Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Aneurismi di taglio o d'avvolgimento - studio

Uno studio piombo dal neurologo S. Claiborne Johnston, MD di UCSF, ha indicato che l'avvolgimento degli aneurismi rotti del cervello è molto efficace durante il seguito a lungo termine, simile ai risultati con il ritaglio chirurgico.

Sebbene i risultati di una prova precedente indichino che arrotolarsi era superiore al ritaglio chirurgico un anno dopo il trattamento, una mancanza di dati sui risultati a lungo termine è stata una preoccupazione importante, secondo Johnston. I risultati di studio sono pubblicati nell'emissione del giugno 2006 del colpo del giornale, una pubblicazione dell'associazione americana del cuore.

“Gli aneurismi sono molto seri. La metà di coloro che soffre un aneurisma rotto morirà da e che altri 30 per cento permanentemente saranno resi non validi,„ Johnston ha detto. “Gli aneurismi che si rompono sono una volta molto probabili sanguinare ancora, in modo dal trattamento definitivamente è indicato. Tuttavia, c'è stato preoccupazione che arrotolarsi non può lavorare pure per impedire il nuovo spurgo e questo ha limitato il suo uso, specialmente negli Stati Uniti„

Ci sono due piatti del trattamento principali per un aneurisma: tagliando l'aneurisma, che comprende la neurochirurgia dilagante, o arrotolandosi, che è una procedura in cui un piccolo catetere è collocato nell'inguine ed ha infilato fino al cervello in cui un piccolo filo di platino è scaricato nell'aneurisma per coagularsi fuori dall'interno.

“Mentre è vero che alcuni aneurismi possono essere trattati soltanto con il ritaglio ed alcuno soltanto con l'avvolgimento, la maggior parte paziente può essere curata con qualsiasi metodo,„ Johnston ha spiegato. “Questo lascia il medico ed il paziente nella posizione maldestra per decidere quale è il la cosa migliore. Senza buoni dati sui risultati a lungo termine, la scelta è difficile e può essere basata puramente su prova aneddotica o sulla preferenza del medico. La mia speranza è che questo studio aiuterà sia i pazienti che i medici a prendere le decisioni più bene informate basate sulla situazione di quel paziente particolare.„

Nello studio, otto istituzioni con competenza nel trattamento intracranico di aneurisma hanno identificato tutti gli aneurismi saccular rotti curate fra 1996 e 1998. Dopo un esame iniziale della cartella sanitaria, tutti i pazienti che rispondono ai criteri dell'entrata sono stati contattati attraverso un questionario spedito o per telefono. La possibilità di un rerupture è stata giudicata indipendente da un neurologo, da un neurochirurgo e da un radiologo di neurointerventional.

Complessivamente 1.010 pazienti (711 tagliati chirurgicamente, 299 trattati con l'avvolgimento) sono stati inclusi nello studio. La durata massima di seguito era di 9,6 anni per i pazienti tagliati e di 8,9 anni per i pazienti arrotolati. I pazienti curati con l'avvolgimento erano più vecchi, più probabili da avere più piccoli aneurismi e meno probabile avere aneurismi medi dell'arteria cerebrale. Rerupture dell'aneurisma a 14 mesi si è presentato in un paziente inizialmente curato con l'avvolgimento. Il retreatment di aneurisma dopo un anno era più frequente in pazienti curati con l'avvolgimento, ma le complicazioni di maggiore erano rare durante il retreatment.

“Poiché è meno dilagante, arrotolarsi può essere la prima scelta del trattamento per molti pazienti,„ Johnston ha detto, “ma ci sono una serie di emissioni da considerare. Con l'avvolgimento, un paziente dovrebbe avere seguito, compreso un altro angiogramma. Inoltre, con l'avvolgimento, c'è la possibilità di dovere avere altra procedura d'avvolgimento. Con il ritaglio, è eccessiva e fatta.„

“Johnston ed i colleghi hanno intrapreso gli studi seminali nel rispondere alla singola domanda più importante nella gestione degli aneurismi intracranici, vale a dire, i risultati a lungo termine comparativi di avvolgimento endovascular contro il ritaglio intracranico,„ ha detto Charles B. Wilson, il MD, MSHA, ScD, professore del Consigliere di neurochirurgia e del coordinatore emeritus e senior di programma della chirurgia, scienze globali di salubrità di UCSF. “La risposta fornita da questo rapporto è convalida del risultato favorevole preveduto di avvolgimento, un risultato che paragona nei rispetti critici ai risultati stabiliti del ritaglio chirurgico. Mi congratulo gli autori ed i loro collaboratori.„

Oltre al centro medico di UCSF, i siti di studio erano istituto neurologico della riga della barra dell'ospedale e del centro medico di St Joseph a Phoenix, clinica di Mayo, ospedale metodista di Houston, centro medico di Stanford University, università di California, Los Angeles, università della California del Sud e università del Texas, sudoccidentale.