Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Colite ora causata da più comune difficile del Clostridio

La tariffa dei casi di colite (infiammazione del colon) causati dal difficile del Clostridio dei batteri più di quanto raddoppiato fra i pazienti ospedalizzati negli Stati Uniti fra 1993 e 2003 e la malattia erano più severe ed associate con un tasso di mortalità aumentato, secondo un rapporto nell'emissione di Luglio degli Archivi di Chirurgia.

Il C. difficile abita negli intestini di circa 1 per cento - di 3 per cento degli adulti in buona salute e di circa 20 per cento dei pazienti che ricevono gli antibiotici, secondo le informazioni di base nell'articolo. Quando il bilanciamento dei batteri nel colon è alterato, il C. difficile può causare vari sintomi, compreso diarrea severa o complicata che può finalmente piombo alla morte. Il Trattamento per i moduli pericolosi della malattia comprende solitamente la colectomia, o la rimozione dell'tutto o una parte del colon, che è associato con un tasso alto di complicazioni e di alta mortalità. “Tre milione nuovi casi di colite difficile del C. si presentano ogni anno negli Stati Uniti: altrettanto mentre 10 per cento dei pazienti ospedalizzati per almeno i due giorni sono commoventi,„ gli autori scrivono. “La Prova aneddotica ed alcune serie di caso suggeriscono che la colite difficile del C. sia diventato più comune e potenzialmente più patogena.„

Rocco Ricciardi, M.D., M.P.H., poi dell'Università della Facoltà di Medicina, di Minneapolis di Minnesota ed ora di Clinica di Lahey, Burlington. Il Massachusetts ed i colleghi analizzati appurano i dati da un database degli ospedali degli Stati Uniti fra 1993 e 2003. Il database, il Campione Nazionale del Ricoverato, “comprende i dati da circa 7 milione degenze in ospedale all'anno in 1.000 ospedali situati in 35 stati; quindi, si approssima ad un campione stratificato 20 per cento degli ospedali degli Stati Uniti,„ gli autori scrive. “Fornisce informazioni su dati demografici pazienti, i fattori socioeconomici, i profili di ammissione, i profili dell'ospedale, i codici dello stato, le diagnosi di scarico, codici di procedura, il totale fa pagare e dati anagrafici a scarico dell'ospedale.„

Nei 78.091.119 scarichi che si sono presentati nel periodo di studio di 11 anno, 299.453 pazienti hanno avuti una diagnosi di colite difficile del C., una tariffa di 383 casi per 100.000 pazienti scaricati. “La tariffa degli scarichi difficile di colite del C. aumentati da 261 caso per 100.000 ha scaricato i pazienti nel 1993 a 546 casi per 100.000 pazienti scaricati nel 2003, un aumento di 109 per cento,„ gli autori scrive. La tariffa di Colectomia, che era 2,7 per 1.000 pazienti complessivi, è aumentato da 1,2 per 1.000 pazienti nel 1993 a 3,4 per 1.000 pazienti nel 2003. La tariffa totale della morte fra i pazienti con colite difficile del C. era 33,6 morti per 100.000 pazienti scaricati in tutto lo studio; questa tariffa ha aumentato 147 per cento durante 11 anno, da 20,3 morti per 100.000 pazienti scaricati nel 1993 a 50,2 morti per 100.000 pazienti scaricati nel 2003.

“Lo scarico dell'Ospedale con la diagnosi difficile di Corrente alternata era sensibilmente più probabile con l'aumento dell'anno civile,„ gli autori continua. “Inoltre, la probabilità della morte e del trattamento con la colectomia egualmente è aumentato significativamente col passare del tempo.„

I risultati documentano la natura cambiante di colite difficile del C. ma non offrono le spiegazioni per il cambiamento, la nota degli autori. Lo spostamento ha potuto essere causato dai nuovi sforzi dei batteri, dalla sua resistenza aumentante agli antibiotici o dalla severità aumentante della malattia e quindi della predisposizione all'infezione fra i pazienti ospedalizzati negli Stati Uniti.

“La consapevolezza Intensificata del carico aumentante di malattia di colite difficile del C. è un primo punto importante nel gestire le ramificazioni di salute pubblica di questo importante ed infezione [ospedale-acquistata] nosocomiale morbosa,„ concludono. (Arco Surg. 2007; 142(7): 624-631.

