Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Osservazione di NDA per Istradefylline (KW-6002), una droga anti Parkinson d'investigazione di malattia

Kyowa Hakko Kogyo Co. ha annunciato quel Kyowa Pharmaceutical, Inc., la sua consociata interamente di proprietà degli Stati Uniti, presentata il 25 aprile 2007 una nuova applicazione della droga (NDA) negli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) per Istradefylline (KW-6002), la sua droga d'investigazione per la malattia del Parkinson.

La malattia del Parkinson è un disordine neurodegenerative progressivo che è caratterizzato dai sintomi del motore quale la lentezza di movimento, di rigidità, del tremito e dell'instabilità posturale. I sintomi di questa malattia derivano dalla degenerazione progressiva delle cellule nervose sicure situate in un'area specifica nel cervello che piombo ad una scarsità della dopamina del neurotrasmettitore. Ciò provoca l'attivazione in diminuzione dei ricevitori della dopamina nel cervello che è pensato per causare i sintomi del motore. I sintomi della malattia del Parkinson sono trattati soprattutto tramite la terapia della sostituzione della dopamina con Levodopa o gli agonisti della dopamina. La terapia a lungo termine con Levodopa è associata con le complicazioni del motore quale lo sviluppo di una risposta della riduzione ad ogni dose, che è chiamata “logorare il fenomeno„ ed a movimenti involontari.

Fasi II ed III gli studi clinici sono stati intrapresi con Istradefylline (chilowatt 6002) nei pazienti della malattia del Parkinson che sperimentano “logorando il fenomeno„ sul trattamento con Levodopa solo o Levodopa amministrato simultaneamente con altri farmaci della malattia del Parkinson. Sulla base dell'efficacia e dei dati clinici della sicurezza ottenuti, la società ha presentato un NDA per Istradefylline (KW-6002) come terapia aggiuntiva a levodopa/carbidopa per il trattamento della malattia del Parkinson idiopatica per migliorare la funzione di motore in pazienti che avvertono le complicazioni di risposta di motore.

Istradefylline (KW-6002) è una droga anti Parkinson d'investigazione novella che ha un atto antagonistico specifico sul ricevitore dell'adenosina A2A nel cervello e si pensa che fornisca al vantaggio ai pazienti la malattia del Parkinson.