Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le coppie Obese sono meno fertili

Secondo i ricercatori Danesi essere obeso può ostacolare la concezione e questo è particolarmente vero se entrambi i partner sono di peso eccessivo.

La ricerca aggiunge più combustibile al dibattito in corso sopra l'obesità ed è le implicazioni di salubrità.

I ricercatori all'Ospedale Universitario di Aarhus in Danimarca, dati usati dal Gruppo Nazionale Danese di Nascita, uno studio nazionale delle donne incinte e la loro prole, che hanno iscritto più di 100.000 donne fra 1996 e 2002.

Hanno tenuto la carreggiata 48.000 coppie Danesi fra 1996 e 2002, comprendendo circa 7.600 coppie in cui sia l'uomo che la donna erano di peso eccessivo o obesi secondo gli standard fissati dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Quando hanno calcolato quanto ci ha voluto le coppie per concepire una volta un bambino hanno cominciato il sesso non protetto, hanno trovato che dove sia l'uomo che la donna erano obesi, ha richiesto tre tempi lunghi per concepire che per le coppie di peso normale.

Già è conosciuto che il peso in eccesso può pregiudicare la fertilità in donne ed in uomini come persone, ma questo studio è esaminato la fertilità delle coppie che erano entrambe di peso eccessivo.

la Sotto-Fertilità è definita normalmente come un tempo di attesa alla gravidanza di più di 12 mesi a partire dal tempo che una coppia comincia avere sesso non protetto con un'intenzione di concepire.

L'Altra ricerca egualmente ha indicato che la qualità del seme ed i livelli di ormoni riproduttivi diminuiscono in uomini di peso eccessivo e che essendo latta di peso eccessivo egualmente noccia all'ovulazione, alla concezione ed allo sviluppo fetale iniziale in donne.

Cecilia Ramlau-Hansen, che piombo lo studio, avverte che se ulteriore ricerca supporta i risultati dello studio potrebbe avere implicazioni importanti per i livelli della popolazione, specialmente nelle parti del mondo in cui l'obesità e la fertilità bassa erano, o diventerebbe, più comune.