Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Bisogno urgente per migliore comprensione della malattia bipolare in bambini ed in adolescenti

Il numero delle visite ad un ambulatorio che ha provocato una diagnosi di disordine bipolare in bambini e gli adolescenti è aumentato di 40 volte negli ultimi dieci anni, ricercatori riferiti costituiti un fondo per in parte dagli Istituti della Sanità Nazionali (NIH).

Durante lo stesso periodo di tempo, il numero delle visite dagli adulti con conseguente diagnosi di disordine bipolare quasi raddoppiata. La causa di questi aumenta è poco chiara. I reticoli di prescrizione del Farmaco per i due gruppi erano simili. Lo studio è stato pubblicato nell'emissione Del settembre 2007 degli Archivi della Psichiatria Generale.

Tracci Olfson, M.D., M.P.H., dell'Istituto Psichiatrico dello Stato di New York della Columbia University, con l'Istituto Nazionale del ricercatore Gonzalo Laje, M.D. di Salute mentale (NIMH) ed i loro colleghi hanno esaminato 10 anni di dati dall'Indagine Ambulatoria Nazionale di Assistenza Medica (NAMCS), un'indagine annuale e nazionale delle visite agli uffici di medici su un periodo di una settimana, eseguita dal Centro Nazionale per Statistica della Sanità. I ricercatori hanno stimato che negli Stati Uniti dal 1994-1995, il numero delle visite dell'ufficio con conseguente diagnosi di disordine bipolare (http://www.nimh.nih.gov/healthinformation/bipolarmenu.cfm) era 25 su ogni 100.000 per le età 19 delle gioventù e più giovane. Da ora al 2002-2003, il numero aveva saltato a 1.003 per 100.000 visite della gioventù. Al contrario, per gli adulti invecchia 20 e più vecchio, 905 per 100.000 visite dell'ufficio hanno provocato una diagnosi di disordine bipolare nel 1994-1995; una decade più successivamente il numero era aumentato a 1.679 per 100.000 visite.

Mentre l'aumento nelle diagnosi bipolari nella gioventù lontano supera l'aumento nella diagnosi fra gli adulti, i ricercatori sono prudenti circa l'interpretazione dei questi dati come aumento reale nel numero della gente che ha la malattia (prevalenza) o il numero dei nuovi casi ogni anno (incidenza).

“È probabile che questo aumento impressionante riflette una tendenza recente a disordine bipolare in giovani, una correzione del overdiagnose del riconoscimento di sotto storico, o una combinazione di questi tende. Chiaramente, dobbiamo imparare più circa che criteri medici nella comunità realmente stanno usando per diagnosticare il disordine bipolare in bambini ed in adolescenti e come i medici stanno arrivando alle decisioni riguardo alla gestione clinica,„ abbiamo detto il Dott. Olfson.

La quarta edizione del Sistema Diagnostico ed il Manuale Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-IV) forniscono gli orientamenti che possono aiutare medici ad identificare il disordine bipolare in giovani pazienti. Tuttavia, alcuni studi indicano che gioventù con i sintomi dell'umore di mania (sovraeccitato, esaltato) - uno dei segni classici di disordine bipolare - non risponda spesso ai criteri completi per una diagnosi di disordine bipolare. Altri disordini, quale disordine dell'iperattività di deficit di attenzione (ADHD) (http://www.nimh.nih.gov/healthinformation/adhdmenu.cfm), possono avere sintomi che si sovrappongono, in modo da alcune di queste circostanze possono essere confuse disordine bipolare pure. Per esempio, negli studi intrapresi nel 2001, quasi a metà delle diagnosi bipolari in ricoverati adolescenti fatti dai clinici della comunità più successivamente è stato ristrutturato come altri disturbi mentali.

Medici egualmente affrontano le domande difficili quando decide del trattamento adeguato per i giovani. Le Linee guida per la cura degli adulti con il disordine bipolare sono ben documentate tramite la ricerca, ma pochi studi hanno esaminato la sicurezza e l'efficacia dei farmaci psichiatrici per la cura i bambini e degli adolescenti con il disordine. Malgrado questa prova limitata, i ricercatori hanno trovato i simili reticoli del trattamento per sia le fasce d'età in termini di uso dei farmaci di prescrizione che di psicoterapia.

Dei farmaci studiati, gli stabilizzatori dell'umore, compreso litio - che era il solo farmaco approvato ai tempi dello studio dagli Stati Uniti Food and Drug Administration per il trattamento del disordine bipolare in bambini - sono stati prescritti in due terzi delle visite dalla gioventù e dagli adulti. I farmaci dell'Anticonvulsivo, quali valproate (Depakote) e carbamazepina (Tegretol), erano il più delle volte il tipo prescritto di stabilizzatori dell'umore in entrambi i gruppi.

