Warfarin più efficace dell'aspirina nella prevenzione del colpo nella gente con fibrillazione atriale

Il warfarin è più efficace dell'aspirina nella prevenzione del colpo nella gente con certo tipo di battito cardiaco irregolare che è invecchiata 75 o più, conclude gli autori di un articolo pubblicato in edizione di questa settimana di The Lancet.

Il Dott. Jonathan Mant, università di Birmingham, Regno Unito e colleghi ha fatto uno studio (il trattamento di fibrillazione atriale di Birmingham dello Study/BAFTA invecchiato) per determinare come il warfarin e l'aspirina hanno pregiudicato il rischio del colpo e se l'uso di queste droghe ha superato il rischio in peso aumentato di spurgo nei pazienti anziani. Hanno studiato 973 pazienti di 75 anni o più (essere in media 81 anno), tutti di chi hanno avuti fibrillazione atriale, un tipo particolare di battito cardiaco irregolare (aritmia). Di questi pazienti, 488 sono stati ripartiti con scelta casuale per ricevere il warfarin e 485 per ricevere l'aspirina e sono stati continuati per una media di 2,7 anni. L'incidenza di interno o colpo rendere non valido (ischemico o emorragico), l'emorragia intracranica e l'embolia arteriosa significativa sono state studiate clinicamente in ogni gruppo.

I ricercatori hanno trovato quello nel gruppo del warfarin, 24 eventi seri hanno accaduto - 21 colpo, due emorragie intracraniche ed un embolo sistematico. Nel gruppo dell'aspirina, c'erano 48 eventi seri - 44 colpi, un'emorragia intracranica e tre emboli sistematici. Così i pazienti che catturano il warfarin erano di meno che mezzi probabilmente per soffrire un evento serio (52% più a basso rischio) quanto quelli che catturano l'aspirina.

Dicono: “Abbiamo indicato che la frequenza del colpo, dell'embolia arteriosa e dell'emorragia intracranica era significativamente più bassa in pazienti su warfarin che in quelli sull'aspirina„, aggiungente che i loro risultati indicano che il warfarin potrebbe essere usato sicuro molto più ampiamente dalla gente più anziana.

Concludono: “Non abbiamo registrato prova che gli anticoagulanti [warfarin] erano più pericolosi della terapia dell'aspirina in questo gruppo d'età, sebbene lo studio avesse limitato la potenza individuare quelle differenze.„

In un commento accompagnante, il Dott. David Garcia, università di New Mexico, Albuquerque, U.S.A., dice: “BAFTA stabilisce saldamente l'efficacia superiore di warfarin come strategia di colpo-prevenzione in pazienti anziani con la fibrillazione atriale. Tuttavia, in futuro, la nostra più grande sfida sarà di identificare quei pazienti (anziani o non) che è vero all'elevato rischio di spurgo principale, specialmente emorragia intracranica. Per tutti gli altri, nessuna materia il gruppo d'età, i vantaggi di warfarin ben gestito supera sostanzialmente i sui rischi in peso.„