Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rappresentazione funzionale di trattamento numerico in adulti e 4 y-vecchi bambini

Quattro-anno-olds che ancora stanno sviluppando l'attività numerica di manifestazione di abilità nella stessa regione del cervello durante le mansioni numeriche di fanno gli adulti, i ricercatori Jessica Cantlon di Duke University, Kevin Pelphrey ed i colleghi per la matematica-esperti riferiscono nella biologia di PLoS del giornale di accesso aperto.

I loro studi comparativi di scansione di cervello esplorano i glimmerings più iniziali di trattamento numerico nei bambini della scuola materna.

I ricercatori hanno usato la tecnica analitica di imaging a risonanza magnetica funzionale (fMRI) per indicare che una regione del cervello chiamata il solco intraparietal (IPS) è attivata quando sia l'quattro-anno-olds che gli adulti percepiscono le quantità numeriche. Hanno detto che i loro risultati rappresentano l'inizio di una via nuova di promessa della ricerca per esplorare come il cervello si collega elettricamente durante lo sviluppo per acquistare le abilità matematiche.

“I lotti degli studi comportamentistici precedenti hanno indicato che la scuola materna che i bambini possono fare le mansioni di base di per la matematica prima che ottenessero mai tutto l'addestramento convenzionale di per la matematica a scuola,„ ha detto Jessica Cantlon, autore principale dello studio. “Possono dirgli che un sacco di quindici uva ha più cose in che un sacco di cinque mele, anche se non sanno verbalmente contare molto bene. Così, sembra come un insieme di base delle abilità di per la matematica è indicato molto presto in via di sviluppo. Ed eravamo interessati dentro se queste abilità iniziali di per la matematica sono collegate con le abilità specializzate di per la matematica degli adulti nel cervello,„ lei abbiamo detto.

L'esperimento in questione mostrando sia i bambini che gli adulti una visualizzazione rapida degli oggetti, per esempio, 32 cerchi ripetutamente. E quando gli oggetti sono stato abituati a vedere 32 cerchi, una visualizzazione che contiene 64 cerchi comparirebbe. Le scansioni del fMRI rivelerebbero la regione del cervello attivata da questo cambiamento di numero. Per assicurarsi che la regione del cervello non stesse reagendo a forma o ad un certo altro aspetto degli stimoli, i ricercatori egualmente cambierebbero gli oggetti ad un altro modulo, per esempio un triangolo.

“Questo studio è il primo studio per usare il fMRI per studiare la base neurale di cognizione più di ordine alto in bambini questo giovane,„ ha detto Cantlon. “Il nostro studio suggerisce che il cervello umano sia preparato per matematica di base in età precoce e che gli stessi circuiti neurali che eseguono il per la matematica di base in età precoce continuano ad elaborare le informazioni matematiche sopra l'intero corso dello sviluppo, nell'età adulta.„

Inoltre, negli studi comportamentistici, i ricercatori hanno trovato che gli stessi bambini non potrebbero verbalmente contare a 64, anche se erano capaci di discriminare tali grandi numeri una volta presentati in un modo non simbolico. “Stavamo mostrandoli i cambiamenti di numero ed i cambiamenti nella forma che ha permesso che noi trovassimo specificamente le regioni del cervello hanno compreso nella percezione numerica che non è stata connessa ai simboli numerici che gli adulti utilizzano nel per la matematica. Abbiamo trovato chiaramente che l'IPS ha risposto al numero ma non modellare sia in bambini che in adulti.„

Gli studi di futuro, hanno detto che i ricercatori esamineranno i bambini più anziani, per determinare se ci sono delle differenze relative all'età rilevabili nel trattamento numerico che potrebbe dare le bugne allo sviluppo di abilità numerica. Infine, i ricercatori sperano di svolgere gli studi in cui seguono lo sviluppo delle abilità numeriche negli stessi bambini come si sviluppano negli adulti.