Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Botox fa diminuire il dolore e l'intensità di spasticità che seguono un colpo

I risultati finali da uno studio multicentrato indica che i trattamenti ripetuti della tossina botulinica digitano A (BoNTA o Botox) in un anno bene è tollerato e provoca una diminuzione significativa nell'intensità media di spasticità, di frequenza di dolore e di dolore in arti superiori dopo il colpo, secondo la ricerca da un neurologo al centro medico del battista di Wake Forest University.

I miglioramenti significativi in queste misure di risultato indicano una migliore qualità di vita per i pazienti del post-colpo che soffrono dal dolore in relazione con la spasticità, secondo i ricercatori che hanno presentato oggi i loro risultati alla riunione annuale dell'accademia americana della neurologia a Boston. La spasticità è una circostanza rendente non valida che lascia i muscoli ed i tendini permanentemente accorciati ed inibisce il movimento.

“Nella regolazione, nella rigidezza dell'arto e nel dolore clinici sono i sintomi il più comunemente riferiti di spasticità che seguono un colpo ed il sollievo di dolore in relazione con la spasticità è uno scopo di trattamento prioritario per molti pazienti,„ ha detto Allison Brashear, M.D., professore e presidente della neurologia al centro medico battista di Wake Forest University e testa della clinica di spasticità al battista della foresta di risveglio.

“Il nostro studio l'igiene personale buona del mantenimento, vestendosi come della vita quotidiana attività essenziali tali di eseguire dei pazienti del colpo la capacità migliora a sua volta che, effetti secondari dilimitazione senza sintomi rendenti non validi questi diminuire può A il tipo della tossina botulinica con il trattamento che indica e raggiungere per ed afferrare gli oggetti di ogni giorno.„

Ciò è il più grande studio a lungo termine per valutare il trattamento ripetuto con BoNTA per spasticità del post-colpo. Brashear ed i colleghi avevano riferito nel 2002 che le iniezioni di una volta di BoNTA sono sicure ed efficaci nella gente con spasticità della barretta e della manopola dopo un colpo.

Circa 58 per cento dei superstiti del colpo avvertono la spasticità del post-colpo e soltanto 51 per cento di quelli sta ricevendo il trattamento per quella circostanza, secondo l'associazione nazionale del colpo.

Complessivamente 279 pazienti sono stati iscritti allo studio di 12 mesi di BoNTA per valutare l'efficacia e la sicurezza dei trattamenti ripetuti di BoNTA. Tutti i partecipanti di studio hanno ricevuto i fino a cinque trattamenti di BoNTA. Per lo studio, le iniezioni di BoNTA sono state date al gomito, alla manopola ed alle barrette e/o sfoglia il flessore dell'arto commovente per bloccare gli impulsi nervosi iperattivi che avviano le eccessive contrazioni del muscolo. I pazienti sono stati valutati ogni sei settimane per un anno. I pazienti hanno dimostrato una riduzione significativa del dolore e l'eccessivo tono di muscolo ad ogni seguito. Inoltre, l'intensità media di dolore è stata diminuita significativamente.

“L'intervento iniziale con le efficaci terapie è assolutamente vitale da impedire l'inabilità profonda che affligge molti pazienti del colpo,„ ha detto Brashear. “Avere dati per supportare un profilo sicuro ed efficace per il trattamento a lungo termine con BoNTA è significativo per i pazienti ed i badante. Molti farmaci orali di anti-spasticità sono associati con gli effetti secondari sistematici quali la sedazione, la confusione mentale, le vertigini e la debolezza di muscolo, che può ostacolare seriamente il ripristino dopo un colpo.„