Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

JRRD rilascia l'emissione su dolore

Effetti di severità di dolore e di depressione su soddisfazione in pazienti esterni medici: L'analisi dei risultati medici studia, paziente che della pagina 143 la soddisfazione è una misura critica di qualità di sanità.

Abbiamo svolto questo studio per vedere come la severità di dolore e della depressione ha pregiudicato la soddisfazione paziente in pazienti esterni medici. Abbiamo analizzato i dati dai risultati medici studiamo e trovato che il dolore era molto comune ed i pazienti con la depressione ed il dolore erano molto più probabili essere scontentati con la loro sanità. Questi risultati possono anche avere implicazioni della cura-consegna, se l'insoddisfazione indica la qualità dell'assistenza più scadente. Ulteriore studio è necessario determinare con attenzione le ragioni per l'insoddisfazione in pazienti con la depressione ed il dolore.

Veterani che cercano trattamento per disordine post - traumatico di sforzo: Che cosa circa dolore cronico del comorbid? pagina 153

In veterani che stavano curandi per disordine post - traumatico di sforzo (PTSD), molti (66%) egualmente sono stati diagnosticati con i problemi cronici di dolore dai loro medici. Ciò è il primo studio per indicare che la gente con PTSD ha circostanze in relazione con il dolore secondo i loro medici. I veterani che hanno detto al loro medico di pronto intervento che hanno avuti dolore prima che il trattamento di PTSD dica che il loro dolore era di meno durante e dopo il trattamento di PTSD. Tuttavia, questo che trova è stato basato su un esame dei diagrammi, in modo da altre ragioni potrebbero anche spiegare il miglioramento nei sintomi di dolore. La più ricerca circa il trattamento per i veterani con dolore e PTSD è necessaria.

Prevalenza e componenti di disordine post - traumatico di sforzo e di dolore severo cronico in pazienti esterni psichiatrici, pagina 167

Questo studio contribuisce alla letteratura crescente sull'co-avvenimento di disordine post - traumatico di sforzo (PTSD) e di dolore severo cronico. Abbiamo trovato le tariffe moderate di PTSD (46%) e di dolore severo cronico (40%) in un campione dei pazienti esterni psichiatrici. Inoltre, 24% del campione ha avuto entrambi i disordini. Abbiamo trovato che le persone con entrambi i disordini erano significativamente differenti da quelle con nessuno dei due disordine su tutte le variabili e che hanno avute maggiori fattori di sforzo fisici e psicosociali. Inoltre, le persone con PTSD o dolore severo cronico da solo erano più probabili avere una condizione medica cronica, le più alte classificazioni di emergenza psichiatrica ed i curriculum personali più stressanti che quelli con nessuno dei due disordine. I fornitori del trattamento di salute mentale dovrebbero valutare e sviluppare ordinariamente le strategie di gestione per questi due disordini in pazienti esterni psichiatrici.

Dolore e lesioni di combattimento in soldati che ritornano dalla libertà duratura di operazioni e dalla libertà irachena: Implicazioni per ricerca e pratica, pagina 179

La libertà duratura di operazioni e la libertà irachena hanno provocato un numero crescente dei soldati seriamente danneggiati evacuati negli Stati Uniti per assistenza medica. il dolore in relazione con il trauma è quasi sempre presente fra questi soldati guerra-danneggiati. Parecchi militari ed il dipartimento dei programmi di affari di veterani sono stati applicati per migliorare la cura di dolore. Descriviamo alcuni di questi nuovi approcci. Egualmente presentiamo i dati sui soldati curati, sui servizi forniti e sugli effetti del trattamento. Per concludere, identifichiamo alcune delle sfide che emergono dal lavoro con questa popolazione e raccomandiamo le priorità future di pratica e della ricerca.

Efficacia degli interventi selezionati della medicina complementare ed alternativa per dolore cronico, pagina 195

Esaminiamo la ricerca pubblicata sugli approcci comunemente usati della medicina complementare ed (CAM) alternativa a trattare il dolore cronico. I nostri risultati indicano che le terapie di camma, come gruppo, hanno un registro misto di efficacia. Le modalità che fanno i migliori comprendere registri per la gestione di dolore la biofeed-back, l'ipnosi ed il massaggio (principalmente per dolore lombo-sacrale e dolore della spalla). Nel selezionare una modalità di camma, i professionisti devono pesare i pro - e - contro ed adeguare agli interventi i bisogni dei pazienti con dolore cronico. Altre emissioni relative ai professionisti comprendono il tempo e investimenti nel settore energetici supplementari, necessità per addestramento specializzato di amministrare la modalità, effetti secondari o effetti tossici potenziali, la sicurezza nella combinazione la camma e delle altre modalità, l'accettazione probabile dai clienti e dal pubblico e facilità dell'incorporazione nelle pratiche di gestione tradizionali di dolore.

