Lo studio Australiano trova che nessuna pillola magica risolverà tutti i problemi erettili

I Farmaci non sono abbastanza una pillola magica per migliorare le vite sessuali degli uomini con i problemi erettili, uno studio dell'Università di Deakin ha trovato.

Hayley Matic ha intrapreso gli studi per il suo Dottore in Psicologia (Salubrità) con il Banco di Deakin della Psicologia sotto la supervisione del Professor Marita McCabe. Ha trovato che mentre i farmaci orali, conosciuti come gli inibitori PDE5, possono ripristinare la funzione sessuale di un uomo, necessariamente non ripristinano la salubrità sessuale di un uomo.

“Come pure gli aspetti fisiologici ovvi, uomini con disfunzione erettile (ED) soffrono un intervallo dei problemi quale autostima significativamente più difficile, senso di mascolinità, di soddisfazione sessuale e di soddisfazione di relazione,„ il Dott. Matic ha detto.

“Questo studio ha trovato che il benessere globale non è stato migliorato negli uomini che avevano usato gli interventi medici per il loro ED.„

Lo studio del Dott. Matic ha esplorato l'impatto di relazione e psicologico di ED sulle vite degli uomini Australiani e dei loro partner. Egualmente ha esaminato il comportamento guida guida e le esperienze degli uomini con il farmaco orale come trattamenti per il loro ED. Ha fatto partecipare 410 uomini con ED e 242 uomini senza ED.

“ED pregiudica fino a 50 per cento degli uomini ad un certo punto nelle loro vite e generalmente è trattato con l'uso dei farmaci orali,„ il Dott. Matic ha detto.

“Il fuoco sugli elementi medici e biologici di ED piombo ad un licenziamento relativo del ruolo degli aspetti di relazione e psicologici delle esperienze sessuali degli uomini. Di conseguenza molti uomini smettono di usando i farmaci e continuano a soffrire ED come pure i problemi associati con la loro mascolinità, autostima e qualità di vita.

“Eventualmente i risultati di questo studio apriranno i trattamenti correnti della corrente principale affinchè questa disfunzione sessuale comprendano la maggior consapevolezza dei fattori di relazione e psicologici inerenti alla salubrità sessuale di un uomo.„

Il Dott. Matic suggerisce che i miglioramenti potrebbero venire da:

  • Assicurando i GPs e specialisti che valutano e disfunzione sessuale dell'ossequio sono istruiti nel vasto impatto di gamma potenziale di ED sulla vita di un uomo
  • Assicurandosi che quei farmaci di prescrizione di ED possano parlare con loro pazienti circa le loro aspettative per l'uso delle droghe
  • Sviluppo Aumentato di e rinvio ai trattamenti non sanitari per ED, insieme con il trattamento del farmaco o come un autonomo
  • Inclusione Aumentata del partner di un uomo nella valutazione e nel trattamento per ED sia in impostazioni mediche che altre.

“Poichè i farmaci possono soltanto potenzialmente esaminare aspetti biologici/fisiologici di eccitazione sessuale, c'è una chiara necessità di considerare la più vasta applicazione di un modello biopsicosociale di salubrità alla nostra comprensione e trattamento di ED,„ il Dott. Matic ha detto.

http://www.deakin.edu.au/