Rappresentazione multispettrale degli obiettivi cellulari clinicamente pertinenti in tonsilla ed in tessuto linfoide facendo uso dei punti di quantum a semiconduttore

Quando i patologi esaminano i campioni di tessuto per diagnosticare il cancro del sistema linfatico, esaminano gli importi relativi di un gruppo di proteine conosciute come il cluster degli indicatori di differenziazione.

Tipicamente, questo è un trattamento scrupoloso, ma i nuovi risultati dai ricercatori all'istituto nazionale contro il cancro (NCI) indicano che i punti di quantum possono potere notevolmente semplificare il procedimento per l'esame del comitato intero degli indicatori di differenziazione immediatamente.

Riferendo il suo lavoro in patologia moderna del giornale, un gruppo dei ricercatori piombo da Stefania Pittaluga, M.D., Ph.D., al NSC, descrive l'uso degli anticorpi collegati ai punti di quantum, congiuntamente ad una tecnica conosciuta come la rappresentazione multispettrale, per individuare il cluster 11 degli indicatori di differenziazione nei campioni di tessuto linfoide umani fissi. I ricercatori fissati quantum punteggia con gli spettri di emissione unici - il colore di indicatore luminoso che emettono una volta irradiati con luminoso a ciascuno di 11 anticorpo disponibile nel commercio che mirano a questi indicatori di differenziazione. Una serie meticolosa di esperimenti ha identificato che colorano il punto di quantum lavorato il più bene per la rilevazione del ciascuno degli anticorpi.

Facendo uso di questi i coniugati abbinati del punto di anticorpo-quantum, i ricercatori poi hanno mostrato che potrebbero individuare simultaneamente e quantificare cinque paia in tessuto linfoide umano fisso. Hanno compiuto questo compito facendo uso di un microscopio di fluorescenza confocale ed i ricercatori notano che i punti di quantum hanno prodotto un segnale luminoso con poca macchiatura di sfondo. Questo segnale era col passare del tempo molto più stabile che quello emanato dalle tinture fluorescenti standard, permettendo ai ricercatori all'immagine i tempi multipli del campione senza alcun cambiamento nel segnale osservato.

I ricercatori notano che mentre il loro studio convalida lo sviluppo ai dei sistemi diagnostici basati a punto di quantum dell'multi-obiettivo, ci sono ancora molti fattori che devono essere esaminati per ottimizzare l'uso di questi gavitelli del nanoscale. Tuttavia, dato il profitto in termini di ultima facilità d'uso e sensibilità aumentata, tali studi dovrebbero essere intrapresi nell'immediato futuro.

Questo lavoro, che è stato costituito un fondo per dall'istituto nazionale contro il cancro, è dettagliato in una rappresentazione nominata e “multispettrale del documento degli obiettivi cellulari clinicamente pertinenti in tonsilla ed in tessuto linfoide facendo uso dei punti di quantum a semiconduttore.„ Un ricercatore dalla George Mason University egualmente ha partecipato a questo studio. Un estratto di questo documento è disponibile con PubMed. Estratto di visualizzazione.