Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Quattro geni trovati per determinare diffusione di cancro al seno ai polmoni

Gli Studi sulle celle umane del tumore impiantate in mouse hanno indicato che l'attivazione anormale di quattro geni determina la diffusione di cancro al seno ai polmoni.

I nuovi studi dai ricercatori di Howard Hughes Medical Institute rivelano che i geni aberranti funzionano insieme per promuovere la crescita dei tumori primari del petto. La Cooperazione fra i quattro geni egualmente permette alle celle cancerogene di sfuggire a nella circolazione sanguigna e di penetrare tramite i vasi sanguigni nei tessuti polmonari.

Sebbene chiudere questi geni possa rallentare determinato la crescita e la metastasi del cancro, i ricercatori hanno trovato che spegnere tutti e quattro le ha avuto insieme un effetto molto più drammatico sulla crescita e sulla metastasi di fermata del cancro. La Metastasi accade quando le celle da un tumore primario interrompono ed invadono un altro organo. È la trasformazione più micidiale che un cancro possa subire e quindi i ricercatori stanno cercando i geni specifici che azionano la metastasi.

Negli esperimenti recentemente pubblicati, i ricercatori egualmente hanno trovato che potrebbero diminuire la crescita e la diffusione dei tumori umani del petto in mouse simultaneamente mirando a due delle proteine prodotte da questi geni, facendo uso delle droghe già sul servizio. I ricercatori stanno esplorando la prova clinica della terapia di combinazione con le droghe, il cetuximab (denominazione commerciale Erbitux) e il celecoxib (Celebrex), per trattare la metastasi del cancro al seno.

Il gruppo di ricerca, piombo dal ricercatore Joan Massagu di Howard Hughes Medical Institute, al Centro Commemorativo del Cancro di Sloan-Kettering, ha pubblicato i sui risultati in articoli nell'emissione del 12 aprile 2007 della Natura del giornale e nella prima edizione online degli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze il 9 aprile 2007.

In uno studio più iniziale, Massagu ed i suoi colleghi avevano identificato 18 geni di cui l'attività anormale è associata con la capacità del cancro al seno di spargersi ai polmoni. Nel nuovo studio ha pubblicato nella Natura, in Massagu e nei suoi colleghi a Sloan-Kettering, con i ricercatori dalla Clinica il de Barcellona dell'Ospedale e l'Istituto per la Ricerca in Biomedecine in Spagna, messo a fuoco su quattro di questi geni. Questi geni, che codificano per le proteine hanno chiamato il epiregulin, COX2 e le proteinasi metalliche 1 e 2 della matrice, già sono stati conosciuti per contribuire a regolamentare la crescita e la ricostruzione dei vasi sanguigni, ha detto Massagu„.

“La Nostra comprensione dei geni per queste quattro proteine e del loro comportamento nella metastasi piombo noi supporre che potrebbero cooperare a vicenda in un modo che avrebbe dato un vantaggio alle celle nel tumore primario, “dicessero Massagu„. “Questi stessi geni, abbiamo creduto, potremmo anche essere utilizzati per un certo scopo relativo nell'organo bersaglio, il polmone.„

Per verificare questa idea, i ricercatori hanno fatto tacere le varie combinazioni dei quattro geni in celle di cancro al seno umane che si erano riprodotte per metastasi al polmone ed allora provato queste celle in mouse. Per fare tacere i quattro geni, gli scienziati hanno usato una tecnica chiamata interferenza di RNA, in cui le molecole del RNA sono adattate per sopprimere l'espressione dei geni dell'obiettivo.

“Abbiamo trovato che quello privare le celle aggressive del tumore metastatico di questi geni ha fatto diminuire sia la loro capacità di coltivare i grandi tumori aggressivi nella ghiandola mammaria del mouse che anche la capacità di scaricare le celle da questi tumori nella circolazione, “ha detto Massagu„. “La cosa notevole era che mentre fare tacere questi geni era determinato efficace, fare tacere il quartetto quasi completamente ha eliminato la crescita e la diffusione del tumore.„

L'analisi Al Microscopio della struttura del vaso sanguigno nei tumori ha rivelato quella che abbatte tutta e crescita notevolmente diminuita di quattro le geni del groviglio dei vasi sanguigni veduti tipicamente in tumori. Ulteriori esperimenti hanno rivelato che i vasi sanguigni del tumore che si sono formati hanno permesso che meno cellule tumorali sfuggissero a in circolazione.

