Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Segreti delle celle rivelarici

Con l'avanzamento della tecnologia stiamo riuscendo a vedere i pezzi mai più piccoli e più piccoli del puzzle che è vita.

L'emissione Dell'agosto 2006 di Microbiologia Oggi, il caricatore trimestrale della Società per Microbiologia Generale, esamina il ruolo vitale giochi di quella microscopia per avanzare la nostra comprensione delle vite di alcuni microorganismi affascinanti.

La microscopia di Fluorescenza come strumento della ricerca in biologia cellulare batterica Jeff Errington dà un'occhiata alle nuove visualizzazioni rivoluzionarie dell'organizzazione sottocellulare dei batteri forniti dall'immunofluorescenza, da GFP e dalla rappresentazione digitale.

Lo Studio dell'uccisore batterico facendo uso di microscopia Atomica della forza di microscopia atomica della forza è una tecnica potente per lo studio le superfici biologiche e della struttura molecolare. In loro articolo, Megan Núñez e Eileen Spagna ci dicono come hanno applicato il AFM per studiare la durata segreta dell'uccisore predatore, Bdellovibrio.

Come abbiamo veduto con il SAR e l'influenza del ` dell'uccello, i virus sembrano avere pochi problemi viaggiare attraverso i continenti - utilizzano i loro host! Ma come i virus, che non hanno mezzi indipendenti di locomozione, riescono a muoversi in seno e tra le celle del loro host? Microscopia di fluorescenza di usi di Tom Wileman da scoprire.

Studiando le singole molecole negli sviluppi Recenti dei sistemi microbici delle tecnologie dell'immagine hanno permesso ai ricercatori di segnare le diverse molecole con esattezza in celle viventi. Christoph Baumann descrive due complessi batterici chiave degli enzimi che hanno avanzato la nostra comprensione del moto “nanoscopic„.

Gli avanzamenti Recenti nella rappresentazione della fluorescenza hanno piombo ad alcuni risultati stupefacenti, ma le sfide tecniche e la schiera sconcertante delle opzioni hanno teso a limitare le nuove tecnologie limitate ai pochi. Iain Hagan e colleghi esamina punti semplici ed accessibili per sfruttare questi sviluppi.

Questi sono appena alcuni degli articoli che sono publicati, insieme a tutti i funzionalità e rapporti regolari delle attività della Società.

http://www.sgm.ac.uk/pubs/micro_today/