Medici hanno prescritto i farmaci antideprimenti dentro leggermente oltre un terzo delle visite dalla gioventù e dagli adulti. I farmaci Antideprimenti comprendono le più vecchie classi di farmaci antideprimenti, quali il tricyclics, il tetracyclics e gli inibitori del monoamino-ossidasi (MAOIs); inibitori selettivi di ricaptazione del serontonin, quali fluoxetina (Prozac) e la paroxetina (Paxil); ed anche più nuovi tipi di antideprimente, compreso la venlafaxina (Effexor). In entrambe le fasce d'età, circa un terzo delle visite dove i farmaci antideprimenti sono stati prescritti non ha compreso la prescrizione di uno stabilizzatore dell'umore. Questa tendenza suscita inquietudini, tenendo conto ad uno di uno studio fondato NIMH più iniziale (Thase & Sachs, 2000) che ha riferito che quello curare gli adulti che hanno bipolare disordine con un antideprimente in assenza di uno stabilizzatore dell'umore può metterle a rischio della commutazione a mania. Inoltre, uno studio recente di NIMH ha indicato che per gli adulti depressi con disordine bipolare che stanno catturando uno stabilizzatore dell'umore, aggiungere un farmaco antideprimente era non di più efficace nella gestione dei sintomi bipolari (http://www.nimh.nih.gov/press/stepbd-medication.cfm) che un placebo (dolcificante).

Approssimativamente la stessa percentuale della gioventù e delle visite bipolari adulte ha compreso una prescrizione per un farmaco antipsicotico, sebbene i giovani pazienti fossero più probabili essere prescritti uno di più nuovi, farmaci antipsicotici atipici, quali l'aripiprazolo (Abilify) o il olanzapine (Zyprexa), che altri tipi di antipsicotici. Ciò che trova suggerisce che medici possano basare le loro scelte del trattamento per la gioventù bipolare sulle pratiche di prescrizione per gli adulti con il disordine.

Tuttavia, una differenza principale fra la gioventù ed il trattamento dell'adulto era che i bambini e gli anni dell'adolescenza erano più probabili di adulti da prescrivere un farmaco dello stimolante - prescritto solitamente per il trattamento del ADHD - e gli adulti erano più probabili della gioventù essere benzodiazepine prescritte, un tipo di farmaco usato per trattare i disordini di ansia (http://www.nimh.nih.gov/healthinformation/anxietymenu.cfm). Più della metà di tutti i gioventù ed adulti diagnosticati sono stati prescritti una combinazione di farmaci. Dato la mancanza relativa di studi sui trattamenti appropriati per la gioventù con disordine bipolare, i ricercatori hanno notato il bisogno urgente per la più ricerca sulla sicurezza e sull'efficacia dei trattamenti del farmaco che sono prescritti comunemente a questo gruppo d'età.

Lo studio ha presentato parecchie limitazioni importanti. Per esempio, l'indagine ha contato sul giudizio dei medici di trattamento, piuttosto che una valutazione indipendente. Di conseguenza, i risultati dei ricercatori rivelano più circa i reticoli nella diagnosi fra a medici basati a ufficio che circa i numeri definitivi della gente influenzata dalla malattia. Un'Altra limitazione è che l'indagine ha registrato il numero delle visite dell'ufficio invece del numero di diversi pazienti, in modo da qualche gente può essere contata più di una volta.

“Un aumento del quaranta-popolare nella diagnosi di disordine bipolare in bambini ed in adolescenti è inquietante,„ ha detto Direttore Thomas R. Insel di NIMH, M.D. “Non conosciamo quanto di questo aumento riflette la sotto-diagnosi più iniziale, la sovra-diagnosi corrente, possibilmente un aumento vero nella prevalenza di questa malattia, o una certa combinazione di questi fattori. Tuttavia, questi nuovi risultati confermano che cosa stiamo ascoltando sempre più delle famiglie che ci dicono circa rendere non valido, sintomi psichiatrici a volte pericolosi nei loro bambini. Questo rapporto ci ricorda dell'esigenza della ricerca che convalida la diagnosi di disordine bipolare e di altri disordini in bambini e l'importanza di sviluppare i trattamenti che sono sicuri, efficaci e fattibili per uso nel pronto intervento.„

“Questa ricerca, realizzata ad un Centro Nazionale su Salubrità di Minoranza e sulle Disparità Centro di Eccellenza di Salubrità, sottolinea la necessità completamente di impegnare la comunità con i loro fornitori di cure mediche capire meglio la prevalenza reale della malattia bipolare in bambini ed adolescenti,„ ha detto John Ruffin, il Ph.D., Direttore di NCMHD.

http://www.nimh.nih.gov/