Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli oftalmologi migliorano LASIK

Gli oftalmologi hanno sviluppato una formula che taglia da quasi due terzi della probabilità che i pazienti hanno bisogno delle visite di ripetizione ad un chirurgo di occhio di regolare la loro visione dopo che la loro visita iniziale di LASIK. Quello è perché la formula lo fa più probabilmente che i chirurghi lo otterranno giusto la prima volta.

I nuovi risultati, presentati alla società europea della cataratta e della riunione rifrangente della chirurgia a Londra, sono il risultato di una formula complessa del computer compilata da medici e scienziati all'università di centro medico di Rochester che considera le imperfezioni innumerevoli all'interno dell'occhio che nemmeno sono state conosciute per esistere una decade fa.

Anche se la maggior parte dei pazienti escono dall'ambulatorio rifrangente con la visione che è 20/20 o migliore, medici hanno notato che uscita di alcuni pazienti l'ambulatorio leggermente previdente - non abbastanza per degradare seriamente la loro qualità della visione o per richiedere le lenti a contatto o i vetri di lettura, ma abbastanza da essere una ragione per la quale principale la gente protesta circa i risultati dell'ambulatorio. Alcuni altri finiscono leggermente le miope. Mentre molti di questi pazienti ancora vedono ad un livello intorno a 20/20, la leggera presbiopia o nearsightednessis è una delle barriere principali che le impediscono vedere ancora migliore, ad un livello intorno a 20/16.

Il chirurgo di occhio Scott MacRae, M.D., dell'università di istituto dell'occhio di Rochester ha presentato i risultati che mostrano un calo drammatico nella presbiopia fra i pazienti di LASIK. In uno studio recente dove MacRae ed i colleghi hanno usato la formula, conosciuto come l'università di nomogramma di Rochester, durante la chirurgia, appena sei di 445 occhi o 1,3 per cento era leggermente previdente dopo LASIK. Ha confrontato questo ai risultati da uno studio precedente cinque anni fa senza la formula. In quello studio su 340 occhi, anche se 91 per cento dei pazienti ha avuto 20/20 di visione o migliora - il più alta percentuale conosciuta di qualsiasi grande studio nel mondo allora - 74 dei 340 occhi trattati, o su 21,8 per cento, erano leggermente previdente.

“Sebbene quei risultati siano fra il meglio chiunque aveva ottenuto fin qui, abbiamo pensato che potremmo fare meglio,„ ha detto MacRae, che ha lavorato per due anni con il socio post-dottorato Manoj Venkiteshwar, Ph.D., per sviluppare la formula.

Mentre alcuni medici hanno notato che i pazienti sono più probabili essere leggermente previdenti che le miope dopo LASIK, medici non hanno avuti modo predire quale pazienti sarebbero commoventi, MacRae ha detto. Se un medico regolasse tutti i suoi ambulatori per evitare il problema, quindi gli altri 80 per cento dei pazienti finirebbero leggermente le miope.

La nuova formula cattura la congettura dalla maschera e stabilisce una base scientifica per il fenomeno.

Il software si è sviluppato tramite i comandi di MacRae e di Venkiteshwar come il raggio laser balla intorno alla superficie della cornea durante la procedura di LASIK, permettendo che il chirurgo scolpisca la cornea appena nella giusta forma in modo che producesse perfetto un'immagine come possibile. Durante la procedura che potrebbe durare tipicamente dovunque 15 - 60 secondi, il raggio laser colpisce la cornea circa 50 volte al secondo, con generalmente 750 - 3.000 impulsi. La sincronizzazione e lo scopo, i controllati sia dal chirurgo che dal software, devono essere precisi.

Considerando le anomalie uniche nell'occhio di ogni persona, la formula predice quale pazienti sono più probabili da essere leggermente previdenti dopo una procedura di LASIK, quindi regola il laser per evitare quel risultato.

Ironicamente, Venkiteshwar e MacRae hanno trovato che la causa dello spostamento era i nuovi medici della capacità deve fissare le imperfezioni visive sottili che nemmeno sono state conosciute per esistere fino a David Williams, Ph.D., all'università di Rochester hanno messo a punto un sistema per vederle.

Il sistema di Williams ha aperto la porta, per la prima volta in cronologia, alla possibilità di fissatore non solo dei tre difetti principali nell'occhio che i vetri e le lenti a contatto di lettura hanno corregto le decadi, ma anche circa 60 imperfezioni supplementari che non sono state conosciute mai già. Quasi ognuno ha questi difetti nei loro occhi in parte; mentre la maggior parte della gente non li nota, danneggiano la nostra qualità della visione nei modi sottili. Dalla scoperta di Williams, parecchie società hanno introdotto la tecnologia che rende possibile una tecnica conosciuta come ablazione su misura, un modulo di LASIK che corregge queste imperfezioni, determinante una qualità super-croccante di vista. Oltre la fabbricazione della visione sull'ordine di 20/15 o di 20/16 possibile o persino ordinario in alcuni gruppi di pazienti, la tecnologia egualmente aumenta la capacità dell'occhio di vedere nelle situazioni dove c'è scarsa visibilità o poco contrasto.

MacRae e Venkiteshwar sono stati sorpresi trovare che fissare queste imperfezioni sottili pregiudica la visione nei modi inattesi. Hanno trovato che alcuni dei miglioramenti fanno un occhio che subisce all'l'essere più incline di LASIK leggermente previdenti in alcuni pazienti e leggermente miope in alcuni pazienti. Hanno trovato la relazione in almeno tre sistemi laser differenti utilizzati nelle procedure di LASIK.

“Questo non è qualcosa che chiunque abbia predetto,„ ha detto MacRae, che è un professore dell'oftalmologia e di scienza visiva. “Quando fissate questi difetti, può pregiudicare la visione nei modi che erano precedentemente imprevedibili.„

Per esempio, il gruppo ha scoperto che quello tratta il coma - un'imperfezione sottile in cui un punto degli assomigliare leggeri ha il racconto di una cometa - influenze l'astigmatismo come pure il suo grado di un paziente di miopia o di presbiopia. Altri difetti del terreno comunale che possono ora essere fissi, ma che egualmente pregiudicano più largamente la visione di una persona, comprendono l'aberrazione sferica, dove un punto di indicatore luminoso sembra avere parecchi anelli di indicatore luminoso intorno; trifoglio, dove un punto di indicatore luminoso sembra essere circondato altri da tre punti; ed altri quali astigmatismo, quadrafoil e pentafoil secondari.

MacRae attribuisce alla nuova formula, parte di una procedura che chiama l'ablazione su misura di seconda generazione, with il taglio dell'esigenza dei trattamenti di ripetizione in pazienti da circa 8 per cento - 3 per cento.

Gli ultimi risultati fa parte di un programma in corso da MacRae, un pioniere nel campo di ablazione su misura, portare i risultati di Williams alla clinica e migliorare la visione dei pazienti ai livelli senza precedenti. Ogni anno, MacRae dice, gli scienziati ed i medici imparano le nuove cose che aiutano i pazienti futuri.

“Abbiamo catturato una procedura molto buona e la abbiamo resa ancora migliore. Sono estremamente sicuro in questa tecnologia, che anche ho avuto fatto su me stesso. Un approccio coscienzioso e sistematico ai pazienti di valutazione è tasto. Non ognuno è un buon candidato per LASIK. I chirurghi devono essere estremamente diligenti circa le loro valutazioni preoperatorie massimizzare la sicurezza ed i risultati per i loro pazienti,„ ha detto MacRae, l'autore del libro di successo su ablazione su misura, ablazione corneale su misura: La ricerca per controllo.