Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Realtà virtuale aiuta gli amputati

I Academics dall'Università di Banco di Manchester dell'Informatica E di Banco delle Scienze Psicologiche hanno messo a punto un sistema di realtà virtuale, che dà l'illusione che l'arto amputato di una persona è ancora là.

Il sistema informatico creato dal Dott. Stephen Pettifer e Toby Howard del Banco dell'Informatica, Immerge i pazienti in un mondo a grandezza naturale di realtà virtuale.

Mettendo su una cuffia avricolare, i pazienti si vederanno con due arti. Possono utilizzare il loro arto fisico restante per gestire i movimenti di un arto generato da computer, che compare nel mondo generato da computer 3D nell'arco del loro arto amputato.

Così per esempio, possono utilizzare il loro braccio destro fisico per gestire il movimento del loro braccio sinistro virtuale.

I Pazienti hanno coordinazione mano-occhio complessa e possono muovere le loro barrette, mani, armi, piedi e lati. Possono anche utilizzare il loro arto virtuale per giocare le partite a baseball.

Il dolore dell'arto Fantasma o PLP è disagio ritenuto da una persona in un arto che è mancare dovuto l'amputazione. La ricerca Precedente ha trovato che quando il cervello di una persona “è ingannato„ nel credere possono vedere e muovere “un arto fantasma„, dolore può diminuire.

Finora, cinque pazienti che vivono nell'area di Manchester - compreso una chi ha sofferto da PLP per 40 anni - hanno utilizzato il sistema di realtà virtuale durante parecchie settimane in uno studio su scala ridotta.

Ma questo progetto iniziale ha fornito i risultati sensazionali, con quattro sui cinque pazienti che riferiscono il miglioramento nel loro dolore dell'arto fantasma. Alcuni miglioramenti erano quasi immediati.

I risultati del gruppo di Manchester recentemente sono stati presentati ad una conferenza importante in Danimarca sull'uso di realtà virtuale per ripristino.

Il Dott. Stephen Pettifer, del Banco dell'Informatica Ha detto: “La Maggior Parte della gente sa circa i grafici 3D e la realtà virtuale dal loro uso nell'industria dello spettacolo, nei giochi di computer e negli effetti speciali in pellicole.

“È potere molto soddisfacente applica la stessa tecnologia a qualcosa che possa avere un impatto positivo reale su qualcuno salubrità e benessere.„

Il direttore di Progetto, il Dott. Craig Murray del Banco delle Scienze Psicologiche, ha detto “Molta gente che subisce un'esperienza di amputazione un arto fantasma. Questi sono spesso molto dolorosi per la persona responsabile. Possono persistere per molti anni e sono molto difficili da trattare.

“Un paziente ha ritenuto che le barrette della sua mano amputata fossero serrate continuamente nella sua palma, che era molto dolorosa per lei. Tuttavia, dopo che appena una sessione facendo uso del sistema che virtuale ha cominciato a ritenere il movimento nelle sue barrette e nel dolore ha cominciato a facilitare.„

Ogni partecipante ha usato il sistema fra sette e 10 volte nel corso di due - tre mesi. Le Sessioni hanno durato intorno 30 minuti ed hanno compreso mettere su una cuffia avricolare speciale di realtà virtuale.

gli amputati dell'Superiore-Arto misura con un guanto di dati speciale ed hanno fatti fissare i sensori alle giunture di manopola e del gomito. I Sensori misura al ginocchio ed alle articolazioni della caviglia degli amputati dell'arto inferiore. I movimenti del braccio e Capi egualmente sono stati riflessi.

I tre uomini e due donne che hanno partecipato allo studio sono stati invecchiati fra 56 e 65. Il gruppo ha incluso tre amputati di braccio e due amputati del lato, che avevano perso gli arti fra un e 40 anni fa.

L'Università di gruppo di ricerca di Manchester spera di comprendere un più grande numero dei pazienti nei loro lavori futuri per identificare quelle molto probabilmente per trarre giovamento dal sistema che di realtà virtuale hanno messo a punto.

http://www.manchester.ac.uk

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    The University of Manchester. (2006, November 14). La Realtà virtuale aiuta gli amputati. News-Medical. Retrieved on October 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/2006/11/14/21004.aspx.

  • MLA

    The University of Manchester. "La Realtà virtuale aiuta gli amputati". News-Medical. 25 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/2006/11/14/21004.aspx>.

  • Chicago

    The University of Manchester. "La Realtà virtuale aiuta gli amputati". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/2006/11/14/21004.aspx. (accessed October 25, 2021).

  • Harvard

    The University of Manchester. 2006. La Realtà virtuale aiuta gli amputati. News-Medical, viewed 25 October 2021, https://www.news-medical.net/news/2006/11/14/21004.aspx.