Valutazione preliminare di affidabilità e di validità di criterio del Actiwatch-Punteggio, pagina 223

Il ripristino di attività fisica normale è un obiettivo principale della maggior parte dei interventi rieducativi di dolore cronico, eppure poche misure obiettive clinicamente pratiche dell'attivazione esistono. Abbiamo valutato i beni di misura del Actiwatch-Punteggio (AW-S). Abbiamo condotto le prove separate per esaminare la concordanza fra le unità una volta durati simultaneamente allo stesso ed alle parti del corpo differenti e per paragonare il AW-S ad un sistema moto-tenente la carreggiata tridimensionale ottico convalidato. I dati indicano che il AW-S ha l'affidabilità eccellente del interunit e buona validità di criterio, ma la sua affidabilità del intersite varia con il tipo di attività. Questi risultati indicano che questa unità e quelle la gradiscono, indagine successiva delle cedole ed è probabili rendere i dati apprezzati per quanto riguarda l'applicazione ottimale di questa tecnologia.

Uno sguardo più attento a dolore e ad epatite virale C: Dati preliminari da una popolazione del veterano, pagina 231

Molti veterani che fanno avvertire l'epatite virale C egualmente il dolore. I ricercatori stanno imparando come occuparsi dei pazienti che avvertono l'epatite virale C ed il dolore. Egualmente stanno imparando come l'epatite virale C ed il dolore possono pregiudicare le vite dei pazienti. Esaminiamo la ricerca sulla relazione fra epatite virale C e dolore. Egualmente presentiamo i risultati da un'indagine data ai pazienti al dipartimento due degli ospedali di affari di veterani. Per concludere, suggeriamo come i medici ed i fornitori di salute mentale inscatolano la migliore cura per i pazienti con epatite virale C e dolore.

Generalità della relazione fra dolore ed obesità: Che cosa conosciamo? Dove andremo dopo? pagina 245

Molti veterani che lottano con essere di peso eccessivo egualmente avvertono il dolore. I ricercatori stanno cominciando ad imparare più circa come essere di peso eccessivo o obeso può pregiudicare parecchi stati di salute, compreso dolore. Abbiamo esaminato la ricerca recente che esaminiamo la relazione fra dolore ed il peso eccessivo/obesità per promuovere la comprensione di quando, perché e come queste circostanze accadono insieme. Ulteriormente, suggeriamo che ricercatori di modi possano migliorare lo studio il problema di peso e di dolore per aiutare i veterani che sperimentano entrambi.

Le credenze e le preoccupazioni dei residenti medici circa usando gli opioidi per trattare cancro cronico e dolore noncancer: Uno studio pilota, pagina 263

Il dolore cronico dai termini quali le lesioni del nervo o di artrite può rendere non valido e gestito male con l'aspirina, l'acetaminofene (Tylenol), o l'ibuprofene (Advil). Nei casi selezionati, analgesici dell'opioide (per esempio, morfina), combinati con altri trattamenti, può sicuro e più efficacemente alleviare dolore e migliorare funzione. Abbiamo esaminato medici meno con esperienza ed abbiamo trovato che hanno avuti molti timori, preoccupazioni e credenze negative verso usando gli opioidi per trattare il dolore noncancer quale dolore lombo-sacrale. Se altri medici dividono queste sensibilità, trovare i modi aumentare la loro comodità identificando e curando i pazienti che potrebbero trarre giovamento sicuro dagli opioidi per diminuire la loro sofferenza ed inabilità è importante.

