Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova speranza per la gente con la depressione terapia-resistente

Uno studio alle cliniche dell'università di Bonn e di Colonia dà la gente con ragione terapia-resistente della depressione per speranza.

I medici hanno curato due uomini e una donna con che cosa è conosciuto come stimolo profondo del cervello. Tutti e tre i pazienti stanno soffrendo dalla depressione molto severa per parecchi anni che potrebbero nè essere sottoposti a controllo facendo uso del farmaco nè tramite altre terapie. Durante la simulazione il termine di due dei tre pazienti è migliorato in alcuni giorni. I cambiamenti di iniziale erano in pochi minuti anche notevoli. Il gruppo di ricerca mette in guardia contro le aspettative esagerate in considerazione di piccolo numero dei pazienti coinvolgere. Tuttavia, i risultati dello studio preliminare sono così sensazionali che ora sono stati pubblicati in neuropsicofarmacologia rinomata del giornale (doi: 10,1038/sj.npp.1301408).

Nello stimolo profondo del cervello (DBS) gli elettrodi sono impiantati selettivamente in determinate aree del cervello e sono stimolati facendo uso di un generatore di impulsi elettrico. Finora la procedura pricipalmente è stata utilizzata nel trattamento di Parkinson. Corrente sta studianda se egualmente aiuta con determinate malattie psichiatriche quali i disordini comportamentistici compulsivi. Gli esami iniziali su circa due dozzina pazienti universalmente egualmente provano che potrebbe possibilmente anche avere un effetto nel caso della depressione severa.

Le prove precedenti si sono concentrate pricipalmente su due aree del cervello in particolare. “Al contrario abbiamo stimolato una terza regione, il nucleus accumbens,„ il professore della psichiatria, Thomas E. Schl'pfer di Bonn, spiega. Il nucleus accumbens è una parte importante di che cosa è conosciuto poichè “il sistema della ricompensa„. Assicura che ricordiamo le buone esperienze e ci mette in uno stato di anticipazione piacevole. Senza il sistema della ricompensa non faremmo le pianificazioni per il futuro, semplicemente perché non potremmo godere della frutta di queste pianificazioni. “L'inattività e l'incapacità godere delle cose sono due segni importanti della depressione,„ il professor Schl'pfer sottolinea. “La conclusione è quindi ovvia che il nucleus accumbens svolge un ruolo chiave nella genesi della malattia.„

Effetti iniziali minuti dopo l'inizio della terapia

Nel loro studio i ricercatori riferiscono su due uomini e su una donna che stanno soffrendo dalla depressione molto severa per anni. I ricercatori hanno impiantato gli elettrodi nel nucleus accumbens, che potevano stimolare facendo uso di un generatore di impulsi elettrico nel torace. Alcuni degli effetti erano immediatamente osservabili. “Uno dei pazienti ha espresso il desiderio di andare alla cima della cattedrale di Colonia un il minuto dopo che l'inizio dello stimolo e messo questo in pratica il giorno successivo,„ Thomas Schl'pfer dice. “La donna curata era simile. Ha detto che avrebbe goduto del lanciare andante ancora.„ Tuttavia, i pazienti non hanno notato un miglioramento diretto nel loro umore. Né potrebbero dire se il generatore di impulsi era inserita/disinserita passato.

Nei giorni primissimi del DBS i sintomi della depressione sono migliorato significativamente in due dei tre pazienti. Il loro stato è rimanere costante per finchè stavano subendo il trattamento. Tuttavia, non appena il generatore di impulsi è stato spento, la depressione è ricorso con l'intensità completa. “I sintomi di ricorso erano così severi che per le ragioni etiche non potremmo permettere il trattamento di essere interrotto per finchè originalmente pianificazione,„ il professor Schl'pfer sottoliniamo.

Mentre lo psychotropics interferisce generalmente con la biochimica del cervello, atti di DBS localmente nelle aree commoventi. I medici non hanno osservato alcuni effetti secondari come quelli che accadono dopo l'uso degli antideprimente. I pazienti hanno protestato soltanto circa dolore postoperatorio al sito di impianto. A lungo termine DBS non sembra comportare alcuni rischi importanti. Ci sono stati pazienti con Parkinson " s che stanno usando questo genere di stimolatore cardiaco del cervello per più di dieci anni senza avvertire alcuni problemi.

Risultati preliminari

Nondimeno, l'avvertenza del gruppo di ricerca contro le aspettative esagerate. “Naturalmente, con così pochi pazienti, questi sono soltanto risultati equo preliminari,„ il professor Schl'pfer dice. “I nostri esperimenti di seguito stanno mostrando anche ora che in nessun caso ogni paziente risponderà a questa terapia. “Nel caso delle operazioni sul cervello, in particolare, i fattori etici egualmente devono essere considerati, specialmente perché tali operazioni sono sempre rischiose. Per quella ragione, c'erano specialmente condizioni severe fissate consenso ai pazienti„. “Una cosa certamente è stata dimostrata dalla nostra ricerca e da quella di altre: DBS può aiutare qualche gente con la depressione anche nei casi che sono stati presupposti per essere resistenti alla terapia.„