Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Efficace provato Duloxetina per uso in uomini con l'incontinenza urinaria di sforzo dopo il prostatectomy radicale

Fino a 33% dei pazienti che subiscono il prostatectomy radicale soffrono dai vari livelli di incontinenza.

La tariffa dell'incontinenza dopo la creazione del neobladder e di cystectomy può essere più alta. La terapia per questa incontinenza comprende gli esercizi di pavimento pelvici, l'uso delle unità di incontinenza quali i cuscinetti o i cateteri del preservativo, l'iniezione endourethral degli agenti ammassanti, o definitivo il collocamento di un'imbracatura maschio o di uno sfintere urinario artificiale.

La Duloxetina è un inibitore combinato di ricaptazione della noradrenalina e della serotonina. Di conseguenza, l'attività del muscolo di sfintere striato aumenta. La Duloxetina è stata indicata efficacemente alle donne dell'ossequio con lo sforzo e l'incontinenza di tipo misto. Recentemente, uno studio da B. Schlenker, C.G. Stief ed i colleghi da Monaco Di Baviera Germania hanno esaminato il ruolo della duloxetina nel trattamento dei pazienti maschii che soffrono dall'incontinenza urinaria di sforzo (SUI) dopo il prostatectomy radicale o il cystectomy radicale. Lo studio è pubblicato nell'emissione Del giugno 2006 dell'Urologia Europea.

Su un biennio, 18 pazienti con SUI inviano il prostatectomy radicale o il cystectomy radicale con neobladder orthotopic è stato trattato due volte al giorno con 40 mg di duloxetina. Il numero medio di pretrattamento dei cuscinetti era 8 un il giorno. Dopo una media di 9,4 settimane della farmacoterapia con la duloxetina, il numero medio dei cuscinetti è caduto da 8.0/day a 4,2 cuscinetti/giorno (P < 0,0001). Quindici dei 18 pazienti (83,33%) hanno riferito che il miglioramento di SUI dopo l'uso della duloxetina e 7 di 18 pazienti (39%) erano completamente asciutti o usati un cuscinetto al giorno al massimo per motivi di sicurezza. L'uso medio del cuscinetto in questi pazienti prima della duloxetina era 3,9 cuscinetti/giorno.

Sei pazienti non hanno riferito effetti secondari affatto; la maggioranza ha riferito gli effetti secondari delicati quale fatica (4), bocca asciutta (3), nausea (1), o insonnia (1). La Maggior Parte degli effetti secondari hanno sparito in 4 settimane ma 6 pazienti (33,3%) hanno interrotto il farmaco dovuto gli eventi avversi.

I risultati preliminari da questo studio pilota indicano la buona efficacia della duloxetina per il trattamento di SUI in ambulatorio pelvico del posto degli uomini. Il profilo di effetto secondario della droga piombo alla goccia dal 1/3rd dei pazienti tuttavia. I pazienti devono essere istruiti sull'alta incidenza dell'effetto secondario principale di fatica o di insonnia massiccia.

Da Michael J. Metro, MD


Riferimento:

EUR Urol. 2006 Giugno; 49 (6): 1075-78

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/ 

Schlenker B, Gratzke C, Reich O, Schorsch I, Seitz M., Stief CG

UroToday - il solo sito Web di urologia con il contenuto di originale scritto dai leader d'opinione globali di tasto di urologia attivamente impegnati nella pratica clinica.