Vantaggi persistenti di ripristino su qualità di vita e di dolore per i pazienti nonambulatory con la metastasi epidurale spinale, pagina 271

Abbiamo valutato gli effetti a lungo termine di un corso di due settimane di ripristino sulla gente con paraplegia causata da cancro che comprime il midollo spinale. Dodici pazienti hanno ricevuto il ripristino che ha messo a fuoco sui trasferimenti, cura di interfaccia, gestione delle viscere e della vescica, nutrizione e la spirometria incentiva. Abbiamo paragonato questi pazienti di studio ad un gruppo di controllo storico di 30 pazienti che hanno avuti paraplegia da cancro ma non abbiamo ricevuto il ripristino. Gli oggetti sono stati seguiti fino alla morte. I pazienti di studio hanno avuti meno dolore e depressione e la più soddisfazione con vita; questi vantaggi hanno persistito per il resto delle loro vite. Al contrario, i pazienti di referenza hanno avuti peggioramento dei livelli di dolore, diminuendo la soddisfazione con vita e il più alto uso del farmaco di dolore per il resto delle loro vite. Mentre il nostro studio suggerisce quella gente dei vantaggi di ripristino con la lesione in relazione con il Cancro del midollo spinale, deve essere supportato da uno studio ripartito con scelta casuale.

Dolore e medicina palliativa, pagina 279

Il controllo di dolore è una parte importante di assistenza medica per i pazienti con le malattie avanzate. Riassumiamo le informazioni disponibili su dolore nei gruppi pazienti differenti vicino alla conclusione di vita e sugli sviluppi facendo uso dei metodi di terapia fisica e comportamentistici per trattare il dolore. I test clinici per trattare il dolore in pazienti all'interno dei sistemi sanitari sono l'argomento seguente, seguito dalle idee su come la tecnologia dell'informazione ed i database clinici possono essere usati per guidare la cura paziente futura. Per concludere, presentiamo le prospettive su come il controllo di dolore può essere studiato ed ulteriormente essere migliorato all'interno dei sistemi sanitari.

Muovendosi verso le nuove impostazioni: Studio pilota delle percezioni delle famiglie del dolore dei badante professionali
gestione in persone con demenza, pagina 295

Il dolore in persone con demenza severa spesso non è riconosciuto o non trattato perché queste persone non possono comunicare i loro bisogni. I badante di famiglia sono nella migliore posizione per fornire informazioni al personale di cura di ospedale circa i bisogni dei pazienti, compreso dolore. Poca ricerca ha valutato il ruolo del badante di famiglia quando i pazienti si muovono fra gli impianti di cura. Questo studio descrive le esperienze dei badante di famiglia quando i loro membri della famiglia con demenza sono stati ammessi ai siti poco familiari di cura e fornisce i cambiamenti raccomandati dei badante alle impostazioni di sanità. Questo articolo è pertinente ai membri della famiglia ed ai professionisti di sanità che si occupano delle persone con demenza severa.

Equivalenza attraverso gli strumenti di dolore-intensità nei residenti della casa di cura, pagina 305 di dolore delicato, moderato e severo di determinazione

Più di 80% dei residenti della casa di cura hanno dolore cronico e di questi, molti non stanno ottenendo il trattamento adeguato. Il buon trattamento di dolore comincia con sapere severo il dolore è. Vari strumenti dell'dolore-intensità sono disponibili: uno usa un disgaggio di numero (0-10), un altro utilizza le parole e le maschere di manifestazioni di un terzo della gente nel dolore. Abbiamo chiesto ai residenti della casa di cura di valutare il loro dolore facendo uso di tutti e tre i disgaggi. Abbiamo voluto sapere il dolore ha riferito su un disgaggio tradotto su un altro disgaggio. I 42.000 veterani che vivono nelle case di cura e nelle loro famiglie trarranno giovamento da questo studio.

Gestione conoscitiva di dolore e di danno: Rassegna delle emissioni e delle sfide, pagina 315

La ricerca indica che il dolore non è riconosciuto spesso in persone con i problemi di comunicazione relativi alla malattia di cervello. Le persone più anziane con demenza avvertono la perdita di memoria ed i pazienti seriamente malati e di morti avvertono la confusione. Il trattamento del dolore aumenterà la comodità di tutte queste persone. In questo articolo, esaminiamo i tipi di problemi che pregiudicano il cervello ed interferiscono con la gestione di dolore, come il dolore è misurato, che gestione che di dolore gli approcci aiutano e bisogni futuri di ricerca. Coloro che si occupa degli adulti con la malattia in relazione con il cervello troveranno questo articolo pertinente.