Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Perdita dell'udito relativa all'età molto comune

Per molta gente, la perdita dell'udito fa parte di invecchiamento. La perdita dell'udito pregiudica circa un terzo della gente sopra l'età 65. Fra la gente invecchi 75 e più vecchio, 40 per cento - 50 per cento di perdita dell'udito di esperienza.

L'emissione augusta della lettera di salubrità della clinica di Mayo copre che cambiamenti si presentano con perdita dell'udito relativa all'età e quando è tempo di visualizzare un medico per discutere i modi migliorare la comunicazione.

La perdita dell'udito relativa all'età, chiamata la presbiacusia (pre-bih-KU-SiS), accade solitamente gradualmente e pregiudica entrambe le orecchie ugualmente. La presbiacusia è il più comunemente associata con i cambiamenti nell'orecchio interno, comprendente tipicamente la perdita di alcune delle cellule ciliate minuscole del ricevitore trovate nella coclea a forma di lumaca.

La perdita dell'udito relativa all'età tende a funzionare in famiglie, ma l'effetto cumulativo di rumore forte ed alcuni farmaci possono nuocere all'audizione, anche. Le droghe collegate a perdita dell'udito includono la gentamicina, un antibiotico endovenoso usato tipicamente per l'infezione severa; cisplatin, un agente di chemioterapia; ed alcune droghe diuretiche, quale furosemide (Lasix).

Con la presbiacusia, la capacità di sentire i suoni acuti è influenzata solitamente in primo luogo. Le voci delle donne e dei bambini possono essere più difficili da capire. Qualche gente con la presbiacusia trova i rumori forti ed i suoni che si infastidiscono particolarmente. Anche può essere accompagnata dallo squillo o dal ronzio nelle orecchie.

Quando la perdita dell'udito è sospettata, è una buona idea visualizzare un medico di pronto intervento o uno specialista dell'orecchio, del radiatore anteriore e della gola per determinare se delle circostanze trattabili stanno contribuendo a perdita dell'udito. Un audiologo può confermare la presbiacusia ed offrire i modi migliorare la comunicazione, compreso i cambiamenti di comportamento, l'uso delle protesi acustiche, o entrambi.