Morbosità Record in Africa da Borreliosis, o febbre recidiva

Borreliosis, o la febbre recidiva, è una malattia provocata dai batteri del genere Borrelia. Due di questi sono incontrati in Africa tropicale: Crocidurae di Borrelia nel Sahara ed il Sahel, duttoni di Borrelia in Africa orientale.

Questa infezione causa le febbri ricorrenti su un lungo periodo che può piombo a meningoencefalite ed a volte alla morte severe. Il vettore umano dei crocidurae di Borrelia in Africa Occidentale è il sonrai di Ornithodoros della tacca, che vive in tane di piccoli roditori selvaggi ed è quindi a stretto contatto con loro. Questa malattia è stata considerata rara fino alla conclusione degli anni 80 in cui un gruppo dei ricercatori di IRD ha indicato che in una zona rurale di Dakar la febbre recidiva tacca-sopportata regione era la seconda frequente ragione per consultazione dei pazienti' al dispensario locale.

Dal 1990, il IRD ha varato un programma di ricerca globale su questa malattia, in primo luogo nel Senegal, poi nel tutto dell'Africa Occidentale. Nel Senegal, la ricerca ha indicato che la tacca aveva colonizzato la savanna e che l'espansione della malattia è stata collegata molto attentamente con la diminuzione nella pioggia media da quando la siccità lunga ha cominciato nel 1970. L'avanzamento del borreliosis ha spinto il gruppo di ricerca ad estendere la loro ricerca epidemiologica ed a studiare le tendenze a lungo termine, entro 14 anni di misura dell'incidenza dell'infezione in una comunità Senegalese rurale che era insieme l'argomento di elaborazione continua e demografica di sorveglianza dello stato di salute dal IRD, dal Pasteur Institute e dall'Università di Dakar.

Gli studi sono stati intrapresi dal 1990 al 2003 sulla gente in Dielmo, un villaggio nella savanna nella regione di Seno-Saloum di Senegal, per determinare la frequenza e descrivere le manifestazioni cliniche di malaria, di febbre recidiva tacca-sopportata ed altre di febbri non collegate a queste due malattie. Il gruppo di ricerca ha vissuto permanentemente nel villaggio in modo che potessero visualizzare ogni abitante quotidiano. Gli Esami medici e le prove biologiche sono stati portati sistematicamente dove qualcuno ha avuto una febbre o altri sintomi che potrebbero segnalare la malattia. La presenza di crocidurae di Borrelia egualmente è stata provata nella gente senza sintomi almeno una volta all'anno. Tutte Le tane del roditore vicino alle case ed alle iarde interne della concessione sono state contate e registrato state. Sono cercato state le tacche ed il grado di infezione dell'ultimo dal batterio determinato. I Roditori e gli insettivori sono stati catturati per studiare il bacino idrico batterico.

Durante il periodo di studio complessivamente, un 11% essere in media della popolazione ha sofferto ogni anno dal borreliosis, una tariffa di incidenza eccezionale per una malattia, qualunque la sua causa. Soltanto la malaria, fra le malattie parassitarie e comunque in misura minore e l'influenza, fra le malattie virali, sono conosciute per produrre un livello comparabile di incidenza su un tal lungo periodo. la febbre recidiva Tacca-Sopportata è la seconda causa della malattia dopo malaria. Tutte Le fasce d'età sono state influenzate da nella popolazione studiata.

Le indagini sistematiche allora eseguite del gruppo di IRD nel Senegal, nel Mali ed in Mauritania per definire la distribuzione geografica della tacca, determinano il grado di infezione sopra il tutto della sua area di distribuzione e stabiliscono la proporzione di villaggi influenzati dalla malattia. I risultati hanno indicato che il vettore è presente nei numeri massicci in questi tre paesi in qualsiasi area in cui la pioggia media è inferiore a 750 millimetri. Su 30 villaggi studiati, 26 (87%) sono stati colonizzati dalla tacca che era in media presente in 31% delle tane nei villaggi con un grado di infezione di crocidurae di Borrelia di 21%. Due Terzi dei villaggi studiati hanno mostrato una tariffa di esposizione a febbre recidiva tacca-sopportata fra gli abitanti ancora superiore a quello della gente in Dielmo. È nella maggior parte delle zone rurali del Senegal e del Mali ed in tutte le zone della Mauritania che la malattia è un problema sanitario di salute pubblica importante.

Paradossalmente, questa malattia emergente ancora completamente è compresa male dal personale di sanità, sebbene abbia quello diventato di infezioni batteriche più frequenti. La prova di Laboratorio per la determinazione della causa di una malattia è raramente possibile in Africa tropicale, specialmente nelle zone rurali. I crocidurae di Borrelia possono essere individuati in campioni di sangue soltanto durante i picchi di febbre. La Sua densità è solitamente molto bassa e la diagnosi richiede le abilità di un microscopista con esperienza. I sintomi della malattia sono esattamente simili a quelli di malaria che è molto frequente nelle stesse popolazioni. La malattia quindi è confusa sistematicamente con malaria e l'errore del trattamento è attribuito alle droghe antimalariche. Ancora, l'esistenza di un bacino idrico animale e dell'onnipresenza dei roditori nelle zone rurali rende la prevenzione della malattia appena fattibile. Tuttavia, un efficace trattamento economico è possibile che comprende l'uso degli antibiotici della famiglia della tetraciclina che sono disponibili nella maggior parte delle cliniche nella boccola.

http://www.ird.fr