Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Più Alta ingestione dietetica di fibra e di magnesio può essere associata con un più a basso rischio del diabete di tipo 2

L'Più Alta ingestione dietetica di fibra dai granuli e dai cereali e di magnesio può ciascuno essere associata con un più a basso rischio del diabete di tipo 2, secondo un rapporto e una meta-analisi nell'emissione del 14 maggio degli Archivi di Medicina Interna.

Le Proiezioni indicano che il numero della gente diagnosticata con il diabete mondiale può aumentare da ora al 2030 da 171 milione nel 2000 a 370 milioni, secondo informazioni di base nell'articolo. La malattia, la morte e le spese sanitarie associate sottolineano l'esigenza di efficace prevenzione, gli autori scrivono. La Fibra può contribuire a diminuire il rischio di diabete aumentando la quantità di sostanze nutrienti assorbenti dall'ente e diminuendo le punte dello zucchero di sangue dopo il cibo, tra altri meccanismi. Le linee guida Americane Correnti di Associazione del Diabete comprendono gli scopi per l'assunzione totale della fibra, ma la ricerca suggerisce che alcuni tipi di fibre possano essere più utili di altri. I Risultati per quanto riguarda il rischio del diabete e del magnesio rimangono poco chiari.

Matthias B. Schulze, Dr.P.H. e colleghi all'Istituto Tedesco dell'Alimentazione Umana Potsdam-Rehbruecke, Nuthetal, ha intrapreso gli studi di 9.702 uomini e 15.365 donne invecchiano 35 - 65 anni. I Partecipanti hanno compilato un questionario dell'alimento quando si sono iscritti allo studio fra 1994 e 1998, quindi sono stati continuati fino al 2005 una media di sette che il yearsto vede se sviluppassero il diabete. Inoltre, i ricercatori hanno eseguito una meta-analisi di opera precedentemente pubblicata relativa ad assunzione di fibra o magnesio e rischio di diabete.

Durante il periodo di seguito, 844 persone nello studio hanno sviluppato il diabete di tipo 2. Coloro che ha consumato più fibra attraverso cereale, pane ed altri prodotti del granulo (fibra del cereale) erano meno probabili sviluppare il diabete che coloro che ha mangiato meno fibra. Quando i partecipanti sono stati divisi in cinque gruppi basati sull'assunzione della fibra del cereale, coloro che ha mangiato più (una media di 17 grammi al giorno) avuto i 27 per cento più a basso rischio del diabete di sviluppo che quelli nel gruppo che ha mangiato i minimo (una media di 7 grammi al giorno). Stava Mangiando più fibra complessiva o dalle frutta e dalle verdure non è stato associato con il rischio del diabete, né l'assunzione del magnesio.

Nella meta-analisi, i ricercatori hanno identificato nove studi di fibra ed otto studi sull'assunzione del magnesio. Sulla Base dei risultati di tutti gli studi, in cui i partecipanti sono stati classificati in quattro o cinque gruppi secondo la loro assunzione di fibra o di magnesio, coloro che ha consumato la maggior parte della fibra del cereale hanno avuti i 33 per cento più a basso rischio del diabete di sviluppo che coloro che ha contenuto i minimo, mentre coloro che ha consumato la maggior parte del magnesio hanno avuti i 23 per cento più a basso rischio di coloro che ha consumato i minimo. Non c'era associazione fra il rischio o del frutta della fibra di cellulosa e del diabete.

“In conclusione, la prova dal nostro studio e gli studi precedenti, riassunti per mezzo di meta-analisi, forte supporti che il più alte fibra del cereale e assunzione del magnesio possono fare diminuire il rischio del diabete,„ gli autori concludono. “Gli alimenti Interi sono quindi importanti nella prevenzione del diabete.„

http://archinte.ama-assn.org/