I ricercatori dopo esplorati come la perdita dei quattro geni anormali ha pregiudicato la capacità metastatica delle celle nel polmone. Hanno iniettato le celle carenti in quattro geni direttamente nell'apparato circolatorio dei mouse. “Quando queste celle hanno raggiunto i capillari del polmone, sono rimanere appena incastrate là, “ha detto Massagu„. “Abbiamo concluso che le celle metastatiche usano questi stessi geni per allentare le celle in capillari, di modo che le celle possono penetrare il tessuto polmonare per svilupparsi là.

“Questi risultati forniscono una bella spiegazione per come i geni che abbiamo identificato nei pazienti di cancro al seno come essendo associando con la metastasi del polmone manipolano i vasi sanguigni per dare loro un vantaggio sia nei tumori primari che nel polmone,„ lui hanno detto.

Due droghe già sull'atto del mercato direttamente sulle proteine prodotte dal gruppo del Massagu dei geni stavano studiando. Cetuximab è un anticorpo che blocca l'atto del epiregulin ed è usato per trattare il cancro colorettale avanzato. Celecoxib è un inibitore di COX2 che è usato come un antinfiammatorio e sta provando nei test clinici contro molti tipi di cancri. I ricercatori anche esaminati se il cetuximab e il celecoxib funzionerebbero efficacemente di concerto per diminuire la metastasi in mouse.

“Abbiamo trovato che la combinazione di queste due droghe inibitorie era efficace, anche se le droghe non erano determinato molto efficaci, “ha detto Massagu„. “Questo realmente ha inchiodato la cassa che se possiamo inattivare questi geni di concerto, pregiudicherà la metastasi,„ lui ha detto.

Massagu, ha detto che mentre i test clinici della combinazione della droga stanno discutendi, “ci sono già i trattamenti per diminuire la probabilità della metastasi nel cancro al seno, in modo da tali prove dovrebbero essere destinate molto con attenzione per capire come e se la nuova combinazione della droga fosse dell'assegno complementare.„ Nell'articolo ha pubblicato negli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze, di Massagu e dei suoi colleghi esplorati come l'intero gruppo di 18 geni, chiamato, di impronta di espressione genica della metastasi del polmone, (LMS) sia di crescita che di diffusione influenzate del tumore del petto ai polmoni. I Co-author sul documento provenivano dall'Università di Chicago, Dall'Istituto Olandese del Cancro, da Veridex L.L.C., Dalla Clinica di Cleveland e dal Centro Medico di ERASMUS Nei Paesi Bassi.

“C'è stato un collegamento innegabile fra la dimensione di tumore e la crescita e rischio metastatico, ma le molecole ed i meccanismi che sono alla base di questo collegamento sono rimanere irrisolti, “ha detto Massagu„. “L'ipotesi che abbiamo voluto provare era che questi geni dell'impronta svolgono un ruolo sia nella crescita primaria che nella metastasi del tumore al polmone.„

Dopo avere analizzato 738 tumori umani del cancro al seno, i ricercatori hanno concluso che quelli in cui i geni di LMS erano anormalmente attivi erano, effettivamente, più probabilmente sviluppare le metastasi del polmone. Egualmente hanno trovato che l'attività di questi geni di LMS ha dato a cellule tumorali un vantaggio della crescita permettendo che i tumori sviluppino una rete ricca dei vasi sanguigni per consegnare l'ossigeno e le sostanze nutrienti, hanno detto Massagu„.

Sebbene i grandi tumori siano più probabili riprodurrsi per metastasi, Massagu, ha detto che i risultati del suo gruppo hanno indicato che l'attività dei geni di LMS era egualmente critica al trattamento della metastasi. “Mentre i tumori si sviluppano e sono arricchiti con le celle LMS-positive, perché i geni danno loro un vantaggio, raggiungono un punto in cui il tumore diventa pienamente vascularized, “hanno detto Massagu„. “Poi, possono eseguire in maniera massiccia il vantaggio che i geni di LMS forniscono loro per riprodurrsi per metastasi al polmone.„

Massagu, ha detto che lui ed i suoi colleghi esploreranno più dettagliatamente la funzione di altri geni di LMS, oltre ai quattro riferiti nel documento della Natura. Pianificazione studiare se interrompere altri geni di LMS pregiudicherà la metastasi di cancro al seno al polmone e se i geni di LMS influenzano la metastasi del cancro al seno ad altri siti, quali l'osso ed il cervello. Per Concludere, esploreranno se i geni di LMS svolgono un ruolo corrispondente nella metastasi di altri cancri -- quali il sarcoma, il melanoma ed il tumore del colon -- al polmone, ha detto Massagu„.

http://www.hhmi.org