Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il primo caso della Giordania di influenza aviaria, cortesia dell'Egitto

Il Governo Egiziano dice che un'omissione di aderire alle istruzioni è la causa probabile della ricorrenza di influenza aviaria fra gli esseri umani là.

Apparentemente alcuni agricoltori del pollame e proprietari dell'uccello hanno rifiutato di seguire le istruzioni specifiche e di rimanere poco disposti ad applicare le domande di risanamento e selezionare pubblicate dal governo oltre sei settimane fa.

Ciò dice un portavoce di ministero della salute, è la ragione là ha tanti casi di influenza aviaria umana in così breve spazio di tempo.

Il governo ha lavorato molto attentamente con l'Organizzazione mondiale della sanità (WHO) e l'Organizzazione Per L'alimentazione E L'agricoltura (FAO) Per sviluppare le pianificazioni per la prevenzione ed il contenimento ed entro i giorni dal primo incidente del virus fra gli uccelli a metà febbraio, ha ordinato selezionare di massa del pollame nelle agglomerazioni urbane in tutta la nazione.

In alcune aree i militari hanno riflesso le procedure e fin qui almeno 10 milione uccelli sono stati selezionati.

Il Consigliere regionale per le malattie infettive, Al-Bushra del WHO di Hassan, dice che gli agricoltori attivamente stanno incoraggiandi a selezionare i loro uccelli e stanno invitando il pubblico a seguire le istruzioni ufficiali di risanamento.

Le osservazioni sono venuto mentre l'Egitto ha annunciato un caso umano sospettato sixth di influenza aviaria in un lavoratore migrante Egiziano di 36 anni 80 chilometri a sud di Il Cairo, che secondo le informazioni ricevute ha contratto la malattia mentre i parenti d'aiuto effettuano selezionare le procedure.

L'Egitto ha riferito le infezioni di influenza aviaria in cinque genti nelle ultime settimane, due di chi sono morto.

L'uomo, un residente della Giordania, è il primo caso umano di influenza aviaria in Giordania ed è stato diagnosticato con la malattia al suo rendimento ad Amman.

Una donna Egiziana di 30 anni di cui l'infezione con influenza aviaria è stata riferita la settimana scorsa è in uno stato stabile, ma è ancora nella terapia intensiva.

Ci sono stati fin qui due morti da influenza aviaria nell'Egitto, sul diciassettesimo e sul 27 marzo.

I servizi sanitari da allora hanno aumentato le campagne di salubrità-formazione e di consapevolezza che seguono le due morti.

Il vicino Irak della Giordania egualmente ha riferito il pollame infetto ed i morti da influenza aviaria.

Le Autorità dicono che stanno preparando per i nuovi scoppi e stanno cedendo le droghe antivirali nella città del sud di Karak in cui il lavoratore ha lavorato.

Coloro che ha avuto hanno entr inare contatto con lui ed i viaggiatori che sono arrivato con lui alla porta di Aqaba egualmente stavano provandi a virus.

Le Centinaia di migliaia di Egiziani vivono e funzionano in Giordania e viaggiano con poche restrizioni ed i funzionari ora stanno provando a schermare migliaia di lavoratori che arrivano giornalmente dall'Egitto.