Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il primo studio su grande scala delle proteine dentro le cellule umane ha chiamato le celle di T di Jurkat

Gli scienziati hanno fornito il primo studio su grande scala delle proteine dentro le cellule umane chiamate celle di T di Jurkat.

Lo studio, che compare nell'emissione augusta di Proteomics molecolare & cellulare (http://www.mcponline.org/), potrebbe piombo ad una migliore comprensione di come le proteine dentro un tipo specifico di cella funzionano insieme e può aprire la strada per gli studi dettagliati futuro di come le proteine funzionano in altri tipi di celle.

Gli studi passati sono stati svolti negli organismi di modello quali lievito e gli organelli diversi dai mouse, ma nessun'analisi completa di singolo tipo di cellula umana è stata effettuata fin qui. David K. Han e colleghi riferisce un'indagine delle proteine presenti in celle di T di Jurkat, che sono derivate dalla leucemia a cellula T umana e sono uno dei tipi popolari di celle usate per studiare come le proteine funzionano dentro le celle in generale.

Gli scienziati identificati oltre 6.400 proteine in una cellula T di Jurkat e localizzati loro in varie parti della cella. Questi informazioni contribuiranno a capire come le proteine si muovono ed interagiscono tra loro dentro la cella e come eseguono le varie funzioni cellulari. Lo studio è egualmente un prova-de-principio che uno studio su grande scala approssimativamente sulla metà delle proteine espresse in un singolo tipo della cellula umana ora è possibile, sebbene più studi siano necessari studiare le proteine meno abbondanti e come le proteine interagiscono tra loro.

Articolo: “Indagine globale delle celle leucemiche umane di T integrando delineamento proteomic e transcriptomic,„ da Linfeng Wu, Sun-IL Hwang, Karim Rezaul, J. Lu lungo, Viveka Mayya, segno Gerstein, Jimmy K. Eng, Deborah H. Lundgren e David K. Han (http://www.mcponline.org/cgi/content/abstract/6/8/1343)

La società americana per la biochimica e la biologia molecolare è un'organizzazione scientifica ed educativa senza scopo di lucro con oltre 11.900 membri negli Stati Uniti ed internazionalmente. La maggior parte dei membri insegnano e conducono alla ricerca agli istituti universitari ed alle università. Altri conducono la ricerca in vari laboratori di governo, centri di ricerca senza scopo di lucro ed industria. I membri dello studente della società assistono alle istituzioni del laureato o dello studente non laureato.

Fondata nel 1906, la società è basata a Bethesda, Maryland, sulla città universitaria della federazione delle società americane per biologia sperimentale. Lo scopo della società è di avanzare la scienza della biochimica e la biologia molecolare attraverso la pubblicazione del giornale della biochimica, del giornale della ricerca sui lipidi e di Proteomics molecolare e cellulare, l'organizzazione delle riunioni scientifiche, dell'avvocatura per il finanziamento della ricerca di base e della formazione, supporto di formazione di scienza a tutti i livelli ed a promuovere la diversità delle persone che entrano nella forza di lavoro scientifica.