Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il disordine Bipolare induce i bambini ad interpretare erroneamente le espressioni facciali

I Ricercatori all'Istituto della Salute mentale Nazionale (NIMH) hanno scoperto perché i bambini con disordine bipolare tendono ad essere più aggressivi e irritabili ed ad avere abilità sociali più difficili che i bambini in buona salute.

Sembra che le gioventù con le espressioni facciali mal interpretare di disordine bipolare come ostile e manifestazione abbiano intensificato le reazioni neurali quando mettono a fuoco sugli aspetti emozionali delle fronti di taglio neutrali.

Lo studio fornisce alcune delle prime bugne ai funzionamenti di fondo degli episodi di mania e la depressione che interrompono le amicizie, il banco e la vita familiare in fino a un per cento dei bambini.

Questa interpretazione errata dice che i ricercatori potrebbero spiegare la mania e la depressione che pregiudica molti bambini con disordine bipolare.

Usando l'Imaging A Risonanza Magnetica funzionale (MRI) i ricercatori potevano misurare l'attività di cervello in un gruppo di 22 bambini bipolari e di 21 bambino in buona salute.

I bambini sono stati chiesti di valutare l'ostilità di un'espressione facciale neutrale contro una funzionalità non emozionale ed i ricercatori hanno scoperto che l'amigdala sinistra quale registri temono nel cervello, reagito di più in bambini con disordine bipolare e nei bambini con disordine bipolare potrebbe vedere l'emozione dove le altre non potrebbero.

Il Dott. Ellen Leibenluft del Programma di Disordini dell'Umore e di Ansia del NIMH dice che poiché i bambini sembrano avere un modulo più severo del disordine, possono fornire una più chiara finestra nel trattamento di fondo di malattia che i casi adulti di inizio.

Dice che i risultati egualmente suggeriscono che il disordine bipolare possibilmente provenga da uno sviluppo alterato dei circuiti specifici del cervello, come è pensato per accadere nella schizofrenia ed in altre malattie mentali.

I ricercatori egualmente hanno trovato che altre aree del cervello si sono riferite alle emozioni, compreso il nucleus accumbens, putamen ed hanno lasciato la corteccia prefrontale, anche indicata i livelli di radioattività negli oggetti bipolari quando hanno considerato una fronte di taglio come ostile.

L'Attività era non differente fra i bambini bipolari ed in buona salute quando valuta le funzionalità non emozionali, che conferma che le differenze fra i gruppi di bambini specificamente sono collegate con i trattamenti emozionali.

Direttore il Dott. Thomas Insel di NIMH suggerisce che quello trovare un tratto della rappresentazione di cervello possa essere più selettiva dei criteri clinici correnti e potrebbe contribuire a raffinare la definizione di disordine bipolare pediatrico.

I ricercatori ora stanno facendo seguito con gli studi della rappresentazione dei bambini con i disordini bipolari di spettro e dei bambini in buona salute che sono al rischio genetico per sviluppare il disordine, per vedere se egualmente hanno la stessa sovra-attivazione dell'amigdala.

Gli studi (MRI) di Imaging A Risonanza Magnetica hanno indicato che, a differenza negli adulti con la malattia, l'amigdala è coerente più piccola in bambini bipolari che in età-compagni in buona salute.

Inoltre, i ricercatori di NIMH avevano trovato più presto che i bambini bipolari esitano ad identificare l'emozione facciale ed incontrano difficoltà regolamentare la loro attenzione una volta frustrati.

Per imparare più su disordine bipolare riferisca all'Istituto degli Stati Uniti della Salute mentale Nazionale.

La ricerca è pubblicata nella questione attuale degli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze.