Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ambulatorio della Protesi del seno triplica il rischio di suicidio

I risultati di nuovo studio negli Stati Uniti hanno richiesto i ricercatori interessati per raccomandare che medici schermassero le donne prima del potenziamento chirurgico del petto.

Dicono che il rischio a lungo termine di suicidio è triplicato per le donne che hanno subito l'ambulatorio cosmetico della protesi del seno; egualmente raccomandano seguito della post-chirurgia come misura preventiva.

I ricercatori dall'Istituto Internazionale dell'Epidemiologia a Rockville ed il Centro Medico di Vanderbilt University, Nashville, hanno tenuto la carreggiata le tariffe di suicidio per 3.527 donne Svedesi che hanno subito l'ambulatorio cosmetico della protesi del seno fra 1965 e 1993.

Hanno scoperto che c'erano 175 morti in relazione con il suicidio per le donne con le protesi del seno confrontate alle 133,4 medie per un gruppo di donne che graduano.

A seguito medio di quasi 19 anni, la tariffa di suicidio era tre volte più su per le donne con le protesi del seno, confrontato alla popolazione in genere.

Quel rischio era quasi sette volte più su per le donne che hanno ricevuto le loro protesi del seno alle età 45 o più vecchio.

Lo studio egualmente ha trovato che le donne con le protesi del seno hanno avute più alte tariffe della morte dai disordini psichiatrici e c'era un aumento di 3 volte nelle morti relative al suicidio, l'alcool e droghe come pure morti dalle lesioni ed incidenti per le donne con le protesi del seno.

Il gruppo di ricerca dice che il rischio aumentato per il suicidio non era evidente fino a 10 anni dopo impianto.

Secondo il nuovo studio che piombo dal Dott. Loren Lipworth, le donne con le protesi del seno egualmente hanno avute un rischio elevato per il cancro polmonare e la malattia respiratoria cronica ma non c'era prova che le donne con gli innesti hanno avute un rischio elevato di morte dall'una o l'altra di queste malattie, ricercatori conclusivi.

Gli Esperti dicono alla luce dei risultati che di studio i chirurghi plastici devono valutare la salute mentale e la cronologia delle donne che desiderano l'aumento del petto ed essere attenti ai disordini di umore quali i disordini di immagine di organismo e della depressione, quale disordine dysmorphic dell'organismo.

Dicono dove il paziente sta ricevendo il trattamento di salute mentale, il chirurgo dovrebbero contattare il professionista di salute mentale per confermare che il paziente è psichiatrico stabile e appropriato per chirurgia.