Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Vaccini Coniugati per impedire meningite meningococcica e setticemia di C

Un nuovo esame sistematico suggerisce che un determinato genere di vaccino possa contribuire a proteggere i bambini ed i piccoli bambini da un uccisore devastante: meningite meningococcica.

Tuttavia, questo vaccino particolare non è approvato per uso negli Stati Uniti e mentre possono amplificare l'immunità, nessuno studio controllato ripartito con scelta casuale finora ha provato la sua efficacia clinica reale.

Gli sguardi di rassegna ai vaccini meningococcici coniugati di sierogruppo C (MCC) ed il loro ruolo possibile nel contribuire ad impedire meningite batterica e le sue complicazioni. Tali vaccini sono già ampiamente usati in Gran Bretagna, nel Canada ed in Spagna.

“Gli studi nel nostro esame hanno indicato che il vaccino del MCC era altamente immunogeno in infanti dopo due e tre dosi, in bambini dopo una e due dosi e nelle più vecchie fasce d'età dopo una dose,„ ha detto il Dott. Lucieni Oliveira Conterno del ricercatore del cavo della Facoltà di Medicina di Marilia a São Paulo, Brasile.

L'esame compare nella questione attuale Della Libreria di Cochrane, una pubblicazione Della Collaborazione di Cochrane, un'organizzazione internazionale che valuta la ricerca medica. Gli esami Sistematici traggono alle le conclusioni basate a prova circa pratica medica dopo la considerazione delle entrambe il contenuto e la qualità delle prove mediche esistenti su un argomento.

L'esame crea le informazioni analizzate da 17 ha ripartito le probabilità sugli studi clinici sulle risposte dell'anticorpo ai vaccini del MCC ed agli studi d'osservazione.

Il vaccino del MCC protegge da soltanto un “tipo„ di meningite, chiamato sierogruppo C. Il vaccino non è stato approvato da Food and Drug Administration. I vaccini di MPLS (polisaccaride meningococcico), al contrario, sono approvati e già utilizzati negli Stati Uniti ed altrove.

“I titoli Generalmente più alti sono stati generati dopo il MCC che dopo i vaccini di MPLS,„ Conterno ha detto. “Un titolo„ è una misura dei livelli dell'anticorpo in un campione di sangue.

Il vaccino della meningite arreso il più ordinariamente gli Stati Uniti è chiamato “MCV4.„ Questo vaccino offre la protezione da quattro tipi di meningiti, compreso il sierogruppo C. E come il vaccino del MCC, presenta il vantaggio supplementare “di coniugazione„ - cioè, usa una proteina di portafili che tende a migliorare la risposta immunitaria dell'organismo al vaccino.

Negli Stati Uniti, il vaccino MCV4 è normalmente primo dato ai bambini alle età 11 - 12 anni o quando entrano nella High School. MCV4, purtroppo, non funziona bene in infanti.

La Maggior Parte dei medici degli Stati Uniti corrente non raccomandano che tutto il vaccino della meningite sia amministrato ordinariamente ai bambini ed ai piccoli bambini. È riservato, piuttosto, per i bambini invecchia 2 e più vecchio ad ad alto rischio per l'infezione meningococcica, compreso quelli senza milze, con le carenze serie del sistema immunitario, o quelli esposti alla meningite.

“L'esame ha concluso che se uno fosse di usare il vaccino coniugato nel tentativo di proteggere dal sierogruppo C in infanti, probabilmente sarebbe stato efficace,„ ha detto Julia A. McMillan M.D., il professor della pediatria alla Scuola di Medicina di Johns Hopkins University. “C'è, tuttavia, vaccino coniugato non Approvato dalla FDA negli Stati Uniti che contengono l'antigene contro il sierogruppo C da solo.„

“Circa 50 per cento dell'infezione meningococcica che si presenta in infanti sono dovuto il meningococcus di sierogruppo B,„ McMillan, un membro aggiunto del comitato della malattia infettiva dell'Accademia Americana di Pediatria. “Non c'è corrente vaccino disponibile, coniugato o non, che protegge dal sierogruppo B.„

“Questo esame può migliorare la fiducia di usando il vaccino del MCC, in base a prova concreta circa immunizzazione ed a prova indiretta di efficacia clinica,„ ha detto Conterno.

Ma poiché non c'erano studi controllati ripartiti con scelta casuale che dimostrano l'efficacia del vaccino del MCC nell'impostazione clinica “del mondo reale„, potrebbe dire soltanto che potrebbero lavorare - non che realmente fanno.

La malattia Meningococcica, causata dalla Neisseria meningitidis del batterio, è una causa principale della meningite e della sepsi batteriche negli Stati Uniti. Ci sono i 2.500 - 3.000 casi stimati degli Stati Uniti all'anno.

La malattia ha un tasso di mortalità globale di 13 per cento e può essere particolarmente micidiale in infanti, perché i loro sistemi immunitari non sono ancora abbastanza maturi combattere fuori l'infezione come pure gli adolescenti o gli adulti. Gli Antibiotici sono usati per trattare la meningite.

I sintomi ed i segni della meningite batterica comprendono l'emicrania, la febbre e la rigidezza improvvise del collo, a volte accompagnata dalla nausea, dal vomito, dalla sensibilità ad indicatore luminoso, dal dolore di muscolo intenso e dallo stato mentale alterato. In infanti, i segni clinici possono svilupparsi più lentamente e possono essere più duri da riconoscere, ma un fontanel di gonfiamento (un punto molle sulla testa di un bambino) può a volte essere veduto.

Mentre la malattia progredisce può piombo a danno di tessuto diffuso ed all'infezione in modo schiacciante del sangue di circolazione, o che cosa ha usato per essere chiamato “setticemia.„

Secondo il Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie, il produttore che fornisce il vaccino MCV4 negli Stati Uniti sta avvertendo attualmente una domanda in grande quantità del vaccino.

“Il Vaccino sta assegnando sia in pubblico che settori privati basati sui preventivi dei bisogni mensili come pure offerta disponibile,„ ha detto il portavoce Lola Russell di CDC in un'istruzione redatta.

Con non abbastanza vaccino da girare intorno a, i fornitori medici stanno chiedendi di rinviare somministrare il vaccino alle età 11 - 12 dei bambini e di darlo invece agli adolescenti che entrano nelle matricole dell'istituto universitario e della High School che vivono nei dormitori.

Da Joel R. Cooper

http://www.hbns.org