la proteina C-reattiva può indicare il danno conoscitivo in bambini con apnea nel sonno ostruttiva

la proteina C-reattiva, un indicatore di infiammazione che è usata spesso diagnosticare la malattia cardiovascolare, può anche indicare il danno conoscitivo in bambini con apnea nel sonno ostruttiva (OSA), secondo un nuovo studio dei bambini invecchia 5 - 7.

“I bambini con OSA hanno aumentato i livelli di hsCRP [proteina C-reattiva alta--sensitivty] ed egualmente esibiscono le prestazioni conoscitive in diminuzione,„ ha detto il ricercatore David Gozal, M.D. del cavo, dell'università di Louisville nel Kentucky. “Ancora, i livelli del hsCRP sono aumentati significativamente fra i pazienti con OSA e disfunzione conoscitiva.„

Questi risultati sono stati pubblicati nella seconda edizione del giornale americano di luglio della medicina respiratoria e critica di cura, pubblicato dalla società toracica americana.

Per identificare i bambini per lo studio, i genitori nel sistema di public school della contea di Jefferson (KY) sono stati invitati a compilare un questionario circa le abitudini del sonno dei loro bambini. Le risposte che non indicano quasi probabilità di OSA e di quelli che indicano un'alta probabilità di OSA sono state selezionate a caso ed i bambini sono stati invitati ad un centro di ricerca di sonno. (I bambini obesi si sono esclusi dallo studio, perché la circostanza “ora è osservata come disordine infiammatorio sistematico di qualità inferiore ed è associata a un aumentato rischio per deficits.") conoscitivo

Al centro di sonno, i bambini hanno subito la valutazione polysomnographic di notte e poi, di mattina, hanno completato le prove per determinare il loro ragionamento ed abilità concettuali. I risultati di diverse prove sono stati cumulati in un punteggio concettuale generale (GCA) di abilità, con una media di 100 e una deviazione standard di 15

Di complessivamente 278 bambini che hanno completato tutte le fasi della valutazione, 73 hanno servito da comandi. Non hanno avuti prova di OSA ed i loro punteggi conoscitivi erano tutti normali.

Fra i 102 bambini con OSA, 57 hanno avuti punteggi di GCA meno di 85 per cento. Il livello medio di hsCRP in bambini con OSA ed i punteggi anormali era circa 250 per cento superiore al gruppo di controllo e circa 200 per cento superiore al livello per i bambini con OSA che non ha esibito il danno conoscitivo.

Gli autori suggeriscono che una domanda importante ancora da rispondere sia se il trattamento di OSA eliminerebbe qualunque deficit conoscitivi. Citano gli studi che più iniziali hanno intrapreso che hanno trovato quello dopo un adenotonsillectomy, livelli del hsCRP in bambini con OSA solitamente sono stati diminuiti.

Secondo gli autori, tuttavia, i risultati correnti “rinforzano il concetto che l'infiammazione sistematica è una componente e una conseguenza costitutive di OSA„ e che “la presenza di infiammazione sistematica aumentata, come dettato dai livelli del hsCRP e potenzialmente i livelli di altri indicatori infiammatori, aumenteranno la probabilità per la funzione neurocognitive in diminuzione.„