Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

PCBs Non complanare ed i prodotti chimici relativi autorizzano l'attenzione seria per motivi di salute

Gli scienziati hanno determinato che una classe specifica di PWB causa le anomalie inerenti allo sviluppo significative nei cuccioli del ratto di cui le madri sono state esposte al tossico in loro alimento durante la gravidanza e durante le settimane in anticipo in cui i cuccioli stavano curando.

Questa classe di PWB tradizionalmente non è stata considerata particolarmente pericolosa.

I cuccioli sono stati stimati per avere livelli del tossico nel loro sangue che erano approssimativamente equivalenti a quelli trovati nel sangue dei bambini allattati al seno delle madri esposte estremamente agli alti livelli del tossico dal pesce, dal suolo, dall'acqua e dall'aria contaminati negli ambienti ad alto rischio.

Lo studio, riferito nella riga, prima edizione degli atti dell'Accademia nazionale delle scienze la settimana dei 23-27 aprile, ha indicato che il tossico ha alterato la corteccia uditiva dei cuccioli del ratto, la parte del cervello quel elabora il suono. I circuiti neurali di questa regione sono stati disorganizzati e le cellule nervose hanno avute una capacità in diminuzione di cambiare, o “impari,„ in risposta al suono. La capacità della corteccia del cervello cambiare in risposta agli stimoli contribuisce allo sviluppo progressivo della funzione conoscitiva.

In bambini con vari disordini inerenti allo sviluppo, compreso i danni e l'autismo di linguaggio, la corteccia uditiva risponde anormalmente al suono. Alcuni scienziati ritengono che questa sia la base delle circostanze.

Mentre gli scienziati hanno sottolineato che la loro individuazione non ha dimostrato che il tossico causa i disordini inerenti allo sviluppo, hanno detto quello, dato il suo impatto severo nei cuccioli del ratto e la prevalenza di questa classe di PWB nell'ambiente, conosciuta come PCBs non complanare -- ed i prodotti chimici relativi autorizzano l'attenzione seria.

“Lo studio indica che ci sono prodotti chimici là fuori, questo essere appena un esempio, che potrebbe profondo pregiudicare lo sviluppo,„ dice Tal Kenet, il PhD, che piombo la ricerca mentre un collega postdottorale nel laboratorio di Michael senior Merzenich autore, PhD, UCSF Francis A. Sooy professore dell'otorinolaringoiatria e un membro del Keck concentra per la neuroscienza integrante all'università di California, San Francisco.

“Questa è una bandiera rossa,„ dice Merzenich. “L'impatto di questa classe di prodotti chimici, di cui la tossicità sotto-è stata apprezzata, deve essere studiata in popolazioni umane e digiuna.„

Le configurazioni d'individuazione su coltura cellulare recente studia dal co-author Isaac Pessah, il PhD, professore delle scienze biologiche molecolari all'università di California, Davis, indicante che prodotto chimico non complanare di influenza di PCBs significativamente e segnalazione elettrica fra i neuroni che pregiudica lo sviluppo e l'apprendimento del cervello.

Mentre i disordini inerenti allo sviluppo hanno una forte componente genetica, molti scienziati, compreso gli autori, ritengono quello, in alcune circostanze che i disordini sono espressi soltanto quando i fattori ambientali agiscono sopra i geni mutati ereditati.

“Sappiamo che un certo rischio ambientale si applica in cronologia inerente allo sviluppo iniziale del cervello nel feto ed il bambino,„ diciamo Merzenich, un pioniere degli studi sulla base neurale dell'apprendimento e memoria e l'origine neurale dei disordini inerenti allo sviluppo.

“La gente ha lottato con che generi di fattori questi potrebbero essere. Penso i veleni ambientali, compreso il prodotto chimico che abbiamo esaminato in questo studio, siamo candidati molto buoni.„

Poichè il ratto cuccioli nello studio non ha avuto una predisposizione genetica ad un disordine inerente allo sviluppo, il sospetto degli scienziati che la vulnerabilità potrebbe essere maggior in popolazioni umane geneticamente suscettibili.

Lo studio non ha tentato di distinguere se il PWB ha pregiudicato i cervelli di sviluppo dei cuccioli del ratto mentre gestating o mentre stavano curando, ma gli scienziati hanno riferito nel 2003 che gli infanti che erano allattati al seno per più di tre mesi hanno avuti 6,6 livelli elevati di volte di PCBs nel loro plasma sanguigno che gli infanti che non hanno allattato.

