Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo trattamento per intossicazione alimentare

Un gruppo dei ricercatori che lavorano all'Università di Bristol ha trovato un nuovo trattamento potenziale per listeriosi, un modulo micidiale di intossicazione alimentare. Il Loro lavoro è riferito nella Medicina della Natura.

Il gruppo, piombo dal Professor Jose Vazquez-Boland, ha indicato che un antibiotico particolare - fosfomycin - può trattare la Listeria nell'organismo, malgrado che è inefficace in laboratorio condiziona.

Poiché non era efficace in laboratorio, questa droga non è stata considerata mai per il trattamento di listeriosi, malgrado che raggiunge l'infezione colloca più efficacemente di altri antibiotici.

Il Professor Vazquez-Boland ha detto: “I Nostri risultati illustrano che la resistenza a antibiotici in laboratorio non significa sempre che la droga non funzionerà nel paziente infettato. Questo lavoro porta un certo ottimismo al problema altamente preoccupantesi della resistenza aumentante agli antibiotici.„

I batteri di Listeria causa la malattia portata dagli alimenti, listeriosi. Spesso avvia un'infezione del cervello ed uccide fino a 30% di quelle influenzate.

Per provare se gli antibiotici sono efficaci, i batteri sono catturati dai pazienti e sono analizzati in laboratorio. Queste prove misurano se gli antibiotici possono fermare la crescita della Listeria negli stati del laboratorio. Tali prove sono solitamente una misura di quanto efficace la droga sarà nell'organismo.

Una Volta provato questo modo, Listeria era stato indicato essere resistente all'antibiotico, fosfomycin. Di conseguenza, questa droga non è stata considerata mai per il trattamento di listeriosi.

Dott. Mariela Scortti, autore principale sul documento, aggiunto: “I Nostri risultati avvertono circa la necessità di rivedere corrente i metodi del laboratorio in uso per determinare la predisposizione o la resistenza dei batteri a tali droghe, di modo che le prove riflettono meglio che cosa realmente accade nell'organismo.„

http://www.bristol.ac.uk