (BSE), anche conosciuto come la Malattia della Mucca Pazza.

Gli Scienziati all'Istituto per Salute degli Animali a Edimburgo dicono un periodo di incubazione lungo per la malattia, accoppiato con una capacità di passarla sopra con le trasfusioni di sangue e gli strumenti chirurgici, ha il potenziale di creare “un'emissione di salute pubblica significativa„.

Effettuando studia sui mouse, il gruppo ha concluso che il vCJD potrebbe trovarsi per molti anni nell'organismo senza mostrare alcuni sintomi.

Sospettano che “un livello significativo„ di vCJD di fondo può già essere presente nella popolazione.

Gli esperti dicono il vCJD incurabile di malattia di cervello, il modulo umano di EBS (malattia della mucca pazza), possono essere diffusi ed avanzare inosservati mentre può essere passato facilmente dall'uomo a uomo attraverso la trasmissione secondaria - quali le trasfusioni di sangue e le attrezzature chirurgiche contaminate.

L'avviso solleva i timori sopra la sicurezza di trasfusione di sangue e dell'uso degli strumenti chirurgici.

il vCJD pregiudica il cervello ed è creduto per essere passato dal bestiame agli esseri umani through mangiando la carne infettata con EBS.

Qualche gente porta l'agente ma mai non mostra i sintomi, mentre altre sviluppano la malattia dopo molti anni.

Lo studio rivela che la gente non può sapere che hanno l'agente per vCJD e quindi c'è un rischio “di ulteriore trasmissione di malattia„.

Fin qui 161 persone nel REGNO UNITO sono state vittime dell'infezione interna che distrugge lentamente il cervello e due di quelli sono stati collegati alle trasfusioni.

I Preventivi di ultima dimensione dell'epidemia hanno variato dalle centinaia a migliaia di gente, ma la maggior parte dei esperti hanno creduto che 10 anni dopo che i primi casi sono stati identificati, i numeri diminuissero.

L'avviso pubblicato via il nuovo studio pressurizzerà il Governo per cambiare le norme post mortem sugli esami per comprendere le prove per vCJD - che non può essere individuato fino a dopo la morte, per determinare le dimensioni dell'epidemia.

Un esame scientifico è corrente in corso.

Lo studio è pubblicato online dalla Neurologia di The Lancet.