Questo studio è stato supportato dall'Università di Sussidio Per La Ricerca Clinico degli Studiosi del Centro Sanitario Accademico di Minnesota. Vedi Prego l'articolo per ulteriore informazione, compresi gli altri autori, contributi ed affiliazioni dell'autore, comunicazioni finanziarie, finanziamento e supporto, Ecc.

La tariffa dei casi di colite (infiammazione del colon) causati dal difficile del Clostridio dei batteri più di quanto raddoppiato fra i pazienti ospedalizzati negli Stati Uniti fra 1993 e 2003 e la malattia erano più severe ed associate con un tasso di mortalità aumentato, secondo un rapporto nell'emissione di Luglio degli Archivi di Chirurgia, una delle pubblicazioni di JAMA/Archives.

Il C. difficile abita negli intestini di circa 1 per cento - di 3 per cento degli adulti in buona salute e di circa 20 per cento dei pazienti che ricevono gli antibiotici, secondo le informazioni di base nell'articolo. Quando il bilanciamento dei batteri nel colon è alterato, il C. difficile può causare vari sintomi, compreso diarrea severa o complicata che può finalmente piombo alla morte. Il Trattamento per i moduli pericolosi della malattia comprende solitamente la colectomia, o la rimozione dell'tutto o una parte del colon, che è associato con un tasso alto di complicazioni e di alta mortalità. “Tre milione nuovi casi di colite difficile del C. si presentano ogni anno negli Stati Uniti: altrettanto mentre 10 per cento dei pazienti ospedalizzati per almeno i due giorni sono commoventi,„ gli autori scrivono. “La Prova aneddotica ed alcune serie di caso suggeriscono che la colite difficile del C. sia diventato più comune e potenzialmente più patogena.„

Rocco Ricciardi, M.D., M.P.H., poi dell'Università della Facoltà di Medicina, di Minneapolis di Minnesota ed ora di Clinica di Lahey, Burlington. Il Massachusetts ed i colleghi analizzati appurano i dati da un database degli ospedali degli Stati Uniti fra 1993 e 2003. Il database, il Campione Nazionale del Ricoverato, “comprende i dati da circa 7 milione degenze in ospedale all'anno in 1.000 ospedali situati in 35 stati; quindi, si approssima ad un campione stratificato 20 per cento degli ospedali degli Stati Uniti,„ gli autori scrive. “Fornisce informazioni su dati demografici pazienti, i fattori socioeconomici, i profili di ammissione, i profili dell'ospedale, i codici dello stato, le diagnosi di scarico, codici di procedura, il totale fa pagare e dati anagrafici a scarico dell'ospedale.„

Nei 78.091.119 scarichi che si sono presentati nel periodo di studio di 11 anno, 299.453 pazienti hanno avuti una diagnosi di colite difficile del C., una tariffa di 383 casi per 100.000 pazienti scaricati. “La tariffa degli scarichi difficile di colite del C. aumentati da 261 caso per 100.000 ha scaricato i pazienti nel 1993 a 546 casi per 100.000 pazienti scaricati nel 2003, un aumento di 109 per cento,„ gli autori scrive. La tariffa di Colectomia, che era 2,7 per 1.000 pazienti complessivi, è aumentato da 1,2 per 1.000 pazienti nel 1993 a 3,4 per 1.000 pazienti nel 2003. La tariffa totale della morte fra i pazienti con colite difficile del C. era 33,6 morti per 100.000 pazienti scaricati in tutto lo studio; questa tariffa ha aumentato 147 per cento durante 11 anno, da 20,3 morti per 100.000 pazienti scaricati nel 1993 a 50,2 morti per 100.000 pazienti scaricati nel 2003.

“Lo scarico dell'Ospedale con la diagnosi difficile di Corrente alternata era sensibilmente più probabile con l'aumento dell'anno civile,„ gli autori continua. “Inoltre, la probabilità della morte e del trattamento con la colectomia egualmente è aumentato significativamente col passare del tempo.„

I risultati documentano la natura cambiante di colite difficile del C. ma non offrono le spiegazioni per il cambiamento, la nota degli autori. Lo spostamento ha potuto essere causato dai nuovi sforzi dei batteri, dalla sua resistenza aumentante agli antibiotici o dalla severità aumentante della malattia e quindi della predisposizione all'infezione fra i pazienti ospedalizzati negli Stati Uniti.

“La consapevolezza Intensificata del carico aumentante di malattia di colite difficile del C. è un primo punto importante nel gestire le ramificazioni di salute pubblica di questo importante ed infezione [ospedale-acquistata] nosocomiale morbosa,„ concludono.

http://archsurg.ama-assn.org/