Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La maggior parte della droga delle aggressioni sessuali facilitata

Quasi 62 per cento delle aggressioni sessuali sono stati trovati per essere droga facilitata e quasi 5 per cento delle vittime sono stati dati le droghe classiche “della data-violenza„, secondo un nuovo studio all'università dell'Illinois a Chicago.

Le 100.000 aggressioni sessuali stimate sono commesse ogni anno negli Stati Uniti ed il FBI dice che il numero potrebbe essere tre volte più su se tutti i casi fossero riferiti, ha detto Adam Negrusz, professore associato delle scienze legali nell'istituto universitario di UIC della farmacia.

Negrusz, autore principale dello studio nominato “preventivo dell'incidenza dell'aggressione sessuale Droga Facilitare negli Stati Uniti,„ ha detto le persone che usano le droghe, con o senza l'alcool, sono probabilmente ad un elevato rischio significativamente per aggressione sessuale.

“Le sostanze sono catturate in alcuni casi volontariamente dalle vittime, alteranti la loro capacità di prendere le decisioni,„ Negrusz ha detto. “In altra riveste le sostanze sono dati alle vittime senza loro conoscenza, che può fare diminuire la loro capacità di identificare una situazione pericolosa o di resistere all'esecutore.„

In circa 80 per cento dei casi la vittima conosce l'aggressore, disse, “mentre soltanto 20 per cento delle aggressioni sessuali sono opportunistici.„

Lo studio, costituito un fondo per dall'istituto nazionale della giustizia, può essere raggiunto via il servizio nazionale di riferimento della giustizia penale a www.ncjrs.gov

Lo studio ha raccolto i dati da 144 oggetti che hanno cercato la guida in cliniche situate nello Stato del Washington del Texas, della California, del Minnesota e. Gli oggetti provenivano da tutte le origini etniche e sono stati variati nell'età da 18 a 56, con un'età media di 26,6.

Ogni clinica è stata provveduta dei kit dell'aggressione sessuale ed è stata chiesta per iscrivere i querelanti disposti dell'aggressione sessuale. Gli oggetti hanno fornito due campioni di urina e un esemplare dei capelli ed hanno compilato un questionario che ha chiesto loro per descrivere l'assalto e tutte le droghe che stavano usando.

“Gli esemplari dei capelli e dell'urina sono stati analizzati per circa 45 droghe che o sono state individuate nelle vittime dell'aggressione sessuale o di cui la farmacologia potrebbe essere sfruttata per le aggressioni sessuali droga facilitate,„ Negrusz hanno detto.

Due tipi di aggressioni sessuali droga facilitate sono stati identificati: droga surrettizia presunta, o uso ostinato della droga dall'oggetto.

Secondo Negrusz, 61,8 per cento degli oggetti sono stati trovati per avere almeno una delle 45 droghe analizzate nel loro sistema; 4,9 per cento hanno verificato il positivo a droghe classiche della data-violenza e 4,2 per cento degli oggetti erano stati drogati senza loro conoscenza.

Quattro delle vittime involontario-drogate, Negrusz ha detto, positivo provato per Rohypnol, un tranquillante 10 volte più potente del valium che è stato vietato negli Stati Uniti.

Quando l'uso volontario della droga dell'oggetto è stato interrogato, 35,4 per cento erano probabili essere alterati ai tempi dell'aggressione sessuale.

“Questo studio ha dimostrato l'esigenza dell'analisi tossicologica nei casi dell'aggressione sessuale,„ Negrusz ha detto, notando l'alta percentuale degli oggetti che hanno verificato il positivo a droghe. “Egualmente ha dimostrato che i querelanti dell'aggressione sessuale underreport severamente il loro uso della droga illegale. Ciò potrebbe essere corretta se il personale infermieristico d'amministrazione fosse più istruito sulla cattura della cronologia di droga sincera.„

Lo studio egualmente ha confermato che l'aggressione sessuale droga facilitata è più spesso dovuto il proprio uso della droga dell'oggetto, disse, piuttosto che la droga surrettizia dall'esecutore.

Robert Gaensslen, professore e testa del programma di scienza legale di UIC e Matthew Juhascik, che ha ricevuto il suo grado di laurea nelle scienze biofarmaceutiche da UIC, ha assistito allo studio.