Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova procedura chirurgica seguita per curare i pazienti con apnea nel sonno ostruttiva

I medici all'ospedale universitario di Anversa, Belgio, hanno curato con successo i pazienti con apnea nel sonno ostruttiva con una procedura chirurgica novella.

La procedura comprende il sistema di avanzamento che consiste di un innesto nella linguetta e nella mascella più bassa per impedire il crollo superiore della galleria di ventilazione durante il sonno. I risultati preliminari di questa nuova procedura nei primi 10 pazienti stanno promettendo.

All'inizio di quest'anno, un gruppo intestato dal Dott. il Evert Hamans del Otorinolaringoiatrico-chirurgo, ha eseguito con successo per la prima volta la procedura universalmente. Questa settimana i risultati degli esami di seguito dei primi 10 pazienti di gestione sono diventato disponibili. Un miglioramento significativo dell'indice analitico dell'apnea è stato raggiunto in tutti i pazienti. La sonnolenza russante e di giorno è stata diminuita significativamente.

L'apnea nel sonno ostruttiva è una malattia dove le vie respiratorie superiori sprofondano durante il sonno. Questa ostruzione provoca una scarsità di ossigeno e la frammentazione di sonno. In Europa occidentale ed in U.S.A., 4% degli uomini e 2% delle donne soffrono da OSA. La maggior parte dei reclami comuni comprendono la sonnolenza di giorno alto russante e eccessiva ed il danno conoscitivo. In alcuni pazienti la sonnolenza è pronunciata e potenzialmente pericoloso poichè potrebbe provocare il lungo termine di incidenti stradali, questi pazienti hanno un elevato rischio della malattia cardiovascolare.

Il trattamento corrente per OSA è pressione positiva continua della galleria di ventilazione (CPAP) che comprende l'uso di una maschera di ventilazione durante il sonno. Sebbene questo trattamento sia efficace, una serie di pazienti lo trovano intollerabile e/o sono non compiacenti a questo trattamento. Utenti di qualche CPAP cercano le soluzioni alternative.

Altri trattamenti chirurgici per OSA possono essere altamente dilaganti ed avere alte tariffe di morbosità richiedere la degenza in ospedale lunga. L'efficacia di questi trattamenti chirurgici per OSA moderato o severo egualmente è limitata. Molti pazienti non sono disposti a subire tale chirurgia.

La procedura di avanzamento è short, ha una morbosità bassa e corrente richiede una notte della degenza in ospedale. Gli aspetti innovatori di questa nuova procedura comprendono la capacità di impedire la linguetta l'ostruzione delle vie respiratorie superiori, la capacità di regolare l'innesto al bisogno del paziente nell'ambito dell'anestesia locale ed alla morbosità bassa della procedura.

Aspira medico, una società americana dell'apparecchio medico che si specializza nell'area di apnea nel sonno ostruttiva, ha scelto l'ospedale universitario di Anversa nel Belgio per affinare per la prima volta ed eseguire questa procedura novella universalmente. Il dipartimento dell'otorinolaringoiatria (OTORINOLARINGOIATRICA) ed il centro di sonno in questo ospedale hanno una competenza internazionale nella ricerca innovatrice per il trattamento chirurgico e non chirurgico di apnea nel sonno ostruttiva. Un gruppo dei pulmonologists, i Otorinolaringoiatrico-chirurghi, gli psichiatri ed i neurologi garantiscono un approccio pluridisciplinare dei disordini respiranti riferiti sonno complesso che pregiudicano severamente la qualità di vita dei pazienti.