Il gene di leucemia ha normalmente funzione della ghiandola mammaria

Un gene critico per la funzione normale della ghiandola mammaria durante la professione d'infermiera aiuta le leucemie altamente letali di grilletto quando subisce una mutazione che fusibili ad un altro gene, secondo i ricercatori all'ospedale della ricerca dei bambini della st Jude.

La scoperta della funzione normale e del quella che del gene il suo soltanto ruolo principale comprende le ghiandole mammarie suggerisce che le droghe che potrebbero essere sviluppate in futuro per trattarla potrebbero anche essere date ai pazienti di leucemia con pochi effetti secondari seri.

Un rapporto su questo che trova compare nell'invio online del 19 luglio dell'emissione del 6 agosto di biologia molecolare e cellulare.

I ricercatori hanno fatto la loro scoperta mentre provavano a determinare le funzioni normali di un gene hanno chiamato MKL1 (leucemia megakaryoblastic 1), che fa parte di una mutazione che causa la leucemia megakaryoblastic acuta (AMKL) in bambini, secondo Stephan Morris, M.D., un membro di patologia e l'oncologia alla st Jude. AMKL è una leucemia in cui megacariociti -- le celle del midollo osseo che producono normalmente le piastrine che gestiscono la coagulazione di sangue -- riproduca incontrollabile. La mutazione di leucemia, causata dalla fusione di MKL1 al gene RBM15, forma il gene di fusione RBM15-MKL1, secondo Morris. AMKL che deriva da questa mutazione ha solitamente soltanto un tasso di sopravvivenza di per cento 20-25.

Gli altri autori includono il Sun di Yi (autore principale), Kelli Boyd, Wu Xu, Jing mA, Carl Jackson, Amina Fu e Zhigui il mA (st Jude); Jonathan Shillingford, Gertraud Robinson e Lothar Hennighausen (istituto di diabete e digestivo nazionali e malattie renali, istituti della sanità nazionali, Bethesda, Md.); e Johann Hitzler (l'ospedale per i bambini malati, Toronto, Canada).