Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

le nanoparticelle Aptamer-mirate a raccolgono ed individuano le cellule tumorali

Facendo uso delle nanoparticelle magnetiche e fluorescenti capaci di legare strettamente alle molecole trovate soltanto sulla superficie delle cellule tumorali, un gruppo dei ricercatori all'università di Florida ha messo a punto un metodo per la raccolta e la rilevazione delle cellule tumorali multiple dai campioni biologici.

Questo lavoro ha potuto piombo alle nuove analisi diagnostiche per cancro ed ai nuovi metodi per l'isolazione delle cellule tumorali per ulteriore studio.

Riferendo il suo lavoro in chimica analitica del giornale, un gruppo di ricerca intestato da Weihong Tan, Ph.D., ha usato bruscamente, molecole sintetiche di DNA conosciute come i aptamers come agenti d'ottimizzazione. Questo gruppo ha raffinato i metodi per la creazione dei aptamers, che somigliano agli anticorpi nella loro capacità di riconoscere le proteine specifiche, capaci di legare soltanto ai tipi specifici di cellule tumorali e non alle celle in buona salute. Questi metodi funzionano anche senza conoscere quali molecole della superficie delle cellule distinguono un tipo di cellula tumorale dall'un altro o dalle celle in buona salute.

Per questa serie di esperimenti, i ricercatori hanno usato i aptamers che legano alle celle di leucemia acuta, alle celle di linfoma di Burkitt ed ai linfomi non-Hodgkin's delle cellule. Hanno usato la chimica delicata dell'accoppiamento per fissare ciascuno di questi aptamers sia alle nanoparticelle magnetiche che alle nanoparticelle fluorescenti della silice. I ricercatori hanno usato tre nanoparticelle differenti della silice, ciascuna con un colore caratteristico e ciascuna fissati ad uno dei tre aptamers diriconoscimento.

Cominciando con una miscela delle celle, i ricercatori hanno dimostrato che potrebbero usare le nanoparticelle magnetiche per produrre gli estratti puri di ciascuno dei tre tipi di cancri e per individuare ogni tipo di cella facendo uso delle nanoparticelle fluorescenti. I ricercatori hanno determinato che potrebbero individuare attendibilmente soltanto 250 celle e verso l'alto di 40.000 celle. La separazione e l'identificazione di celle dal siero sono state completate solo in 30 minuti.

Questo lavoro è dettagliato “nelle nanoparticelle Aptamer-coniugate di carta per la raccolta e la rilevazione delle cellule tumorali multiple.„ Questo documento è stato pubblicato online prima della pubblicazione della stampa. Un estratto di questo documento è disponibile con PubMed. Estratto di visualizzazione.

Inoltre, gli autori hanno pubblicato secondo di carta dettagliando i loro aptamers d'ottimizzazione di scoperta e di sviluppo del lavoro. Questo lavoro compare “nell'ottimizzazione e nelle modifiche di carta dei aptamers scelti dalle linee cellulari in tensione del cancro.„ Questo documento è stato pubblicato online prima della pubblicazione della stampa. Un estratto di questo documento è disponibile con PubMed. Estratto di visualizzazione.