Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trapianto Mai visto del polmone sul paziente di HIV ha eseguito in Italia

I chirurghi Italiani hanno eseguito il primo trapianto del polmone del mondo su un paziente di HIV.

L'operazione ha avuto luogo a Palermo in Italia del sud all'Istituto Mediterraneo del Trapianto.

Il paziente maschio stava soffrendo dai problemi respiratori terminali ed il trapianto era la sua soltanto possibilità di sopravvivenza possibile; medici dicono che il paziente sta recuperando bene dall'operazione.

Il gruppo è apparentemente elogiativo del fatto che le droghe del HIV hanno permesso l'operazione Costa di Alessandro e Nanni, il Direttore del Centro Nazionale del Trapianto dell'Italia, dice che l'operazione era un evento significativo nel progresso dei trapianti.

L'Istituto Mediterraneo del Trapianto, che è basato in Sicilia aveva effettuato precedentemente soltanto i trapianti del rene, del fegato e del pancreas sui pazienti di HIV.

L'esperto Medico Paolo Grossi in infezione dice che c'è stato un miglioramento notevole nell'ultima sopravvivenza di decade a lungo termine dei pazienti di HIV e l'operazione era soltanto possibile a causa di nuova classe di droghe estremamente efficaci di infezione.

Gli Esperti dicono che l'operazione piombo a più trapianti per i pazienti di HIV ora che sono considerati.