Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cisteina che contiene le compresse e modo potenziale della gomma da masticare nuovo impedire i cancri superiori dell'apparato digerente

I ricercatori all'università di Helsinki, Finlandia, suggeriscono che la cisteina che contengono le compresse e la gomma da masticare possano essere un nuovo modo per la prevenzione dei cancri superiori dell'apparato digerente.

È stato stimato che in paesi sviluppati fino ad un massimo di 80% dei cancri della bocca, la faringe e l'esofago fossero causati fumando e bevendo dell'alcool. Conciliando i ricercatori che finlandesi questi risultati epidemiologici inscatolano almeno in parte sia spiegato dal fatto che essi e ad acetaldeide dell'apparato digerente superiore esposizione locale in una forte il risultato di fumo e bevente dell'alcool ha provato che l'esposizione dell'acetaldeide può contrassegnato essere impedita da una compressa che rilascia l'amminoacido, l-cisteina.

Il gruppo di ricerca del professor Mikko Salaspuro, università di Helsinki e di ospedale universitario di Helsinki, Finlandia, ha pubblicato già nel 1990 la s un'ipotesi, che i microbi che rappresentano la flora umana normale dell'apparato digerente producono localmente l'acetaldeide da etanolo e che questo può esporrli per un rischio aumentato di cancri dell'apparato digerente.

L'ipotesi è stata supportata forte dagli studi giapponesi che indicano che il rischio di cancro dell'apparato digerente contrassegnato è aumentato di bevitori giapponesi, che hanno una capacità in diminuzione di eliminare l'acetaldeide a causa di una mutazione genetica. La causa - e - relazione di effetto successivamente è stata supportata forte da un'individuazione novella della rappresentazione finlandese del gruppo di ricerca che dopo una piccola dose degli asiatici dell'alcool con la mutazione genetica suddetta ha 2-3 più alte concentrazioni in volte di acetaldeide in loro saliva che quelle con l'acetaldeide normale che elimina l'enzima. Recentemente, un gruppo di ricerca da NIH ha riferito un meccanismo che induce il DNA-danno in quelle concentrazioni nell'acetaldeide che sono trovate nella saliva dopo avere bevuto dell'alcool.

È stato conosciuto già per le decadi che una l-cisteina inoffensiva dell'amminoacido può legare efficacemente l'acetaldeide e quindi eliminare la sua tossicità. Su questo professor Salaspuro di base e sul professor Martti Marvola, l'università di Helsinki, ha cominciato sviluppare contenere e l'acetaldeide della l-cisteina che eliminano i preparati che finalmente potrebbero essere usati per la prevenzione dei cancri dell'apparato digerente. I primi due preparati erano lentamente l-cisteina che rilascia le compresse che efficacemente hanno eliminato l'acetaldeide derivata alla bocca ed alla saliva dopo una sfida dell'alcool o durante il fumo.

I metodi messi a punto dai gruppi di ricerca di Salaspuro e di Marvola sono stati brevettati universalmente. Il proprietario dei brevetti è al giorno d'oggi società finlandese Biohit Oyj. Il primo prodotto commerciale basato su questo metodo brevettato è l-cisteina che contiene la gomma da masticare che è stata lanciata sul servizio nell'undicesimo congresso internazionale di Cancro orale il 14-17 maggio, in Italia.

“Sappiamo che con questa gomma da masticare è possibile eliminare l'acetaldeide completamente dalla saliva durante il fumo. Speriamo che questo in futuro risulti essere un metodo novello per la prevenzione dell'alcool e dei cancri orali associati di tabagismo. Tuttavia, le prove gestite ripartite con scelta casuale lungo termine sono naturalmente necessarie prima che gli effetti preventivi del cancro possibile possano essere provati. Corrente pianificazione quel tipo di studi„, diciamo Salaspuro.

Con l'acetaldeide cancerogena della saliva si distribuisce dopo avere inghiottito alla faringe, all'esofago ed allo stomaco. Di conseguenza, gli effetti di l-cisteina possono estendere all'area superiore dell'apparato digerente di tutto. D'altra parte, l'acetaldeide cancerogena può essere prodotta anche in modo endogeno dai microbi orali dalle varie derrate alimentari con il tenore in carboidrati elevato o dello zucchero, particolarmente in uno stomaco achlorhydric. La gastrite e l'acloridria atrofiche sono fattori di rischio ben noti di cancro gastrico. Di conseguenza, oltre alla gomma da masticare, egualmente l'altra cisteina che contiene i preparati è in sviluppo. Lo scopo è di sviluppare i nuovi prodotti che rilasciano lentamente la cisteina nelle parti differenti del tratto gastrointestinale da cui l'acetaldeide può eliminarsi non solo nella bocca ma anche nello stomaco e può essere anche nell'intestino crasso.