Tutta l'ansia non è uguale creato!

Tutta l'ansia non è uguale creato e un gruppo di ricerca all'università dell'Illinois ora ha i dati per provarlo.

Il gruppo ha trovato la prova coercitiva che i reticoli differenti di attività di cervello sono associati con ciascuno di due tipi di ansie: apprensione ansiosa (ruminazione, preoccupazione verbali) e risveglio ansioso (timore, panico, o entrambi intenso).

Il loro lavoro compare questo mese online in psicofisiologia.

“Questo studio esamina due sfaccettature di ansia che non sono spesso distinte,„ ha detto il U. del professor Gregory A. Miller, ricercatore co-principale della psicologia del I. sullo studio con il professor Wendy Heller della psicologia. “Abbiamo avuti ragione di pensare che c'fossero meccanismi differenti del cervello, parti differenti dell'attivo del cervello ai tempi differenti, secondo che tipo di ansia una sta affrontando.„

Secondo un'indagine nazionale recente, i disordini di ansia sono i disordini psichiatrici il comunemente riferiti negli Stati Uniti. Il sistema diagnostico ed il manuale statistico dei disturbi mentali classifica quasi dozzina disordini di ansia differenti, da disordine acuto di sforzo a disordine ossessivo ad attacco di panico e a PTSD. Ma coloro che studia e pazienti dell'ossequio con i disordini di ansia non differenzia sempre i pazienti che si preoccupino, si corrodono e ruminano da coloro che avverte il panico, battito cardiaco rapido o i periodi del sudore del quello caratterizzano il risveglio ansioso. Questi due generi di ansia possono accadere da solo o in associazione, con le implicazioni potenzialmente importanti per il trattamento.

Per provare se i reticoli neurali di attivazione hanno supportato l'ipotesi che queste due categorie di ansia sono distinte, i ricercatori hanno selezionato 42 oggetti a partire da un gruppo di 1.099 studenti di college dello studente non laureato, facendo uso dei test psicologici categorizzarli come “alta apprensione ansiosa,„ “l'alto risveglio ansioso,„ o nessuni.

Altre valutazioni psicologiche hanno standardizzato il gruppo di partecipanti eliminando quelli con i disordini di umore o altri fattori di complicazione.

I ricercatori hanno usato l'imaging a risonanza magnetica funzionale (fMRI) per mappare le aree del cervello con attività neurale intensificata durante le varie sonde psicologiche.

I ricercatori avevano predetto, il gruppo ansioso di apprensione esibito ha migliorato l'attività del sinistro-cervello ed il gruppo ansioso del risveglio aveva intensificato l'attività nel cervello giusto. Il gruppo ansioso di apprensione indicato ha aumentato l'attività in una regione del lobo frontale inferiore sinistro che è associato con produzione di discorso. Il gruppo ansioso del risveglio ha avuto più attività in una regione del lobo temporale inferiore di parte di destra-emisfero che è creduto di partecipare al tenere la carreggiata ed alla risposta al pericolo di segnalazione di informazioni.

Altri studi facendo uso dei metodi (EEG) electroencephalographic avevano trovato che i pazienti diagnosticati con disordine di ansia generalizzata e disordine ossessivo avevano intensificato l'attività nel cervello sinistro, mentre i pazienti con disordine di panico, i sintomi di panico o quelli sottoposti alle alte situazioni di sforzo esibite hanno migliorato l'attività nel giusto emisfero.

Ciò è il primo studio, tuttavia, localizzare le regioni commoventi per identificare le aree all'interno di ogni emisfero che sembrano importare.

Miller ha sollecitato l'importanza di un'individuazione relativa: I ricercatori hanno distinto la regione del sinistro-cervello coinvolgere nell'apprensione ansiosa da una struttura vicina che è associata con trattamento emozionale positivo.

“Destra e sinistra non è la sola distinzione che abbiamo fatto,„ Miller ha detto. “Abbiamo fatto a sinistra/confronti di destra con i gruppi, ma egualmente abbiamo fatto i confronti all'interno dell'emisfero sinistro per indicare che queste aree differenti stanno facendo le cose differenti.„

“Questa è convalida biologica della proposta della differenziazione psicologica dei tipi di ansie,„ Miller ha detto. “Se volete trattare l'ansia psicologicamente o biologicamente e sappiamo che qualsiasi tipo di influenze di intervento sia la psicologia che la biologia della persona, questi risultati è un ricordo che potreste volere valutare con attenzione la gente prima che intraprendiate un tipo di trattamento particolare.„