Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli Statins possono migliorare la circolazione nell'occhio

I farmaci d'abbassamento conosciuti come gli statins possono migliorare la circolazione nell'occhio, potenzialmente diminuente il rischio di determinate malattie dell'occhio, secondo uno studio nell'emissione di maggio degli archivi dell'oftalmologia.

Gli Statins precedentemente sono stati indicati per rilassarsi i vasi sanguigni e per diminuire il rischio di colpo e la malattia di cuore, anche in pazienti senza ricco in colesterolo, secondo informazioni di base nell'articolo. L'effetto degli statins su circolazione nella retina non è stato studiato precedentemente, ma i ricercatori hanno trovato che l'uso a lungo termine degli statins può diminuire il rischio di glaucoma, di degenerazione maculare senile relativa all'età e di altri stati di occhio. Queste malattie probabilmente sono associate con i problemi nella circolazione nell'occhio.

Taiji Nagaoka, M.D., Ph.D., istituto universitario medico di Asahikawa, Giappone e colleghi ha definito a caso 12 uomini in buona salute (età media 21 anno) per ricevere una dose da 20 milligrammi delle simvastatine o un placebo identico ogni mattina per i sette giorni. I ricercatori hanno misurato il flusso sanguigno nelle arterie degli uomini e nei filoni retinici all'inizio dello studio, 90 minuti dopo l'amministrazione della droga il primo giorno ed alla conclusione dei sette giorni. Egualmente hanno valutato la pressione intraoculare del sangue dei partecipanti, o la pressione all'interno del bulbo oculare. Il regime di sette giorni è stato ripetuto ancora i 28 giorni dopo la prima fase dello studio cessato.

Fra i pazienti che catturano gli statins, la pressione intraoculare è stata diminuita 90 minuti dopo la cattura del farmaco ed al segno di sette giorni. La velocità di sangue (velocità) ed il flusso sanguigno sono stati aumentati significativamente di pazienti che avevano catturato gli statins per i sette giorni, sebbene la dimensione dei vasi sanguigni non cambiasse.

Questi risultati possono avere implicazioni per parecchie malattie dell'occhio, gli autori scrivono. Per esempio, la retinopatia diabetica, che accade quando il diabete male controllato danneggia gli occhi e che può finalmente piombo a cecità, recentemente è stata collegata a flusso sanguigno diminuito nell'occhio. “Sebbene i risultati nello studio presente siano ottenuti dagli uomini in buona salute di cui la risposta fisiologica alle simvastatine può essere differente da quella dei pazienti con il diabete, il flusso sanguigno retinico aumentato connesso con il trattamento con le simvastatine può essere una terapia potenziale per retinopatia diabetica,„ gli autori scrive.