Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

SSRIs si è associato con la violenza severa in un piccolo numero di persone

Un Uso di una classe di droghe antideprimenti, lo SSRIs (inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina), può essere associato con la violenza severa in un piccolo numero di persone dice gli autori di documento pubblicati nella Medicina di PLoS.

David Healy e David Menkes dall'Università di Cardiff ed Andrew Herxheimer dal Centro BRITANNICO di Cochrane, hanno usato varie sorgenti per esaminare questa associazione.

Le sorgenti usate erano dati sulla paroxetina presentata al Comitato BRITANNICO della Sicurezza del Gruppo Di Esperti Delle Medicine dal suo creatore, GlaxoSmithKline; i dati dal video di prescrizione-evento dell'Unità di Ricerca in Materia di Sicurezza (DSRU) della Droga del Regno Unito studiano sulla paroxetina e sulla fluoxetina; casi legali in cui gli autori hanno dato la prova; ed i email da 1.374 pazienti in risposta ad un programma di Panorama di BBC TV sulla paroxetina hanno trasmesso per radio nel 2002.

L'associazione di uso e dell'auto dell'antideprimente ha diretto la violenza, quale il suicidio, non è nuova. Gli autori notano che “Alcuni regolatori, quali i regolatori Canadesi, egualmente si sono riferiti ai rischi da di attivazione indotta da trattamento che piombo sia all'autolesionismo che al danno ad altri„ e “ai contrassegni degli Stati Uniti per tutta la nota degli antideprimente l'agosto 2004 che “l'ansia, l'agitazione, gli attacchi di panico, l'insonnia, l'irritabilità, l'ostilità, l'aggressività, il impulsivity, la acathisia (irrequietezza psicomotoria), la ipomania e la mania sono stati riferiti in pazienti adulti e pediatrici che sono trattati con gli antideprimente per disordine depressivo principale come pure per altre indicazioni, sia psichiatriche che nonpsychiatric„„.

Il documento corrente nella Medicina di PLoS mette a fuoco sullo SSRIs, che sono reclamati per correggere uno squilibrio chimico nel cervello che comprende una mancanza di serotonina. Dello SSRIs, la paroxetina soprattutto è stata studiata per due ragioni. In Primo Luogo, gli autori hanno avuti migliore accesso all'informazione circa i casi medicolegali indicativi per questa droga che per altri antideprimente. In Secondo Luogo, il produttore della paroxetina, GlaxoSmithKline, ha presentato i dati sugli episodi “ostili„ connessi con la paroxetina alle autorità competenti Britanniche.

Un riassunto di placebo ha gestito le prove in bambini e gli adulti hanno indicato che 60 di 9219 (0,65%) pazienti dati la paroxetina, rispetto a 20 di 6.455 dati il placebo (0,31%) hanno avuti che cosa è stato chiamato “un evento di ostilità„.

Nei loro invi al Comitato della Sicurezza del Gruppo Di Esperti Delle Medicine, GlaxoSmithKline ha riferito 44 eventi ostili in 11.491 paziente che cattura la paroxetina nelle prove che paragonano la paroxetina ad altri antideprimente (cioè 0,38% di tutti i pazienti che catturano la paroxetina ha avvertito un evento ostile). In un sottoinsieme delle prove che paragonano la paroxetina ad un altro SSRI, c'erano 16 eventi ostili fra tutti e 2.418 i pazienti che catturano la paroxetina (0,66%). Negli studi del volontario sano, in cui la paroxetina è stata data alla gente che era in buona salute, gli eventi ostili si sono presentati in tre di 271 (1,1%) volontari che catturano la paroxetina, rispetto a azzerano dentro il placebo di cattura 138. GlaxoSmithKline ha attribuito questi episodi nei volontari sani al fatto che i volontari sono stati limitati in test clinici concentrano, sebbene questo applicasse ad entrambi i volontari che catturano la paroxetina e quelli che catturano il placebo. Altro Uno studio del volontario sano precedentemente aveva riferito il comportamento aggressivo in una sertralina di cattura volontaria.

Nell'evento avverso della droga che riflette c'erano eventi violenti in 56 di 13.741 (0,41%) pazienti che catturano la paroxetina e in 60 in 12.692 pazienti (0,47%) che catturano la fluoxetina. Nei email da 1.374 pazienti dopo il programma di BBC gli autori riferiscono che “Molti tempeste e pensieri e atti di violenza o autolesionismo emozionali collegati alla paroxetina„. Per Concludere, gli autori descrivono 9 casi legali di medico indicativo in cui sono stati coinvolgere.

Dopo l'esame dei meccanismi possibili per la violenza connessa con SSRIs, gli autori concludono quello: “Le nuove emissioni evidenziate da questi casi hanno bisogno insieme dell'esame urgente dai giuristi e dagli psichiatri in tutti i paesi in cui gli antideprimente sono ampiamente usati.„ Tuttavia, avvertono che “In pratica, i clinici devono essere informati delle emissioni, ma la violenza seria sugli antideprimente è probabile essere molto rara. Quando la violenza è un risultato sospettato, ogni caso deve essere considerato con attenzione, per principio che le persone siano responsabili del loro comportamento, a meno che ci sia chiara prova della funzione compromessa che non può essere spiegata altrimenti.„

http://www.plosmedicine.org