Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esposizione alle spore fungose disperse nell'aria aumenta il rischio dei capretti per le allergie multiple

L'università di ricercatori di Cincinnati (UC) dice che l'esposizione ad un determinato gruppo di spore fungose - abbondanti nell'aria che respiriamo ogni giorno - può rendere i bambini piccoli più suscettibili dello sviluppare le allergie multiple più successivamente nella vita.

Il gruppo ha trovato che gli infanti che sono stati esposti alle basidiospore e ad altre spore fungose disperse nell'aria - specificamente penicillium/aspergillus ed alternaria - presto nella vita erano più probabili sviluppare le allergie per modellare, coregone lavarello, acari della polvere, dander dell'animale domestico e determinati alimenti mentre si sono sviluppate più vecchie.

Ciò è il primo studio per mostrare una relazione fra le spore fungose disperse nell'aria specifiche e un rischio aumentato per le allergie multiple in bambini, i rapporti del gruppo del UC in un'edizione imminente dell'allergia pediatrica e l'immunologia ed edizione un 14 giugno online in anticipo.

Un fungo è un organismo plantlike che si sviluppa scaricando le celle riproduttive minuscole (spore) nell'aria. La muffa è un tipo di fungo che può svilupparsi su tutta la superficie umida - compreso legno, il muro a secco ed il cemento.

Studi precedenti di allergia messi a fuoco sulla muffa visibile o sulle concentrazioni totali della muffa, non l'identificazione delle spore fungose disperse nell'aria specifiche. Lo studio UC guidato ha indicato che l'esposizione alle spore fungose disperse nell'aria specifiche può aumentare le reazioni allergiche ed altre potrebbero contribuire a diminuirle.

Questi risultati rinforzano l'idea che non tutti i funghi sono uguale creato, dice Tiina Reponen, PhD, professore della salute ambientale al UC ed autore corrispondente sullo studio.

“La risulta che gli effetti sulla salute delle spore fungose disperse nell'aria sono più complicati di abbiamo pensato,„ dice. “Non è abbastanza da esaminare appena la muffa totale nelle nostri case ed uffici. Dobbiamo capire come i tipi specifici di muffe interagiscono a vicenda nell'ambiente per pregiudicare la nostra funzione respiratoria. Alcuni funghi possono avere effetti nocivi sull'organismo, ma altri possono essere utili.„

“Ci sono letteralmente migliaia di tipi differenti di muffe nell'aria che respiriamo,„ aggiunge Melissa Osborne, un laureato dell'autore principale di programma e di studio di igiene del lavoro ambientale e dei UC. “Ma perché la muffa esiste naturalmente nell'aria aperta, è molto difficile completamente da eliminare le spore della muffa dall'aria.„

Osborne ha condotto questa ricerca mentre perseguiva la sua lastra al UC e corrente è impiegato come consulente ambientale a Quantus analitico, un laboratorio dell'allergene e della muffa e gruppo consultantesi a Cincinnati.

Facendo uso di piccola unità di campionamento dell'aria, il gruppo di ricerca del UC ha raccolto le spore fungose dalle case di 144 infanti iscritti all'allergia di infanzia di Cincinnati ed allo studio di inquinamento atmosferico (CCAAPS).

Il CCAAPS, costituito un fondo per dall'istituto nazionale delle scienze di salute ambientale, è uno studio quinquennale esaminante gli effetti delle particelle ambientali sullo sviluppo di funzione respiratoria e di allergia di infanzia.

I campioni d'aria sono stati raccolti per complessivamente 48 ore nella stanza dell'attività principale del bambino e nella camera da letto del bambino durante il sonno. I campioni sono stati analizzati per sia il totale che i diversi conteggi della spora.

“Abbiamo trovato che, almeno in bambini, alcuni funghi possono causare la sensibilizzazione allergica mentre altri tipi fungosi possono realmente inibire lo sviluppo delle allergie,„ spiega Osborne.

“Ma pochissimo è conosciuto circa come le allergie infantili agli allergeni ambientali si sviluppano,„ lei aggiunge, “e la più ricerca è necessaria prima che completamente capiamo l'impatto dei funghi come allergene in infanti.„

Se la muffa è trovata nella casa, il gruppo del UC raccomanda di seguire le linee guida Agenzia-accettate (EPA) di protezione dell'ambiente per l'eliminazione. Egualmente dicono tutte le emissioni dell'umidità, quale il tetto o le perdite dell'impianto idraulico, dovrebbero essere risolte immediatamente evitare lo sviluppo della muffa.

L'ulteriore informazione sulle emissioni della muffa della famiglia può essere trovata a www.epa.gov/moldresources.html.