Questa individuazione, accoppiato con altri fattori -- specialmente un aumento nella tariffa e nella durata di allattamento al seno negli Stati Uniti, la prova epidemiologica degli effetti negativi sulla funzione conoscitiva in bambini e la prova del laboratorio in ratti, dopo l'esposizione del PWB negli ambienti ad alto rischio, è considerevoli, dice Kenet, che ora è un docente minore alla facoltà di medicina di Harvard ed al policlinico di Massachusetts.

“L'allattamento al seno è di gran lunga la scelta ottimale per la vasta maggioranza degli infanti, data il suo nutrizionale incontestabile e vantaggi immunologici,„ dice Kenet, “ed i nostri risultati, condotti in ratti, in nessun caso suggeriscono che le donne dovrebbero alterare la loro pratica di professione d'infermiera. L'individuazione suggerisce la necessità per gli studi in popolazioni umane di determinare se ci siano rischi possibili connessi con allattamento al seno nei casi dell'esposizione estrema a questa classe di prodotti chimici, in particolare in infanti che possono avere una predisposizione genetica ai disordini inerenti allo sviluppo basati sulla loro storia della famiglia.„

I difenili policlorati (PCBs), utilizzati principalmente come i liquidi refrigeranti e lubrificanti che cominciano negli anni 30, sono stati vietati nel 1977. Gli studi iniziali di tossicologia hanno messo a fuoco principalmente su un sottoinsieme di PCBs conosciuto come PCBs complanare, che sono stati indicati nei modelli dell'animale e della coltura cellulare per comportare un rischio sanitario serio. Gli studi recenti, tuttavia, hanno indicato che PCBs non complanare è particolarmente stabile, è meno suscettibile di degradazione dagli organismi nell'ambiente e predomina nei campioni di tessuto ambientali ed umani sopra le loro controparti.

Nello studio corrente, gli scienziati messi a fuoco su un PWB non complanare conosciuto come PCB95, che è prevalente nell'ambiente ed ha qualità che potrebbero farla fra il più pericoloso.

Nell'esperimento primario, un insieme dei ratti adulti è stato esposto al tossico in loro alimento durante la gravidanza e durante le prime tre settimane dopo avere dato alla luce, quando hanno curato i loro cuccioli. Un altro gruppo è stato alimentato normalmente. Dopo che entrambi gli insiemi dei cuccioli erano stati svezzati, i ricercatori hanno registrato l'attività elettrica dei neuroni in loro corteccia uditiva primaria, la prima regione sensitiva per svilupparsi nella corteccia.

I risultati erano drammatici, dice Kenet. Mentre la regione del cervello dei cuccioli ha sollevato senza esposizione al tossico stava sviluppando tipicamente, la regione del cervello nei cuccioli esposti al tossico in utero e mentre curare profondo è stata alterata.

“Gli animali potrebbero sentire, ma la rappresentazione del loro cervello di cui hanno sentito grossolanamente è stata disturbata,„ dice Merzenich.

In un cambiamento pronunciato, il bilanciamento della segnalazione inibitoria ed eccitante fra le cellule nervose, che contribuisce alle risposte giustamente controllate del cervello agli stimoli, è stato interrotto. La prova ben fondata indica che c'è squilibrio nella segnalazione in tutto il cervello dei bambini con alcuni disordini inerenti allo sviluppo, quale autismo, dice Merzenich.

In un esperimento secondario, i cuccioli tossico-esposti sono stati allevati in un ambiente sano modificato in cui sono stati esposti al tono continuo o agli impulsi di disturbo. Era qui che la capacità in diminuzione della corteccia uditiva di cambiare in risposta al suono è stata rivelata. “Questa attività è cruciale nel cervello di sviluppo,„ dice Merzenich. “Le interruzioni in queste progressioni d'apprendimento contribuiscono alle sfide in relazione con.„

Poichè la corteccia uditiva è la prima regione sensitiva da svilupparsi, il suo sviluppo anormale nei cuccioli del ratto potrebbe essere appena un suggerimento degli effetti più dominanti dell'esposizione, gli scienziati dicono.

PCB95 è strettamente connesso in sua struttura chimica ad etere difenilico trattato (PBDE), che è difficile da studiare e soltanto ha cominciato a ricevere l'attenzione per le sue conseguenze sull'ambiente, dice Kenet. È stato utilizzato nelle grandi quantità durante i 25 anni ultimi, principalmente nel ritardo dell'incendio nella casa e forniture ed elettronica di ufficio.

“Abbiamo fatto finora gli studi non pubblicati con PDBEs,„ dice Pessah, Direttore del centro di Uc Davis per la salute ambientale dei bambini. “L'individuazione della corrente ha potuto essere appena la punta dell'iceberg.„