Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sesso non così esperienza felice di società a prevalenza maschile

Secondo i risultati di un'indagine globale gli uomini più anziani di più sono soddisfatti con le loro vite sessuali che i loro equivalenti femminili.

L'indagine ha trovato che la vasta maggioranza della gente che è sposata o che fa rimanere ad un partner sessualmente - l'attivo in tutto la seconda metà delle loro vite ed invecchiare ha avuto scarso effetto su benessere sessuale.

Lo studio ha compreso esaminare 27,500 persone fra le età di 40 e di 80, compreso i numeri uguali degli uomini e delle donne attraverso 29 paesi.

L'intenzione dello studio era di estrarre i punti di vista personali della gente del ruolo del sesso nelle loro relazioni con i partner.

Ha compreso le domande circa quanto fisicamente o emozionalmente soddisfacendo le loro relazioni erano e come il sesso importante era a loro.

Egualmente sono state interrogate riguardo alla loro felicità globale; circostanze di salute mentale e di fisico medica, compreso disfunzione sessuale; i loro atteggiamenti nei confronti del sesso; ed i loro atteggiamenti nei confronti di vario sociale e dei fattori demografici, compreso l'età, la formazione, il reddito e l'affiliazione religiosa.

Ciò è il primo studio internazionale su grande scala per includere tantissimi dichiaranti dalle diverse tradizioni religiose, compresi il Cristiano, Ebreo, Musulmano, Buddista ed altre religioni Asiatiche ed atei.

Un'attenzione particolare era l'impatto di invecchiamento, degli stati di salute e del contesto socioculturale su benessere sessuale.

Secondo il gruppo internazionale dei fattori dei ricercatori quali i problemi sanitari o della depressione ha avuto un impatto sostanziale sulla vita sessuale di una persona.

Lo studio ha trovato che la gente ha riferito la più grande soddisfazione sessuale in quattro paesi, piombo dall'Austria ed ha seguito dagli Stati Uniti, dalla Spagna e dal Canada.

Alla parte bassa di soddisfazione erano il Giappone e Taiwan. I Paesi quali Turchia, l'Egitto e l'Algeria erano nel mezzo.

L'indagine esaminata come hanno osservato le loro vite sessuali, la loro salubrità e la loro felicità ed hanno trovato quel per una maggior percentuale di gente Europa, in America settentrionale ed in Australia, in cui gli uomini e le donne hanno uguaglianza nelle loro relazioni, sesso erano un'esperienza piacevole sia fisicamente che emozionalmente.

La ricerca ha indicato che meno gente ha riferito le vite sessuali soddisfacenti dove gli uomini hanno uno stato dominante sopra le donne, quali le nazioni in East Asia e Medio Oriente ed in pæsi più poveri, ma la differenza di genere di 10 punti è rimanere coerente attraverso il mondo.

Sugli uomini medii riferiti i livelli elevati di soddisfazione con le loro vite sessuali che le donne.

L'Autore principale, Edward Laumann, il Professor Distinto Meade di Servizio di George Herbert in Sociologia all'Università di Chicago, dice nell'indagine là era una tendenziosità verso i coniugati che sono stati preparati parlare delle loro vite sessuali e verso le popolazioni urbane nelle nazioni meno sviluppate.

Laumann dice che la procreazione è la spiegazione razionale per il sesso ed il piacere non fa parte “della storia„ nelle culture sessualmente conservatrici nell'Estremo Oriente quali la Cina, l'Indonesia, il Giappone, Taiwan e la Tailandia.

Dice il sesso della classe di molte donne come sporco, come imposta e come qualcosa che resistano a e spesso smette di avere dopo l'età 50.

Altrettanto mentre due terzi degli adulti nelle Nazioni occidentali tuttavia hanno riferito molto o estremamente sono state soddisfatte con le loro vite sessuali ma alcuni paesi sono sembrato più felici di altri.

Austriaci alla cima della lega con circa quattro su cinque di mezza età ad Austriaci più anziani, stimata le loro vite sessuali altamente, mentre considerevolmente meno adulti in Francia ed in Svezia hanno diviso quella soddisfazione.

Negli Stati Uniti, circa tre quarti degli uomini e due terzi delle donne secondo le informazioni ricevute molto sono soddisfatti con il fisico e gli aspetti emozionali delle loro vite sessuali, mentre nel Giappone, appena 18 per cento degli uomini e 10 per cento delle donne erano positivi circa le loro vite sessuali.

In Taiwan, soltanto 7 per cento delle donne hanno detto il sesso era molto importante nelle loro vite e Laumann dice che l'indagine ha indicato che il sesso soddisfacente non è lo stesso come rapporto sessuale soddisfacente.

La Gente che è datando lui dice ha livelli elevati della soddisfazione sessuale che le coppie sposate, ma quando pensano la relazione è temporanea, non ritengono come positivo circa il sesso.

Un articolo sull'indagine, nominata “Uno Studio Transnazionale su Benessere Sessuale Soggettivo Fra le Donne Più Anziane ed Uomini: I Risultati dallo Studio Globale sugli Atteggiamenti e sui Comportamenti Sessuali,„ è pubblicato nell'emissione di Aprile degli Archivi del giornale di Comportamento Sessuale.