Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pettiross sono il vettore per i corvi del virus del Nilo occidentale non

GenoMed ha sottolineato la scoperta dagli scienziati che i pettiross sono il vettore per il virus del Nilo occidentale nel loro stato, non corvi di Connecticut.

I pettiross portano il virus senza mostrare alcuni sintomi, mentre i corvi si ammalano dal virus e muoiono.

Lo stesso è vero per gli esseri umani. Ottanta per cento della gente con il virus non hanno sintomi affatto, come i pettiross. Ma 20% della gente con la viremia hanno sintomi: febbre, emicrania, schiacciante fatica. Circa un quarto di progresso sintomatico dei pazienti al coma e fino ad un terzo della gente nel coma muoia. I superstiti hanno sintomi residui, compreso la paralisi, per anni più successivamente.

GenoMed ha sviluppato (ed ha fatto domanda per la protezione di brevetto sopra) un trattamento per WNV che i giri “canta„ nei pettiross. La società usa pillole sicure e approvate dalla FDA di pressione sanguigna per abbassare la risposta immunitaria al virus fra “canta„ di cui il sistema immunitario ha reagito in modo esagerato al virus.

GenoMed ha applicato con successo questa terapia per gli uccelli come pure la gente reali. Questo anno la società sta estendendo il suo trattamento fino i cavalli pure.

GenoMed ha pubblicato i loro risultati iniziali con 8 pazienti due anni fa dentro un giornale medico pari-esaminato. La prova di GenoMed ora è fino a 22 pazienti; 19 hanno indicato una risposta clinica rapida, per un indice di successo del trattamento di 86%. L'indice di successo di GenoMed in uccelli è finora 50% (6 superstiti, 6 morti). È più basso perché gli uccelli sono trovati più vicino alla morte che gli esseri umani.

Per i servizi sanitari di salute pubblica è quindi inesatto mantenere che la malattia virale del Nilo occidentale non ha trattamento. I servizi sanitari di salute pubblica si sono limitati a contare i corvi e la gente morti da quando l'epidemia ha cominciato nel 1999. Tale pessimismo non è stato giustificato le 4 estati scorse, una volta che GenoMed introducesse il suo trattamento novello nel maggio 2003.

CEO di Dott. David Moskowitz, di GenoMed e capo ispettore sanitario detti, “GenoMed offrirà alla sua prova ancora gratis questa estate, poiché vorremmo raccogliere i dati più clinici di risultati per convincere gli scettici, particolarmente i servizi sanitari di salute pubblica. Chiunque può scaricare il protocollo di prova dal nostro sito Web, www.genomed.com, in qualunque momento del giorno o della notte. Invitiamo semplicemente un indirizzo email per permettere seguito clinico.„

Il Dott. aggiunto Moskowitz, “lo apprezzerei se chiunque che legge questo potesse avvisare i loro amici all'esistenza della nostra prova. Sono sicuro che preferirebbero cantare come i pettiross a gracchiare come i corvi.„