Le donne che harbor il tipo multiplo infezioni di HPV sono all'elevato rischio per le lesioni cervicali

Il rischio per sviluppare le anomalie del tessuto, o le lesioni, che precedono tipicamente il cancro cervicale è molto più alti per le donne infettate con i genotipi multipli del papillomavirus umano (HPV) che precedentemente riferiti, secondo uno studio pubblicato nell'emissione di luglio dell'epidemiologia, dei biomarcatori & della prevenzione del Cancro.

Sebbene medici abbiano saputo che il tessuto cervicale all'apertura all'utero può harbor i tipi multipli di HPV, questo studio è il primo da documentare che il rischio per sviluppare il cancro cervicale, il secondo modulo comune di cancro in donne universalmente, è più alto in femmine infettate con i tipi multipli di HPV che quelli infettati su appena un tipo di HPV.

Inoltre, i risultati dello studio forniscono i dati del riferimento per analizzare col passare del tempo l'impatto del vaccino recentemente approvato, Gardasil, sulla dinamica dell'infezione di HPV.

“Le donne che harbor le infezioni multiple sono all'elevato rischio per le lesioni cervicali che quelle infettate mai con un tipo soltanto e dovrebbero essere seguite più molto attentamente,„ ha detto Eduardo L. Franco, Dr.PH., guida dello studio e del professore dell'epidemiologia e dell'oncologia e Direttore, divisione dell'epidemiologia del cancro alla McGill University.

Come gli studi precedenti su HPV nel cancro cervicale, la nuova ricerca ha trovato che le anomalie precancerose soprattutto si sono presentate in donne infettate con HPV 16 e 18, gli obiettivi di Gardasil.

Il vaccino egualmente impedirà l'infezione dai tipi 6 e 11 di HPV che sono associati con le verruche genitali e così si pensa che impedisca il cancro cervicale in migliaia di donne.

Tuttavia, il vaccino non proteggerà da HPV 58, che il nuovo studio scoperto per essere molto più oncogeno di altri una volta trovato nelle co-infezioni con l'altro HPV digita. I risultati dello studio suggeriscono che HPV 58 dovrebbe essere uno degli obiettivi della generazione seguente di vaccini del cancro cervicale.

Effettivamente, gli scienziati hanno scoperto che l'elevato rischio connesso con HPV 58 nelle co-infezioni era simile a quello ha conferito da HPV 16 nelle co-infezioni. Entrambi i HPV 58 e 16" sono sembrato specialmente a rischio incline di aumento„ per le lesioni precancerose nella cervice, hanno detto Helen Trottier, il Ph.D., il primo autore della pubblicazione.

Stavano partecipando allo studio 2.000 donne, le età 18 - 40, la maggior parte di chi erano caucasici e vivi nel Brasile. Il gruppo degli scienziati che hanno intrapreso gli studi è basato alla McGill University nel Canada e l'istituto di Ludwig per ricerca sul cancro nel Brasile.

I risultati indicano che il metodo corrente che medici usano per le selezioni di HPV - la citologia di Papanicolaou o “il pap test„ - dovrebbe essere sostituito con una prova che individua la presenza di co-infezione di HPV ed identifica ogni genotipo di HPV. Se un'infezione è presente, la prova corrente non può determinare se è stata avviata da appena un genotipo o da tipi multipli di HPV.

Poiché la prova di HPV usata da Franco e dai suoi colleghi potrebbe individuare più di 40 tipi dei virus e la presenza di infezioni multiple, potrebbero determinare i genotipi specifici di HPV presente nel tessuto cervicale delle donne nelle singole infezioni come pure co-infezioni.

Gli scienziati hanno teorizzato che le infezioni virali multiple potrebbero agire sinergico per aumentare le mutazioni precancerose o per accelerare la loro progressione a cancro. Egualmente suggeriscono che la presenza di co-infezioni di HPV possa indicare che il sistema immunitario di una donna non è particolarmente efficace nei virus di schiarimento.

Questa nuova ricerca è longitudinalmente il primo studio prospettivo facendo uso delle misure multiple studiare la relazione fra i tipi multipli di HPV ed il rischio di una donna per sviluppare le anomalie precancerose nella sua cervice. Durante la ciascuna delle 16.000 visite pazienti, sia il pap test che le prove di HPV sono stati amministrati. Il periodo medio di seguito dei partecipanti di studio aveva luogo in tre anni.

Quando Franco, Trottier ed i loro colleghi hanno analizzato i dati circa tutti i pazienti (donne che non hanno sviluppato le lesioni cervicali precancerose come pure coloro che faccia), cinque tipi di HPV sono emerso come il più comune: 16, 53, 51, 31 e 18. L'alta prevalenza di HPV 16's nelle infezioni è stata sottolineata dall'analisi degli scienziati dei tipi di HPV che sono stati identificati in tutte infezioni. HPV 16 è stato trovato in 9 - 14 per cento di singole ed infezioni multiple rispettivamente.

Appena al disopra 12 per cento delle donne esaminate durante il primo anno sono stati infettati con i tipi multipli di HPV. In quattro anni, il totale è aumentato a più di 22 per cento. Nessuno dei tipi di HPV erano più implicati di altro digita dentro le co-infezioni. Negli studi futuri, gli scienziati sperano di segnare le combinazioni con esattezza particolari di tipi di HPV che caratterizzano le co-infezioni ad alto rischio.